Immobili
Veicoli
Oskar Moyano
TURGOVIA
31.08.21 - 12:400

Non c'è posto negli ospedali, open air di Frauenfeld annullato

Gli organizzatori comprendono la decisione delle autorità, ma invitano la popolazione a farsi vaccinare

FRAUENFELD - L'open air di Frauenfeld (TG), che avrebbe dovuto tenersi in forma ridotta dal 14 al 18 settembre, è stato annullato a causa del coronavirus. Il canton Turgovia ha infatti revocato l'autorizzazione a causa della mancanza di capacità negli ospedali.

Il festival di musica hip hop, in formato ridotto rispetto agli anni scorsi, avrebbe potuto accogliere fino a 20'000 persone. «Sosteniamo la decisione delle autorità», hanno indicato oggi gli organizzatori. Senza nascondere la delusione ammettono che la cancellazione avrebbe potuto essere evitata e lanciano un appello al pubblico: «Per favore, comportatevi di conseguenza o fatevi vaccinare in modo che un po' di normalità possa finalmente tornare, e non solo nel settore culturale».

Il cantone giustifica la revoca dell'autorizzazione con la situazione sanitaria attuale. A causa dell'aumento rapido del numero di casi e delle ospedalizzazioni, «lo svolgimento dell'evento a metà settembre non sarebbe stato responsabile».

Emergenze e cure intense - A ogni edizione dell'open air, tra le quindici e le venti persone vengono ammesse ogni giorno in ospedale per emergenze. Di cui tre o quattro devono essere trasferite in cure intense, ricorda il governo.

Per questo motivo, negli ultimi anni l'ospedale di Frauenfeld ha aumentato il personale infermieristico durante il festival. Nella situazione attuale questo non è possibile.

I limiti del reparto cure intense sono infatti già stati raggiunti a causa delle cure che necessitano i pazienti infetti dal Covid-19, sottolinea l'esecutivo. Proprio la scorsa domenica, il canton Turgovia aveva annunciato il trasferimento di alcuni pazienti in ospedali fuori cantone a causa della carenza di letti liberi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
44 min
Fuga dalla pandemia, Tina Turner compra un "villaggio"
Una tenuta con dieci edifici e una villa sul lago di Zurigo. La star si è regalata un buen retiro da 70 milioni
SVIZZERA
44 min
Gli aiuti per Skyguide potrebbero non bastare
Le perdite legate al crollo del traffico aereo sono stimate in 280 milioni di franchi per il 2020 e il 2021
BERNA
2 ore
Quello studio medico corona-scettico che non fa vaccinazioni
I responsabili della struttura di Langenthal non credono né all'efficacia, né alla sicurezza dei preparati disponibili.
BERNA
6 ore
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
6 ore
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
6 ore
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
SVIZZERA
7 ore
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
SAN GALLO
9 ore
Video pedo-pornografici sui profili (hackerati) di Facebook e Instagram
La polizia di San Gallo denuncia diversi casi e avverte: «Anche i proprietari rischiano di subire azioni legali».
BERNA
9 ore
Quarantena e obbligo del telelavoro fino a fine febbraio
Gli altri provvedimenti provvisoriamente fino a fine marzo
SVIZZERA
10 ore
Nuovo record di contagi e 25 decessi in Svizzera
Scendono i pazienti ospedalizzati a causa del virus, che occupano ora il 7,9% dei posti letto complessivi.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile