keystone
SVIZZERA
24.10.21 - 09:380
Aggiornamento : 12:55

«Potremmo dover tornare al lavoro ridotto»

Guy Parmelin si dice preoccupato. Non per il Covid, ma per la crisi delle materie prime

BERNA - L'interruzione di molte catene di approvvigionamento di pezzi per le aziende svizzere preoccupa il presidente della Confederazione Guy Parmelin: è possibile che nel 2022 debbano ricorrere di nuovo al lavoro a orario ridotto, dice al SonntagsBlick.

«Se questa crisi dovesse peggiorare in altri paesi, anche la Svizzera ne sarebbe colpita». E «non è perché non c'è lavoro, ma perché mancano pezzi, componenti o il materiale per finire i prodotti», nota il ministro dell'economia elvetico svizzero in un'intervista pubblicata oggi dal domenicale svizzero-tedesco.

In questo difficile contesto economico, il vodese è preoccupato per un eventuale fallimento della legge Covid-19 in votazione il 28 novembre: «Un "no" avrebbe certamente delle ripercussioni».

La Confederazione avrebbe anche problemi a livello internazionale e dovrà trovare qualcosa di nuovo in marzo per sostituire il certificato Covid, sottolinea l'esponente dell'UDC.

Parmelin rammenta poi che l'estensione dell'indennità di lavoro ridotto a 24 mesi è inclusa in questa legge.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
31 min
Iniziativa sulle cure infermieristiche verso l'approvazione, segui il verdetto del popolo
Secondo l'attuale trend l'iniziativa dovrebbe trionfare.
SVIZZERA
32 min
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Dai risultati dello scrutinio dei primi comuni si sta delineando un chiaro no all'iniziativa
SVIZZERA
35 min
Legge Covid-19 verso il sì, segui i risultati del voto
Anche in Ticino si sta confermando la tendenza a livello nazionale.
FOTO
SVIZZERA
45 min
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
1 ora
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
3 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
SVIZZERA
4 ore
Vaccino dai cinque anni in su: «Siamo in ritardo»
In Svizzera, contrariamente all'UE, i bambini sotto i 12 anni non possono ancora vaccinarsi.
SVITTO
13 ore
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
19 ore
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
22 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile