Keystone (archivio)
SVIZZERA
24.09.21 - 14:250
Aggiornamento : 14:44

Aggiornata la lista dei paesi a rischio, entrano Albania e Serbia

Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.

Il nuovo elenco sarà in vigore a partire da lunedì.

BERNA - Nuovi cambiamenti nella lista dei Paesi a rischio della Confederazione. In considerazione dell’evoluzione della situazione epidemiologica, riporta la Segreteria di Stato della migrazione, sono revocate le restrizioni per l’entrata in Svizzera delle persone in provenienza dall’Uruguay, mentre sono state introdotte restrizioni per chi giunge nel nostro Paese da Albania, Armenia, Azerbaigian, Brunei, Giappone e Serbia. Le nuove disposizioni entreranno in vigore da lunedì 27 settembre a mezzanotte.

Le regole - Non possono entrare in Svizzera i cittadini stranieri in provenienza da un Paese a rischio che desiderano soggiornare per un breve periodo nel nostro Paese, ma non possono attestare alcuna vaccinazione riconosciuta. Questo vale in particolare per i turisti. Le persone in possesso di un passaporto svizzero o di un permesso di soggiorno valido possono entrare in Svizzera da qualsiasi Paese in qualsiasi momento. Tutte le persone che entrano in Svizzera, vaccinate o meno, devono presentare un modulo d'entrata (Swiss Plf). Inoltre, chi non è vaccinato o non è guarito deve presentare un test negativo.

Se e come si può entrare in Svizzera - Il Governo specifica che ulteriori informazioni sui requisiti per l’entrata in Svizzera sono disponibili sui siti web della Segreteria di Stato della migrazione e dell’Ufficio federale della sanità pubblica. Lo strumento online «Travelcheck» permette di verificare quali persone in provenienza da quali Paesi e a quali condizioni possono entrare in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 min
La ripresa turistica è legata a vaccino e pubblicità
L'esempio degli Emirati Arabi Uniti, dove con l'85% degli over 12 vaccinati si torna a viaggiare... anche in Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Aiuto sociale: nessuna esplosione nonostante la pandemia
Lo scorso anno è stato registrato un incremento dello 0,5%.
BERNA
1 ora
Domenica si dorme un'ora in più
Negli ultimi anni, la possibile abolizione del cambio di orario è diventata un argomento di discussioni politiche.
VALLESE
2 ore
Cade scalando il Cervino e perde la vita
L'alpinista è precipitato per più di mille metri sulla parete ovest della montagna.
SVIZZERA
13 ore
Anche Swissmedic sta valutando la pillola anti-Covid
Merck ha depositato una domanda di omologazione in Svizzera lo scorso mese di agosto
FOTO
ZUGO
16 ore
Sorpasso fatale per un motociclista
L'uomo si è scontrato contro un furgone e un'auto che circolavano nel senso opposto.
SVIZZERA
21 ore
In Svizzera 3'297 contagi in settantadue ore
Nel corso del weekend si è reso necessario il ricovero per 49 pazienti Covid. Sono stati registrati quindici decessi
SVIZZERA
21 ore
Chi ha detto che gli over 55 se la passano male?
Il tasso di occupazione aumenta. E anche il riconoscimento professionale. Lo dice uno studio di Swisslife.
SVIZZERA
21 ore
«Il Tribunale federale non è un casinò»
Un comitato partitico prende la parola contro l'Iniziativa sulla giustizia in votazione il prossimo 28 novembre
SVIZZERA
23 ore
La pandemia aggrava la situazione economica dei media
La pubblicità è in calo anche nell'online, per la prima volta dal 2014
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile