keystone
BERNA
26.08.21 - 17:510
Aggiornamento : 22:24

Engelberger: «Il vaccino da solo non basta. Servono test, quarantene e disciplina»

Nell'incontro tra Berset e il presidente del CDS si è parlato di estensione del certificato Covid e campagna vaccinale.

Secondo il Ministro della salute: «dobbiamo prepararci a una nuova ondata di ricoveri. Occorre quindi agire».

BERNA - Dopo le novità annunciate ieri in merito alle misure per contrastare la pandemia, Alain Berset ha incontrato oggi il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità (DCS), Lukas Engelberger.

«I ricoveri sono aumentati esponenzialmente», ha sottolineato il capo del Dipartimento federale dell'interno. «Dobbiamo prepararci a una nuova ondata di ricoveri ospedalieri a causa del Covid-19 nei mesi autunnali». Da qui l'importanza di una collaborazione attiva dei Cantoni. Anche perché, come sottolineato da Berset, «è molto difficile stimare come si svilupperà la pandemia».

«Abbiamo offerto ai Cantoni una consulenza per ampliare l'obbligo del certificato», ha poi aggiunto il ministro della salute ricordando l'importanza di aumentare il tasso di vaccinazione: «È fondamentale».

«La vaccinazione non basta» - «Stiamo assistendo a un forte aumento del numero di casi da luglio, anche se gran parte della popolazione svizzera può tornare a vivere una vita normale grazie alle vaccinazioni», ha quindi aggiunto Engelberger. La preoccupazione maggiore, ora, sono i reparti di terapia intensiva, dove un quarto dei posti letto è nuovamente occupato da pazienti Covid. «Dobbiamo aumentare ulteriormente il tasso di vaccinazione, questo è chiaro a tutti noi. All'inizio la vaccinazione era una sfida logistica. Ora dobbiamo stimolare la domanda, avvicinarci alle persone e motivarle a vaccinarsi», ha aggiunto.

Engelberger è favorevole all'estensione del requisito del certificato: «La stragrande maggioranza dei direttori sanitari è d'accordo». Per lui, tuttavia, la vaccinazione non basta. «Da sola non ci salverà. Abbiamo anche bisogno di test, isolamento e quarantene. Stiamo diventando meno disciplinati, ma è una questione che va ancora affrontata con severità».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giuggiola83 3 mesi fa su tio
se vi prendete le responsabilità per eventuali conseguenze anche a lungo termine di chi si vaccina... vedrete che ci si vaccinerà di più. ma qui ci fanno credere che ci stanno lasciando la libertà di scelta, unicamente per non prendersi responsabilità. ciò vuol dire che la sicurezza che questo vaccino risolva tutto, ovviamente, non c'è.
Don Quijote 3 mesi fa su tio
A questo punto dell'evoluzione della specie umana non so dire se lo ostacolo più grande per progredire siano le credenze religiose o la politica! Caccia alle streghe in versione XXI secolo …
Alessandro 69 3 mesi fa su tio
Non ho mai sentito voi giornalisti fare la domanda da 1 milione di dollari Come mai questo è un virus che se sei seduto in un ristorante a mangiare non ti aggredisce ma se stai in piedi lo. Becchi di sicuro? Come mai questa è l’unica malattia che sapete già a distanza di 6 mesi come si comporta e agisce? Così chiedo per un amico
ChB-quattro 3 mesi fa su tio
@Alessandro 69 Ce ne sarebbero così, di domande da un milione ...
Moga 3 mesi fa su tio
Ignoranti e corrotti che discutono del nostro futuro
Luca 68 3 mesi fa su tio
fare pagare i test significa che i non vaccinati, non ne faranno più, e i vaccinati che possono comunque trasmette il virus possono praticamente fare quello che vogliono. senza dimenticare le scuole e le loro mense, sotto i 12 anni nessun vaccinati, ma i test di Massa non servono. credo che i nostri politici non sanno più che pesci pigliare e fanno un po 'di, abbastanza incoerenti
Ala 3 mesi fa su tio
Certo, ci salverà Berset!
Veveve 3 mesi fa su tio
BASTAAAAA!!!!!!
Gio58 3 mesi fa su tio
Questi "esperti" della sanità parlano di tutto (vaccini, test, isolamento, quarantene) meno di ciò che dovrebbe essere il loro mestiere. Curare i malati. Per il ministro della sanità invece, i temi forti sono l'estensione del green pass e la campagna vaccinale. Ottimo!!! Per l'ampliamento delle strutture sanitarie invece non si fa nulla. Certo, questo è impegnativo e costa. Meglio soprassedere.
emib53 3 mesi fa su tio
@Gio58 Forse meglio prevenire i ricoveri, costa decisamente meno.
Giuggiola83 3 mesi fa su tio
@Gio58 effettivamente è vero: visto che teoricamente l'unico problema è quello del sovraccarico delle strutture sanitarie, se l'anno scorso si pensava ad un ampliamento forse si potevano risparmiare tanti soldi... come indennità lavoro ridotto o simili.. è vero anche che poi i medici sarebbero oberati ed eccessivamente stressati......... alla fine qualcuno ci rimette sempre
Fkevin 3 mesi fa su tio
Eccoli. Un altra pillola che non sapevamo. Arrivano gli ultimi personaggi dei anni 1939-1945. Chiudiamoci in casa perché adesso tutto dovrà essere affrontato con più severità. Mamma mia, spero che tra poco non vediamo in giro filo spinato attorno ai nostri palazzi e cecchini a distanza. Vaccinati, siete dentro anche voi in questo sistema. Tirate fuori il covidiot pass, magari qualche secondino vi farà passare in alcune zone 😄😄😄😄😄
emib53 3 mesi fa su tio
@Fkevin Sei patetico
Milite Ignoto 3 mesi fa su tio
@Fkevin Che genio, praticamente hai dato dei dittatori del 39-45 alla nostra classe politica. Sarà interessante far notare il tuo commento e vedere che succede. Oggi giorno perseguitano i commenti online mica male…. Un geniussss:-))
Fkevin 3 mesi fa su tio
@Milite Ignoto Genio sei tu. Ho fatto riferimenti? Quanti partiti politici c'erano in quel periodo? Quanti poliziotti, secondini, gente del cavolo con certi pensieri c'erano in quel periodo? Ho detto un nome di un dittatore? Sei tu il genio che vedi tutt'altro ahahahhah
Fkevin 3 mesi fa su tio
@emib53 Stimolo voi a commentarmi
pag 3 mesi fa su tio
@Fkevin Lo stimolo che fai venire con le tue cavolate nn e' un commento.....
emib53 3 mesi fa su tio
@Fkevin Come scritto qualche commento fa, non vale la pena continuare a commentare sciocchezze. Di tutti i fenomeni che ci sono in questo blog, meriti la partecipazione alle prossime olimpiadi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Attivista no vax rifiuta di pagare le tasse
Dopo il sì alla Legge Covid, Daniel Trappitsch non intende versare altri contributi.
ARGOVIA
3 ore
Hanno dovuto scegliere chi ricoverare
Il primo caso alla clinica Hirslanden di Aarau, dove metà del reparto è occupato da pazienti Covid.
ARGOVIA
4 ore
Incendio in un appartamento, morta una donna
Il rogo è divampato ieri sera in una casa plurifamiliare a Döttingen. Ancora ignote le cause.
SVIZZERA
6 ore
Più divieti per i non vaccinati: «È un'opzione»
Le parole di Lukas Engelberger. E su un eventuale obbligo vaccinale: «Pericoloso per il rapporto tra Stato e cittadini»
SVIZZERA
6 ore
«Misure incoerenti. Svizzeri discriminati rispetto ai frontalieri»
Viaggi, vaccini e terze dosi. Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale sulle decisioni annunciate venerdì
SVIZZERA
7 ore
La presidenza ci mostrerà un nuovo Ignazio Cassis?
Ne è convinto l'amico Fulvio Pelli in attesa della data storica (per il Ticino) dell'8 dicembre
SVIZZERA
15 ore
Senza tampone in aeroporto? Il rientro diventa un caos
Il caso di un manager che si è trovato bloccato in Germania: per prendere un volo per Zurigo ha sborsato 520 euro.
BASILEA CITTÀ
16 ore
Fiamme in una residenza assistita: grave un 86enne
Le cause dell'incendio sono al vaglio della polizia
FRIBURGO
21 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
1 gior
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile