keystone-sda.ch / STR (PHILIPP SCHMIDLI)
LUCERNA
16.10.21 - 15:270

Festa federale di tiro, spara anche Viola Amherd

La consigliera federale ha preso parte alla giornata conclusiva dell'evento a Lucerna

LUCERNA - Un migliaio di appassionati di tiro hanno festeggiato oggi a Lucerna la fine della 58esima Festa federale di tiro. La consigliera federale Viola Amherd ha dimostrato le sue capacità di tiro e ha sottolineato l'importanza militare del festival.

La Festa federale di tiro, rinviata a causa della pandemia di coronavirus dal 2020 al 2021, si è tenuta in modo decentralizzato: i 32'000 tiratori hanno partecipato alla manifestazione svoltasi dall'11 giugno all'11 luglio, negli stand di tiro delle regioni in cui risiedono.

Alla fine, però, c'è stato ancora un evento centrale sull'Allmend di Lucerna, cioè una settimana di Festa di tiro, durante la quale i tiratori hanno potuto ritirare i loro premi e regali per un valore totale di 2,8 milioni di franchi.

Punto culminante della settimana di festa di tiro è il cosiddetto giorno ufficiale, iniziato oggi con una sfilata di bandiere, granatieri e musica militare a cui hanno partecipato circa 300 persone.

Il tiro della consigliera federale
Anche Viola Amherd, responsabile del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), si è unita al corteo. Dopo aver marciato con i granatieri della gilda di Safran, la consigliera federale ha lei stessa sparato un colpo.

Nel suo discorso la responsabile del DDPS ha dichiarato davanti ai presenti che l'aspetto sociale e lo scambio con tiratori di tutte le parti del paese sono altrettanto importanti in una Festa federale di tiro quanto la competizione sportiva. La Festa federale di tiro è un ponte tra il passato e il presente e ha ancora un significato militare, ha sottolineato.

Tra gli ospiti c'erano numerosi rappresentanti di vari governi cantonali, del consiglio degli Stati e del consiglio Nazionale, così come autorità cantonali e comunali. Al corteo ha preso parte anche l'ex consigliere federale Christoph Blocher.

La consegna della bandiera, che era stata annullata l'11 giugno a causa della pandemia, è avvenuta oggi. Il consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay ha dato la bandiera al comitato organizzatore di Lucerna a nome di quello dell'ultima Festa federale di tiro a Raron (VS). Darbellay ha ricordato che Lucerna occupa una posizione eccezionale nell'organizzazione della Festa federale di tiro in quanto ha ospitato la manifestazione per la sesta volta dal 1832.

La settimana della festa di tiro a Lucerna continuerà fino a domani. La prossima edizione si terrà nel 2026 a Coira.

keystone-sda.ch / STR (PHILIPP SCHMIDLI)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Tre morti in A3: condannato per omicidio intenzionale
Una manovra folle è costata cara a un 47enne alla guida di una Porsche. Ma ancora di più alle sue vittime
SVIZZERA
4 ore
Così Netflix spenna gli svizzeri
Lo streaming costa anche il 30 per cento in più rispetto ai paesi limitrofi. Ma c'è un modo per pagare meno
ZURIGO
5 ore
Le cure intense zurighesi sono piene
All'ospedale universitario è stato raggiunto un tasso di occupazione del 98%
SVIZZERA
6 ore
Si apre il mese con oltre 10mila casi e 22 decessi
Tensione a livello ospedaliero: i pazienti Covid occupano ora il 27% dei letti di cure intense.
BASILEA CITTÀ
7 ore
Studente contagiato da Omicron, 100 persone in quarantena
Uno dei primi due casi di Omicron accertati in Svizzera è stato rilevato a Basilea, al ginnasio Kirschgarten.
ZUGO
8 ore
Distrugge uno spartitraffico e scappa
I danni dell'incidente avvenuto ieri sera allo svincolo autostradale di Rotkreuz ammontano a diverse migliaia di franchi
SVIZZERA
9 ore
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
10 ore
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
11 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Friborgo
20 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile