20min/Taddeo Cerletti
SVIZZERA
01.09.21 - 06:000

Il 55% dei cittadini intende respingere l'Iniziativa 99%

Resta invece alto il consenso per il “Matrimonio per tutti”. Ecco i risultati del sondaggio di 20 minuti e Tamedia

L'appuntamento alle urne per le votazioni federali è in programma il prossimo 26 settembre

BERNA - Quando manca meno di un mese all'appuntamento alle urne per le prossime votazioni federali, si delineano un chiaro “sì” per il “Matrimonio per tutti” e un “no” per l'iniziativa “Sgravare i salari, tassare equamente il capitale” (meglio nota come Iniziativa 99%). Lo si evince dai risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia, a cui dal 26 al 27 agosto scorsi hanno preso parte oltre 15'000 persone provenienti da tutta la Svizzera.

Se dopo lo scorso rilevamento il destino dell'Iniziativa 99% era ancora incerto (allora il 49% era contrario e il 45% favorevole), ora la proposta della Gioventù socialista va verso una bocciatura: attualmente il 55% dei cittadini intende infatti respingere l'iniziativa, mentre il 40% la vuole accettare. Gli indecisi sono ancora al 5%. I sostenitori prevalgono soltanto tra i socialisti e i verdi.

Le principali motivazioni di favorevoli e contrari non cambiano. Chi intende votare “no” ritiene che l'iniziativa renda meno attrattiva la piazza finanziaria elvetica, mettendola quindi a rischio (31%). Per il 68% dei sostenitori si tratta invece di uno strumento volto a una distribuzione più equa della ricchezza.

Un chiaro “sì” per il “Matrimonio per tutti” - Resta alto il consenso per la modifica del Codice civile svizzero che prevede l'estensione dell'istituzione del matrimonio anche alle coppie omosessuali (il cosiddetto “Matrimonio per tutti”). Attualmente il 66% dei cittadini si dice favorevole e il 33% è contrario. Gli incerti sono all'1%.

Tra i sostenitori dell'oggetto in votazione, prevale la motivazione secondo cui da tempo l'omosessualità e la bisessualità siano la normalità e che quindi l'estensione del matrimonio ponga fina a una disparità di trattamento (53%). Il 31% ritiene invece che lo Stato non possa riservare tale istituzione a un determinato gruppo di persone.

Per il 28% dei contrari la modifica del Codice civile svizzero non sarebbe necessaria, poiché le coppie omosessuali possono già servirsi dell'unione registrata. E poi il Matrimonio per tutti danneggerebbe il benessere di un bambino (25%).

Com'era già emerso dal primo sondaggio, il consenso prevale tra tutti i partiti, eccetto l'UDC. In particolare tra i giovani e le donne.

Il sondaggio

Sono 15'583 le persone da tutta la Svizzera che dal 26 al 27 agosto hanno preso parte al secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni federali del 26 settembre 2021. Queste rilevazioni vengono condotte in collaborazione con LeeWas, che pondera i dati in base a variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d'errore si attesta all'1,2%. Più informazioni su tamedia.ch/umfragen

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZUGO
1 ora
Sorpasso fatale per un motociclista
L'uomo si è scontrato contro un furgone e un'auto che circolavano nel senso opposto.
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera 3'297 contagi in settantadue ore
Nel corso del weekend si è reso necessario il ricovero per 49 pazienti Covid. Sono stati registrati quindici decessi
SVIZZERA
5 ore
Chi ha detto che gli over 55 se la passano male?
Il tasso di occupazione aumenta. E anche il riconoscimento professionale. Lo dice uno studio di Swisslife.
SVIZZERA
5 ore
«Il Tribunale federale non è un casinò»
Un comitato partitico prende la parola contro l'Iniziativa sulla giustizia in votazione il prossimo 28 novembre
SVIZZERA
7 ore
La pandemia aggrava la situazione economica dei media
La pubblicità è in calo anche nell'online, per la prima volta dal 2014
SVIZZERA
7 ore
La luce in fondo al Covid? Ci sono cinque "se"
Il capo della Conferenza dei direttori sanitari Engelberger è ottimista. Ma restano dei punti di domanda
SVIZZERA
9 ore
Quattro aziende su cinque hanno lo stesso problema
In Svizzera la crisi delle materie prime è già "pandemica", secondo Economiesuisse. «I prezzi aumenteranno»
VALLESE
9 ore
Collisione fatale sul passo della Novena
Questo sabato un centauro 26enne ha perso la vita dopo che un'auto ha sconfinato nella sua carreggiata, colpendolo
SVIZZERA
10 ore
La manifestazione no-Pass di Berna, due giorni dopo
Tre cose degne di nota dalla moto di piazza di sabato, fra chi (e quanti) c'erano e una polemica che riguarda la polizia
SVIZZERA
21 ore
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile