Immobili
Veicoli
keystone
SCIAFFUSA / AFGHANISTAN
23.09.21 - 06:000

In fuga da Kabul per rincorrere il sogno svizzero

Halima è studentessa presso il SIT, nel canton Sciaffusa, ma fino a pochi giorni fa viveva ancora in Afghanistan

L'avanzata dei talebani rischiava di mettere a rischio il suo futuro, oltre che la sua incolumità. L'intervento dell'istituto sciaffusano, in collaborazione con il DFAE, le ha permesso però di fuggire e continuare a sognare

SCIAFFUSA - Halima* è una brillante professionista del settore informatico, nonché studentessa presso lo Schaffhausen Institute of Technology (SIT) a Neuhausen am Rheinfall (SH). La crisi in Afghanistan ha impedito a molti di fuggire dalla drammatica situazione venutasi a creare, tra questi proprio H., rimasta bloccata mentre tentava di entrare in Svizzera per continuare gli studi ed essere al sicuro.

La giovane, infatti, ha sì seguito due semestri del master al SIT, ma lo ha fatto online. L'avanzata dei talebani l'ha però spinta a cercare riparo nel Paese che le ha, di fatto, permesso di voltare le spalle alle difficoltà proprie di molte donne afghane istruite e lavoratrici.

La sua incolumità, in particolare dopo la notizia delle esplosioni all'aeroporto di Kabul (alla fine di agosto), è diventata quindi non solo una priorità per il SIT, ma anche oggetto di preoccupazione del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Unendo le loro forze, l'istituto sciaffusano e il DFAE hanno potuto compiere un mezzo miracolo. La ragazza ha finalmente ricevuto un "pass" che le ha permesso di rimanere in un centro speciale fino a quando non ha potuto essere trasferita su suolo elvetico, nel canton Sciaffusa.

Oltre alla preoccupazione per la propria incolumità, H., nonostante oggi sia al sicuro, teme di veder sprofondare il suo Paese nelle tenebre del passato. «Le mie ultime settimane in Afghanistan sono state piene di ansia e sgomento - ha dichiarato interpellata da Tio/20Minuti -. Mi si era chiuso lo stomaco e non riuscivo a dormire. Mi giungevano notizie terrificanti da ogni angolo della mia amata terra, ero attorniata dalla disperazione di tanti sfollati e vedevo divenire la speranza sempre più flebile. Ero consapevole che se fossi rimasta lì non avrei potuto realizzare i miei sogni; ora mi sento più tranquilla, ma il mio cuore è ancora lacerato». 

Un altro motivo di sollievo per la giovane è rappresentato dal fatto che anche la sua famiglia, finalmente, è riuscita a lasciare l'Afghanistan.

«Dopo numerosi giorni di lavoro a fianco del DFAE, siamo sollevati nel saperla in salvo e onorati di essere stati in grado di sostenere il processo di trasferimento in Svizzera - ha sottolineato Carol Fuzzard, MSc Program Manager presso il SIT -. Qui, non solo potrà essere al sicuro, ma potrà anche continuare il suo promettente percorso nell’ambito dell’IT, un settore in costante crescita e alla continua ricerca di professionisti e giovani talenti».

*nome di fantasia per tutelare la sicurezza della ragazza e dei suoi familiari

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Sorveglianza dei cellulari, privacy a rischio
Le forze dell'ordine hanno aumentato l'utilizzo delle intercettazioni per svolgere le indagini. Qualcuno si preoccupa.
SCIAFFUSA
7 ore
Esce di strada e piomba sulla scalinata del centro commerciale
Il conducente, un 35enne, ha avuto un malore.
SVIZZERA
8 ore
Graziati dopo una truffa milionaria alle FFS
Tre dipendenti, con un loro complice esterno, hanno ottenuto una riduzione della pena grazie all’ammissione di colpa.
FOTO
BERNA
13 ore
La Torre del Moron perde pezzi: «Fa male al cuore»
Inaugurata 18 anni fa, l'opera di Mario Botta ha subito gravi danni tra martedì e mercoledì: «Diversi scalini divelti».
SVIZZERA
14 ore
Il mitico coltellino svizzero spegne 125 candeline
Era il 12 giugno 1897 quando lo svittese Carl Elsener decise di proteggere il modello che diventerà un'icona del paese.
ZURIGO
15 ore
Studenti alla guida dei tram? Il sindacato non ci sta
L'azienda dei trasporti di Zurigo intende in questo modo sgravare i propri dipendenti.
SVIZZERA
15 ore
Ecco in quali Cantoni i cellulari vengono rubati con più frequenza
Il Ticino si piazza in fondo alla classifica stilata da Axa Assicurazioni.
ZURIGO
17 ore
Salvata dal lago, muore in ospedale
Non ce l'ha fatta l'anziana che martedì aveva perso i sensi nel corso di una nuotata al lido di Tiefenbrunnen.
SVIZZERA
19 ore
Tre tonnellate di oro di origine russa sotto la lente
Sono state importate in Svizzera dal Regno Unito lo scorso mese di maggio. Il valore è di 194 milioni di franchi
SVIZZERA
21 ore
«La Svizzera deve investire sulla difesa»
Il capo della Politica di sicurezza del DDPS prevede un deterioramento delle relazioni con la Russia nei prossimi anni.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile