20min/Marco Zangger
SVIZZERA
10.09.21 - 09:300
Aggiornamento : 13:41

Nelle mascherine sono stati trovati residui di sostanze tossiche

È quanto emerge da un'analisi di K-Tipp. Non è chiaro quali siano gli effetti sulla salute

Fonte 20 Minuten / Barbara Scherer
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZURIGO - Venti mascherine sono state analizzate in laboratorio. E tutte presentavano delle sostanze tossiche, in particolare quelle FFP2. Vanno meglio quelle che si trovano nei distributori automatici Selecta. È quanto emerge da un'analisi pubblicata dalla rivista dei consumatori K-Tipp.

Si tratta di sostanze che vengono inalate mentre si indossa il dispositivo di protezione e che potrebbero causare mal di testa e capogiri, come pure irritare la pelle o l'apparato respiratorio, si legge ancora nell'articolo. In particolare si parla di residui di solventi utilizzati nella produzione. Gli strati filtranti sono inoltre composti, tra le altre cose, anche da sostanze a base di petrolio.

Tutte le mascherine prese in considerazione provengono da fabbriche asiatiche. Secondo quanto riferito da K-Tipp, le quantità misurate di composti organici volatili (o VOC) è compresa tra 0,02 e 0,24 milligrammi. E non è al momento chiaro quali siano i rischi legati alla loro presenza nelle mascherine igieniche, in quanto non esistono degli studi in merito. Secondo l'Ufficio federale della sanità pubblica, gli effetti sulla salute sarebbero difficili da valutare.

Per chi è preoccupato per la presenza di sostanze tossiche nelle mascherine igieniche, vale la seguente raccomandazione: le mascherine nuove andrebbero lasciate per due giorni fuori dalla confezione, ancora meglio se al sole, in quanto il calore fa in modo che gli inquinanti non emettano più gas. È anche possibile mettere le mascherine per mezz'ora nel forno a 50-60 gradi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
10 min
«Ha vinto la maggioranza silenziosa»
Così la stampa elvetica ha commentato l'esito dell'attesa votazione del 28 novembre sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
46 min
Gli svizzeri chiedono nuovi provvedimenti anti-Covid
Estensione dell'obbligo di mascherina e booster raccolgono più consensi, secondo un sondaggio rappresentativo
FOTO
SAN GALLO
2 ore
Abitazione in fiamme: un 54enne ustionato
Il rogo è scoppiato nella notte in uno stabile situato nella località sangallese di Au
SVIZZERA
11 ore
Omicron: primo caso sospetto in Svizzera
L'Ufsp sta svolgendo accertamenti su una persona rientrata dal Sudafrica una settimana fa
SVIZZERA
15 ore
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
15 ore
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
17 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
SVIZZERA
20 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
20 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
20 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile