Tipress (archivio)
SVIZZERA
28.09.21 - 12:030

«Vaccino ai ragazzi solo con il sì dei genitori», consegnata la petizione

Lasciare libera scelta agli under 16 è, secondo l'Associazione Amici della Costituzione, contrario alla legge.

Le firme raccolte sono 59'000 in tutto.

BERNA - Gli Amici della Costituzione hanno consegnato oggi a Berna la petizione "Fermate l'esautorazione dei genitori e la propaganda delle vaccinazioni per i bambini!" munita di 59'000 firme. Il testo chiede che il consenso dei genitori sia obbligatorio per la vaccinazione dei ragazzi sotto i 16 anni e di interrompere la «propaganda in favore della vaccinazione» nelle scuole.

Il consenso ai minori - «L'Ufficio federale della sanità pubblica, con il tacito sostegno dei politici, sta facendo di tutto per escludere i genitori dalla decisione di vaccinare i loro figli», scrive l'associazione sul suo sito. Con la petizione, si vuole ovviare ad un'"astuzia legale" della Confederazione. I minori infatti hanno bisogno del consenso esplicito dei genitori per i tatuaggi o l'acquisto di un telefono cellulare, ma non per la vaccinazione, sostengono i firmatari.

Anticostituzionale - A loro avviso questa disposizione è contraria alla protezione dei bambini e della salute inscritte nella Costituzione federale e alle linee guida sugli esperimenti medici stabilite nel Codice di Norimberga e nella legge sugli agenti terapeutici, aggiungono i promotori.

Le richieste - La petizione chiede che il consenso dei genitori sia obbligatorio per la decisione di vaccinare i bambini sotto i 16 anni e una moratoria immediata sulle vaccinazioni per tutti i ragazzi sotto questa soglia di età. Inoltre il Consiglio Federale deve impegnarsi a non somministrare vaccini ai bambini fino a quando non siano stati approvati a tempo indeterminato in una procedura di autorizzazione adeguata. Swissmedic dovrà rendere noti i criteri epidemiologici e medici in base ai quali è stata concessa tale autorizzazione, esigono i firmatari.

No alla propaganda - Infine Confederazione e Cantoni devono «astenersi da qualsiasi propaganda di vaccinazione nelle scuole pubbliche e nei centri di formazione».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
6 ore
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
6 ore
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
10 ore
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
1 gior
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
1 gior
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
SVIZZERA
1 gior
I Verdi liberali puntano al Governo federale
Lo ha affermato il presidente Jürg Grossen nell'ambito dell'odierna assemblea dei delegati
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera esclusa (in parte) dal turismo asiatico
Swiss non può volare a Singapore. Il motivo: non ci sono ancora abbastanza cittadini con due dosi di vaccino
SAN GALLO
1 gior
Completamente ubriaco, si addormenta in auto... in mezzo alla strada
È successo questa mattina alle cinque a San Gallo. La sua patente straniera è stata annullata
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile