keystone
SVIZZERA
19.10.21 - 23:290

Berset vuole fare un "regalo" ai non vaccinati

Certificato di un anno per i guariti. E test sierologici parificati ai molecolari. La proposta è sul tavolo, ma...

Il ministro della Salute prepara una contro-mossa alla luce dell'aumento dei contagi in Svizzera. Basterà ai ristoratori?

BERNA - Non è ancora il tempo degli addii. I dati snocciolati oggi in conferenza stampa dall'Ufsp lo anticipano, neanche troppo tra le righe: il certificato Covid sarà con noi ancora per un po'. Il dirigente Patrick Mathys ha parlato di «nuvole scure» all'orizzonte e «contagi di nuovo in aumento». 

Una doccia fredda per le attività - ristoratori e centri fitness in primis - che speravano di liberarsi presto del mal digerito pass. Ma secondo il Blick, il governo starebbe valutando delle soluzioni alternative, per attenuare lo scontento. 

Il ministro della Salute Alain Berset, in particolare, avrebbe sul tavolo una proposta volta a controbilanciare, da un lato, l'introduzione dei test a pagamento, dall'altro la delusione per una mezza promessa rimangiata (settimana scorsa in conferenza stampa lo stesso Berset aveva dipinto un quadro epidemiologico «molto migliorato»).

Cosa metterà Berset sul piatto? «Diverse fonti» citate dal quotidiano svizzero-tedesco parlano di un allentamento dei requisiti per ottenere il certificato. Per le persone guarite - ma non vaccinate - il "regalo" sarebbe un'estensione della copertura riconosciuta, da sei mesi a un anno. Inoltre, l'immunità dovrebbe poter essere accertata anche tramite test sierologici, e non solo tramite tamponi molecolari. Proposte che andrebbero comunque approvate dai Cantoni. 

Un inghippo - scrive il Blick - potrebbe essere il riconoscimento del certificato da parte dell'Ue. Al momento, solo la Germania applica requisiti simili per concedere il pass. Per Francia e Italia, ad esempio, il riconoscimento non sarebbe più automatico. Dettagli che verranno discussi nelle prossime riunioni del Consiglio federale. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Berna
1 ora
NoVax che rifiutano le cure, avanti col testamento biologico
La consigliera nazionale Verena Herzog: «Non ha senso che i pazienti finiscano in terapia intensiva se non lo vogliono»
Zugo
5 ore
Aperta un'inchiesta preliminare contro la società di provider Mitto AG
Un dipendente avrebbe consentito a terzi di sorvegliare senza autorizzazione degli utenti di telefonia mobile
SVIZZERA
7 ore
Coronavirus, il 4% delle varianti analizzate corrisponde a Omicron
Si tratta dei dati relativi ai virus sequenziati nel corso dell'ultima settimana
ZURIGO
8 ore
Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata
I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco
SVIZZERA
9 ore
Obbligo di vaccinazione per gli equipaggi Edelweiss
Seguendo l'esempio di Swiss, ai dipendenti è stato dato tempo fino al 2022 per farsi vaccinare
FOTO
SVIZZERA
10 ore
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
SVIZZERA
11 ore
«Abbiamo toccato il record di casi da inizio pandemia»
Alta tensione nelle strutture ospedaliere: il Consiglio federale mette migliaia di militi a disposizione dei Cantoni.
SVIZZERA
12 ore
In Svizzera 9'571 nuovi contagi e 28 decessi in ventiquattro ore
Le unità di terapia intensiva sono piene all'80%. Il 31% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
13 ore
Anziani, vaccinatevi!
È l'appello del Consiglio svizzero degli anziani
SVIZZERA
15 ore
Lunga vita alla radio FM
Una mozione chiede la disattivazione solo quando DAB e radio web avranno raggiunto una quota di mercato del 90%
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile