20min/Celia Nogler
SVIZZERA
16.10.21 - 17:160
Aggiornamento : 18:53

In Svizzera la lotta al tabagismo «deve passare anche dal portafogli»

Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero

Fonte 20 Minutes / Yannick Weber
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

Sigarette

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Un'iniziativa popolare che passerà dalle urne nel febbraio 2022 e anni di discussione in parlamento: in Svizzera il tabacco è oggetto di un vivace dibattito che ruota in particolare attorno alla pubblicità e alla tutela dei minori. Ma c'è una questione che viene a malapena affrontata: il prezzo. Ecco dunque che l'Associazione svizzera per la prevenzione del tabagismo suggerisce di guardare al di fuori dei nostri confini: «Nel 2022 in Irlanda un pacchetto di sigarette costerà 15 euro» si legge in un recente comunicato.

L'Irlanda, un paese che segue una linea particolarmente dura nella lotta contro il tabagismo, in particolare con un frequente aumento dei prezzi dovuto all'incremento delle tasse. «Tra il 2013 e il 2020, la porzione di popolazione che fuma è passata dal 21,5% al 15,4%. In confronto, in Svizzera la percentuale è da diversi anni ferma al 27%» osserva l'associazione. Nel nostro paese, l'imposta sul tabacco è invariata dal 2013 o è aumentata di dieci centesimi. «In rapporto al potere d'acquisto, in Svizzera le sigarette sono tra le meno care in Europa».

Al di là della questione del prezzo, l'associazione raccomanda di accettare, l'anno prossimo, l'iniziativa popolare "Fanciulli senza tabacco". Nella prevenzione si constata infatti la necessità di un approccio globale al problema: prezzo, pubblicità e restrizioni, tutto deve essere coerente. Anche in questo caso si guarda all'Irlanda, che è stato tra i primi paesi a vietare il fumo negli spazi esterni (si parla del 1988). «Se nel 1998 fumava ancora il 20% degli adolescenti, nel 2018 erano scesi al 5%» conclude l'associazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Friborgo
8 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
9 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
12 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
12 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
12 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
13 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
SVIZZERA
14 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
15 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
15 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
16 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile