Reuters
SVIZZERA/SPAGNA
24.10.21 - 08:180
Aggiornamento : 10:05

Perdere la casa da un giorno all'altro, travolta dalla lava del Cumbre Vieja

Trasferitasi da Zurigo a La Palma, una 38enne ha vissuto in prima persona la perdita della casa dei sogni

La sorella, per aiutarla, ha lanciato una raccolta fondi: «La solidarietà della gente ci ha sopraffatto»

ZURIGO / LA PALMA - Una casa sull'isola di La Palma, alle Canarie, che si trasforma da un alloggio da sogno ad un inferno di lava e cenere, in pochi giorni.

Tra coloro che hanno perso la propria casa a causa dell'eruzione del vulcano Cumbre Vieja c'è anche una donna zurighese, che si è trasferita a La Palma 15 anni fa con il proprio compagno, nel villaggio di Todoque. Al quotidiano elvetico Blick, la coppia con due figli ha raccontato di come sta tentando di riassestarsi, ospitata da un parente.

Tra contatti con l'assicurazione e cenni di normalità, come il rientro a scuola dei bambini, la famiglia sta pian piano ripartendo. Ma perdere la propria abitazione resta un grande colpo, e i ricordi di quanto successo sono ancora vividi nella loro memoria.

Per aiutarli a ripartire, la sorella della donna ha lanciato un crowdfunding, una raccolta fondi, che ha già raccolto oltre 4'000 franchi. «Non ci posso credere che delle persone che non conosciamo abbiano deciso di aiutarci, questa solidarietà ci ha davvero sopraffatto» ha commentato a riguardo la 38enne, tuttora scossa dagli eventi delle ultime settimane.

In totale, lo ricordiamo, sono già 7'500 le persone evacuate nelle ultime settimane, con la colata lavica che, inesorabile, ha inghiottito senza pietà una casa dopo l'altra, fino a raggiungere l'Atlantico.

«Un caos totale»
La 38enne zurighese ha poi raccontato al Blick come hanno vissuto l'eruzione del Cumbre Vieja, che era già stata annunciata ai cittadini dalle autorità nelle settimane precedenti, ma che si poteva percepire anche fisicamente, attraverso piccoli terremoti. «La terra fremeva, ti svegliava anche di notte». Il sisma più forte è poi coinciso con l'eruzione: «Sembrava che la casa si stesse spostando» ha spiegato la 38enne. «Abbiamo improvvisamente sentito un forte botto e siamo corsi in giardino, dove abbiamo visto l'esplosione e la colonna di fumo».

In quel momento, la coppia ha deciso di allontanarsi il prima possibile, presa alla sprovvista anche perché, secondo le stime dell'autorità, sarebbero state altre le zone colpite dalla colata lavica. «C'era un ingorgo lungo un chilometro, e nessuno sapeva quanto velocemente la lava si sarebbe spostata, era un caos totale».

I giorni seguenti, accompagnati da militari o pompieri, i membri della famiglia hanno potuto fare qualche breve salto in casa per recuperare i loro effetti personali. Per un paio di settimane la coppia ha persino sperato che la casa non venisse travolta: «La situazione sembrava migliorare, poi il vulcano ha eruttato di nuovo. Allora abbiamo capito che era finita».

Keystone
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Misure anti-Covid, i Cantoni si fanno sentire
Tra i contrari anche il Ticino, che boccia anche l'idea dei test nelle scuole.
SVIZZERA
8 ore
Tre morti in A3: condannato per omicidio intenzionale
Una manovra folle è costata cara a un 47enne alla guida di una Porsche. Ma ancora di più alle sue vittime
SVIZZERA
10 ore
Così Netflix spenna gli svizzeri
Lo streaming costa anche il 30 per cento in più rispetto ai paesi limitrofi. Ma c'è un modo per pagare meno
ZURIGO
11 ore
Le cure intense zurighesi sono piene
All'ospedale universitario è stato raggiunto un tasso di occupazione del 98%
SVIZZERA
12 ore
Si apre il mese con oltre 10mila casi e 22 decessi
Tensione a livello ospedaliero: i pazienti Covid occupano ora il 27% dei letti di cure intense.
BASILEA CITTÀ
13 ore
Studente contagiato da Omicron, 100 persone in quarantena
Uno dei primi due casi di Omicron accertati in Svizzera è stato rilevato a Basilea, al ginnasio Kirschgarten.
ZUGO
14 ore
Distrugge uno spartitraffico e scappa
I danni dell'incidente avvenuto ieri sera allo svincolo autostradale di Rotkreuz ammontano a diverse migliaia di franchi
SVIZZERA
15 ore
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
16 ore
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
17 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile