keystone
SVIZZERA
06.10.21 - 17:250
Aggiornamento : 17:59

Bonus di 500 franchi dalle Ffs: gli scontenti brontolano

Chi ha ricevuto il bonus gioisce, gli esclusi si lamentano: «Sono distribuiti in modo casuale»

Fonte 20 Minuten/Florian Osterwalder
elaborata da Davide Illarietti
Giornalista

BERNA - Tempi di magra per le Ffs. Dopo la pandemia, i pendolari svizzeri non sono mai del tutto rientrati in ufficio. Effetto dell'home-working: di oltre mezzo milione di abbonati pre-Covid ne sono rimasti meno di 400mila, e l'ex regia federale ha chiuso il primo semestre di quest'anno con un buco di quasi 400 milioni.  

Che fare? «Dobbiamo riportare indietro coloro che viaggiano di meno. Abbiamo una forte crescita nel mercato del tempo libero, ma un forte calo dei pendolari» ha dichiarato alla Srf il Ceo Vincent Ducrot. I vertici dell'azienda ne hanno pensate di ogni, campagne pubblicitarie, concorsi, premi. Un grande investimento finanziario che pernon tutti hanno apprezzato. In particolare, hanno fatto storcere qualche naso i bonus da 500 franchi destinati agli abbonati che decidono di passare dall'offerta metà prezzo all'abbonamento generale.

Il problema è che, come sottolinea il Blick in un servizio odierno, gli sconti vengono spesso concessi "a casaccio". «Il mio coinquilino e mio fratello lo hanno ricevuto, io invece ho aspettato invano» racconta un cliente arrabbiato, titolare per sette anni di un abbonamento generale. «Non è giusto». 

Non sembra essere un caso isolato. Il quotidiano riferisce di un'altra cliente, passata al metà prezzo durante la pandemia dopo cinque anni di abbonamento generale: «Il mio fidanzato era nella mia stessa identica situazione, e ha ricevuto lo sconto. Io sono rimasta a mani vuote». Il personale delle biglietterie delle Ffs si sarebbe mostrato poco comprensivo. «Mi hanno detto di farmene una ragione».

Il portavoce delle Ffs Reto Schärli ripete il concetto con altri termini. «Non esiste un diritto universale a beneficiare degli sconti» commenta. «Nel corso dell'anno verranno lanciate altre iniziative». Per Reto Hügli, portavoce dell'organizzazione del settore dei trasporti pubblici Swisspass, «è normale che una campagna di marketing favorisca alcuni gruppi di clienti piuttosto che altri, non c'è assolutamente niente di male». 

La campagna ha attirato critiche anche da parte di ProBahn. L'associazione degli utenti del trasporto pubblico non vede di buon occhio i voucher delle Ffs. «Si cerca di riconquistare i clienti perduti con degli sconti. Ma in questo modo si infastidiscono gli abbonati rimasti fedeli» sottolinea la presidente Karin Blättler.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
4 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
6 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
7 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
8 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
22 ore
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
23 ore
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
1 gior
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
1 gior
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
1 gior
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile