keystone
SVIZZERA
21.09.21 - 15:160

«La Confederazione paghi i test»

Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi

BERNA - L'Unione Svizzera degli e delle Universitari-e (USU) chiede al Consiglio federale che la Confederazione si faccia carico dei costi dei certificati per il Covid-19 nelle scuole universitarie e che vi sia un regolamento uniforme a livello federale per tutti gli istituti di istruzione superiore.

Questo è l'unico modo per superare il mosaico normativo che si è sviluppato nelle ultime settimane tra le varie università e scuole universitarie professionali (SUP) al fine di garantire a tutti l'accesso all'istruzione superiore, scrive l'USU in una lettera aperta diffusa oggi. E poiché non c'è nessuna ragione per favorire gli studenti nelle attività di svago, l'USU propone di stabilire dei certificati speciali, validi solo per l'accesso all'istruzione superiore.

Recentemente sempre più università e alte scuole si sono espresse a favore dell'estensione del certificato Covid-19, spesso già applicata all'inizio del semestre autunnale, ossia da ieri. In alcuni casi, però, i test gratuiti non sono disponibili e non tutti gli istituti di istruzione superiore offrono alternative digitali per tutti i corsi, scrive l'USU.

La partecipazione all'istruzione superiore - sottolinea - non dovrebbe essere limitata da ostacoli finanziari. Inoltre entro la fine di novembre si potrebbe raggiungere un tasso più alto di immunizzazione intensificando la campagna nelle università e creando centri di vaccinazione mobili.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
3 min
«Uccidere propria figlia, come si può arrivare a questo?»
È un quartiere sotto choc quello che questo pomeriggio ha appreso del delitto compiuto da un padre di 54 anni.
VAUD / FRANCIA
6 min
Uccise una prostituta, ora ha deciso di ricorrere
L'uomo era stato condannato a 30 anni di prigione per il brutale omicidio di una giovane donna a Sullens.
SVIZZERA
5 ore
Epidemia di femminicidi in Svizzera: «I numeri parlano da soli»
I casi registrati nel 2021 sono ormai saliti a 23, in crescita significativa rispetto allo scorso anno.
SVIZZERA
5 ore
Migranti maltrattati: «Siamo intervenuti»
Sospesi 14 addetti alla sicurezza dei centri per richiedenti asilo. Ma per la Sem «sono casi circoscritti»
SAN GALLO
7 ore
Uccide la figlia e si toglie la vita
Un 54enne e una dodicenne sono stati trovati morti in un'abitazione di Rapperswil-Jona
SVIZZERA
7 ore
«Le accuse di tortura sono false e ingiustificate»
Secondo un'indagine esterna, i diritti dei richiedenti l'asilo nei centri federali vengono generalmente rispettati.
FOTO
BERNA
8 ore
«Un brivido mi scorre lungo la schiena»
Nella notte due bambini sono morti a Leuzigen a causa di un incendio.
SVIZZERA
8 ore
Nel weekend meno di 800 casi al giorno
Sono stati effettuati 63'205 tamponi. Il 3,7% è risultato positivo al coronavirus
SVIZZERA
9 ore
Pass o no? Sciatori nella nebbia
Certificato sì o no? Berna non ha ancora deciso. E gli operatori sciistici si infervorano
SAN GALLO
10 ore
«Il Consiglio federale ha tradito il paese»
Sotto la lente delle autorità le affermazioni che un granconsigliere UDC svittese ha fatto sabato a Rapperswil-Jona
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile