Keystone
SVIZZERA
17.08.21 - 14:070
Aggiornamento : 18:01

Casi in netto aumento: «Le cose non stanno andando come speravamo»

Sei esperti della Confederazione fanno il punto sulla situazione epidemiologica e sulla campagna vaccinale in Svizzera.

Mathys: «Le ospedalizzazioni sono decuplicate dall’inizio di luglio. Ora ogni vaccinazione conta». Stadler: «Dobbiamo convincere gli indecisi». Puhan: «In alcuni cantoni l'immunizzazione raggiunge l'80%». Hauri: «Un'ondata provocata anche dai rientri».

BERNA - La situazione epidemiologica in Svizzera è in peggioramento. I contagi - per colpa della variante Delta che ormai rappresenta praticamente la totalità delle infezioni su suolo nazionale - sono in netto aumento. E anche gli ospedali e le terapie intensive stanno iniziando a ripopolarsi (seppure la situazione non sia al momento allarmante). Come detto ieri dalle autorità sanitarie, l'unica soluzione per uscire velocemente da questa soluzione è la vaccinazione. E proprio per dare nuova linfa a una campagna un po' in difficoltà, l'Ufsp ha lanciato lo slogan «Non rimandare: fatti vaccinare» per convincere gli indecisi a farsi immunizzare il prima possibile. 

Per discutere di questo e altro, e per fare il punto sulla situazione pandemica, diversi esperti della Confederazione (vedi box) partecipano oggi al consueto incontro a Berna. Il primo a prendere la parola è Patrick Mathys: «Purtroppo le cose non stanno andando nella direzione che avevamo sperato», esordisce il capo della sezione gestione delle crisi dell'UFSP. «Ieri siamo tornati sopra i 3'000 casi. Un numero che non si registrava dalla seconda ondata. L'incidenza su 14 giorni è salita a 265 casi ogni centomila abitanti»

Più ospedalizzati - Mathys è preoccupato anche dal numero degli ospedalizzati, che è in crescita. «I ricoveri - precisa - sono aumentati del 45% rispetto alla settimana precedente e sono decuplicati da inizio luglio. Circa il 70% dei letti nelle terapie intensive è attualmente occupato. Una situazione che monitoriamo costantemente ma che per ora non è ancora allarmante». Fortunatamente i decessi restano per ora a un livello basso.

«Ogni vaccinazione conta» - Il capo della Sezione gestione delle crisi dell'Ufsp torna poi sulla campagna per rilanciare le vaccinazioni lanciata ieri. E si rivolge in particolare ai giovani adulti, agli adolescenti che, come aveva già fatto notare il pediatra e docente di vaccinologia dell’Università di Ginevra Alessandro Diana in un'intervista a Tio/20 minuti, sono attualmente il motore principale della pandemia. «Ora ogni immunizzazione conta. Abbiamo dosi a disposizione per tutti. Con la vaccinazione ognuno di noi nel suo piccolo da una mano per evitare un'altra ondata e per tornare a godere nuovamente della libertà».

«Convincere gli indecisi» - A dar man forte al collega interviene anche Tanja Stadler, membro della task force nazionale Covid-19. «Il nostro obiettivo principale è quello di convincere gli indecisi», precisa l'esperta. «Più gente si vaccina, più ci avviciniamo ai traguardi prefissi dalla fase di normalizzazione», ricorda Stadler. Ovvero evitare di sovraccaricare il sistema sanitario, ridurre la possibilità d'infezione ai bambini sotto i dodici anni che non possono essere vaccinati e proteggere tutte quelle persone che - per un motivo o per l'altro - non possono essere immunizzati. «Vista l'estrema infettività della variante Delta dobbiamo impedire al virus di circolare. Marciando sul posto si rischia tra sei mesi di trovarsi nel bel mezzo di un'ondata simile a quella vissuta con la seconda», avverte l'esperta.

Corona Immunitas - Parlando d'immunizzazione, Milo Puhan, direttore dell'Istituto di epidemiologia, biostatistica e prevenzione dell'Università di Zurigo, presenta gli ultimi risultati dello studio Corona-Immunitas. «Gli studi si prefiggono di esaminare la percentuale della popolazione che ha sviluppato anticorpi al Sars-Cov-2. Ebbene grazie alla vaccinazione questa arriva all'80% in alcuni cantoni. L'anno scorso, senza il vaccino, questi valori raggiungevano a malapena il 10%».

«Non è la quarta ondata» - È il turno di Rudolf Hauri che subito fa una precisazione. «Non siamo nella quarta ondata, ma in una intermedia influenzata anche dalle molte persone che sono tornate in Svizzera dalle ferie. Resta fondamentale effettuare più test possibili per rilevare la malattia, soprattutto una volta tornati dalle vacanze», sottolinea il medico cantonale di Zugo. Hauri ha poi aggiunto che la maggior parte delle nuove infezioni riguarda persone con meno di 60 anni. «Solo mantenendo le misure di protezione attuali sarà possibile contenere il virus», conclude ricordando «l'estrema importanza di eseguire test periodici nelle scuole e nelle aziende».

Alla conferenza stampa sono presenti:

Patrick Mathys, capo della Sezione gestione delle crisi e collaborazione internazionale dell’UFSP
Manuel Bessler, delegato per l’aiuto umanitario e Capo del Corpo Svizzero d'Aiuto Umanitario (CSA), Ambasciatore
Tanja Stadler, membro della task force nazionale Covid-19
Samia Hurst, vice-presidente della task force nazionale Covid-19
Rudolf Hauri, medico cantonale di Zugo e presidente dell'organizzazione mantello dei medici cantonali
Milo Puhan, direttore dell'Istituto di epidemiologia, biostatistica e prevenzione dell'Università di Zurigo

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giuggiola83 3 mesi fa su tio
Perché riguardo le cura Zyesami non ne parla nessuno? Solo le grandi case farmaceutiche guarda caso !! Qua é tutta una questioni di soldi
Mattiatr 3 mesi fa su tio
Da voci molto più coscienti della mia ho compreso che il coronavirus si ripresenterà a cicli più o meno regolari (a mo' d'influenza). Essendo ancora un'incognita non ci è dato sapere con che cadenza dovremo sopportarlo e con quale aggressività. Possiamo inoltre presupporre che il vaccino abbia un effetto limitato, che sia per la comparsa di ulteriori varianti o quant'altro, quindi dei richiami futuri sono quasi certezza. Proviamo a fare una speculazione data interamente dalla fantasia, ipotizziamo che il vaccino ''duri'' un anno, quindi nel 2022 le persone vaccinate dovranno fare un richiamo, pensate sia possibile ripetere una vaccinazione di massa come quella attuale e che ci sia la stessa partecipazione popolare (non riusciamo nemmeno ad andare a votare, pensate che le vaccinazioni le faremo tutti gli anni, per l'influenza non mi pare sia così). Voci più studiate della mia sostengono inoltre che malgrado il vaccino abbia la possibilità di prevenire la formazione di nuove varianti, ciò non è escluso. Inoltre dobbiamo pensare che oltre alla Svizzera ci sono diverse nazioni non proprio avvezze alla vaccinazione in genere, che sono in stato di povertà oppure in guerra (non penso che la priorità in Afghanistan siano le vaccinazioni covid). Quindi possiamo dar per certo che si formeranno nuove varianti e che queste si presenteranno in Svizzera (vedi esempio indiano, l'India non è proprio dietro l'angolo, eppure, ....). ¶ Tutta questa supa per dire che se vi immaginate un futuro senza covid e normale siete degli illusi, non è che se gli altri si vaccinano tutti voi starete meglio. Accettate il fatto che le vaccinazioni di quest'anno sono il massimo che si potrà ottenere, che l'anno prossimo (o quello dopo, il discorso non cambia) i vaccinati saranno meno. Quindi vogliamo passare i prossimi 2-3-4-5-20-... anni a guardarci la cartella medica a vicenda, a dispregiare e annoiare la gente che non la pensa come noi, eccetera? Non so voi ma prima o dopo bisognerà accettare la situazione così com'è senza rompere le scatole alla gente. Rimandare questo tic mentale non farà che procurare danni, che siano economici, sociali, psicologici o di altra natura, in particolare maniera ai ragazzi giovani alla quale avete tolto anni di ''beata giovinezza'' per la strizza di una malattia che nemmeno li tange e ora li illudete che tutto tornerà come prima vaccinandosi. ¶ Chi è a rischio si vaccini, chi vuole farlo lo faccia e chi non vuole eviti di farlo. Io per esempio non sono vaccinato e non lo farò, sono già guarito al covid e non ho avuto nessuna complicazione. Sono giunto alla conclusione che nel mio caso il covid-19 non rappresenta un pericolo, pertanto non ho intenzione di sottopormi a trattamenti sanitari che non mi servono. Se qualcuno la pensa diversamente lo accetto senza problemi, in fondo siamo tutti nella stessa barca, sia chi ha il mal di mare, sia chi ha paura del vento pensando sia tempesta, ...
Dai 3 mesi fa su tio
Ma non capisco. Mi avevano detto che con il vaccino potevo diventare un alieno, un zombie, un coccodrillo o pure poteva crescermi le branchie. Qualcuno mi sa dire quanto devo aspettare? La unica cosa che posso confermare é che con la microchip che mi hanno impiantato in braccia il 5G prende che é una meraviglia, anche nelle vale la connessione prende benissimo. Solo per questo é valsa la pena vaccinarmi.
Giuggiola83 3 mesi fa su tio
Testiamo le cure che hanno trovato anziché i vaccini, o forse questo non si può fare perché rende meno?
lollo68 3 mesi fa su tio
Quando c'è stata la terza ondata visto che si parla della quarta? Finché il vaccino non esclude di essere contagiato e di contagiare non avrà il successo che le ditte farmaceutiche speravano. Visto che ho già avuto una reazione ad un vaccino rischio di meno se mi ammalo di Covid19.
emib53 3 mesi fa su tio
@lollo68 Non è che a ripetere continuamente sciocchezze poi diventano verità, ma quali sono le fonti da cui arrivano le invenzioni? I social? Basta leggere i dati sui ricoveri fra vaccinati e non vaccinati per capire che non sono percentualmente uguali.
Princi 3 mesi fa su tio
i vaccini hanno una scadenza??? non sanno piu dove buttarli ??
RobediK71 3 mesi fa su tio
Cio che si prevedeva si sta realizzando: obbligati a vaccinarsi (perché fa egoista)
Duca72 3 mesi fa su tio
Credevo che la Svizzera si distinguesse per un senso civico più sviluppato degli altri paesi, mi sbagliavo . La percentuale di vaccinati in Europa è molto più alta che da noi segno di civiltà e correttezza verso la popolazione. Gli untori non vaccinati dovrebbero sopportare tutti i costi ospedalieri e i costi per i disagi che provocano.
red_monster 3 mesi fa su tio
@Duca72 Esatto poi sti fenomeni si sentono anche patriotti
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@Duca72 Scusami ma il tuo commento è ridicolo o al massimo di parte, vi indignate tanto per chi non fa il vaccino scomodando perfino il senso civico, eppure ogni anno muoiono nell’indifferenza totale (dei vaccinati e non vaccinati) oltre 6 milioni di bambini sotto i 5 anni per banalità come la dissenteria …, chiaro, la dissenteria che uccide questi bambini non mette a repentaglio l’incolumità o la libertà dei paffutelli e opulenti cittadini svizzeri! Forse sarebbe meglio lasciare stare il senso civico e tacere invece che definire egoista chi non si vaccina.
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Si però se i casi aumenteranno si rischiano ancora chiusure e lavoro ridotto, farsi il vaccino non costa poi così tanto, facciamolo e basta!
pag 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Il suo commento invece oltre che dietrologico e' anche fuori luogo. La maggior parte dei bambini che muoiono di dissenteria o altre malattie se potessero avere accesso ad una qualsiasi soluzione medica per nn lasciarci la pelle ne sarebbero grati. Voi invece nonostante la soluzione ci sia la rifiutate. Da vergognarsi nei confronti di chi nn ha i mezzi per superare le proprie difficolta'.
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@pag Ma per favore non si nasconda dietro a un dito, come dicevo, dei bambini non frega niente a nessuno, come non frega niente a nessuno della salute degli altri. Chi ulula contro i non vaccinati si preoccupa solo della propria persona, e con questo non mi schiero a favore del vaccino ne contro, ognuno agisca come meglio crede o gli conviene.
pag 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Parli per lei, a me interessa il bene comune come alla maggior parte delle persone che infatti si e' vaccinata.. E basta trovare scuse dietro ai soliti discorsi retorici "ognuno agisca come meglio crede.." un cifolo!! L'unica via d'uscita e' il vaccino come lo e' stato nei secoli per vaiolo tubercolosi polio, malaria morbillo varicella .. devo continuare??
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@pag Visto che è così informato continui pure, magari ci può anche spiegare perché ciononostante ci siano da tanti anni i vaccini per l’influenza, tutti gli anni c’è una strage di anziani con malattie pregresse, nel 2015 ne sono morti 4'500 nella sola Svizzera (dati ufficiali dal sito ufficio federale di statistica). Allora, tutti gli anni ci vacciniamo ma non ce ne liberiamo!
saetta 3 mesi fa su tio
@Don Quijote non ce ne liberiamo perché il virus del covid è un virus che MUTA, a differenza di quello della tubercolosi, del vaiolo, della polio ecc.....
pag 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Non ce ne liberiamo perche' il tasso di vaccinazione e’ troppo basso e quindi continua a circolare. Il vaccino in presenza del virus nn ti immunizza al 100%, ti permette, nel caso, di ammalarti in maniera non grave ; Poi la risposta se l'e' data da solo, se ci sono altre malattie pregresse il decesso nn e' purtroppo colpa del'influenza. Basta vedere cosa succede ancora oggi col morbillo in Svizzera …Dato che il tasso di copertura vaccinale è ancora insufficiente (89%, circa), vi sono ancora frequenti picchi epidemici, quindi il rischio che un bambino o un adulto non vaccinato sia colpito dal morbillo è attualmente elevato e puo’ anche essere fatale per i soggetti fragili.
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@pag Se ho capito bene, lei propone di vaccinare tutta la popolazione con tutti i vaccini disponibili, e soprattutto annualmente contro l'influenza stagionale! La gente a una certa età, e a maggior ragione con diverse malattie pregresse, muore, con o senza vaccino. I vaccini vanno usati contro malattie gravi che colpiscono indistintamente giovani o anziani e poi in quei casi a rischio dove potrebbe fare la differenza. Altrimenti per salvare vite o prolungare le agonie usiamo la mascherina tutto l'anno, andiamo a piedi, niente sport pericolosi, evitiamo contatti con i nostri simili visto che non abbiamo vaccini per l'epatite, l'aids, ecc. Forse non mi sono spiegato o forse non ho capito cosa intende lei.
pag 3 mesi fa su tio
@Don Quijote sa' com'e'... i vaccini servono a quello.. cosi', per dire eh! ma tanto parlare con lei e' come giocare a scacchi con un piccione. Si vaccini, nn si vaccini, faccia quello che le pare. Poi ad Ottbre sara' qui a postare i soliti pipponi perche' la confederazione mette le restrizioni. Buona Vita!
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@pag Certo che faccio quello che mi pare e dovrebbe farlo anche lei invece che dare consigli agli altri sulla propria salute. Giocando a scacchi lei perderebbe anche contro un piccione ...
Dani 3 mesi fa su tio
Se le cose non vanno come auspicato perché il CF, cantone e comuni restano alla finestra a guardare invece di reagire? Ma le altre 3 ondate non hanno insegnato proprio niente. Ma ogni tanto mi dico.... ma cosa stiamo a guardare..
Bibo 3 mesi fa su tio
@Dani Cosa devono o dovrebbero fare in più? sentiamo...
Mat78 3 mesi fa su tio
@Dani Leggi certi commenti qui sotto...come fai a dare la colpa alle istituzioni? la colpa è dell'ignoranza, l'ignavia e l'egoismo imperante in almeno il 40% della popolazione...
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@Dani Purtroppo, alcuni guardano cosa fanno gli altri invece di farsi gli affari loro.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Bibo Io propongo un bel bombardamento a tappeto su tutto il territorio svizzero, stai pur certo che dopo non ci sarà più nessuno con il covid
Patric 74 3 mesi fa su tio
Arriverà presto una nuova scorta di carta igienica 🎯
Trasp 3 mesi fa su tio
Per ogni ospedalizzato che è stato vaccinato ve ne sono 50 che non lo sono. Penso che è ora che le persone a rischio e le persone sopra i 50 che non sono ancora vaccinati ci pensino per bene. Bisogna pensare anche agli altri. E c'è il rischio di avere un'autunno e inverno simile a quello precedente per decisione, o meglio Egoismo (secondo me), di alcuni. Ora ci sono i fatti che dimostrano la differenza tra il vaccinarsi e non vaccinarsi.
saetta 3 mesi fa su tio
@Trasp L'autunno e inverno simile al precedente è già servito su un piatto d'argento..... e x questo possiamo ringraziare i vaccinati
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@Trasp Se la proporzione è di 50 a 1 come dici tu, non vedo perché deva preoccupare la persona non vaccinata, sono solo cavoli suoi!
Trasp 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Non lo dico io, mi sono solo dato la briga di andare a informarmi. Ma dove hai vissuto negli ultimi 18 mesi, sulla luna?! Se la situazione negli ospedali degenera di nuovo ci saranno di nuovo restrizioni/chiusure valevole per tutti!
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Sono cavoli di tutti perché così facendo non si riesce a spezzare la catena di nuovi infettati è la popolazione tutta rimane in scacco di questo rompiscatole di un virus.
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@Trasp Indifferentemente da dove alloggio, la matematica è sempre la stessa. Con la proporzione da te indicata, considerando che la maggior parte delle persone vulnerabili al virus sono vaccinate e sapendo che oltre il 90% della popolazione è insensibile al virus o che al massimo ha sintomi irrilevanti, la situazione di questo inverno non può ripetersi. Nessuna chiusura, come il fatto che il sole sorge ogni 24 ore, per l’esattezza ogni 23 ore e 56 minuti. Va bene tutto, ma logica e razionalità esisteranno ancora in alcune persone.
Trasp 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Hahahahahahaha, guarda, spero di cuore tu abbia ragione con la tua "matematica" sul prossimo autunno/inverno. Anche l'anno scorso si affermava di un'alta insensibilità al virus, ma per il degeneramento negli ospedali hanno chiuso tutto l'inverno. E se vai a confrontare le ospedalizzazioni attuali con quelle di agosto dell'anno scorso siamo almeno al doppio di numeri. Cmq veramente spero tu abbia ragione, altrimenti sarà un'altro autunno/inverno pesante. Cosa che si potrebbe evitare.
Trasp 3 mesi fa su tio
@saetta Ecco la voce dell'ignoranza, e dal numero di commenti direi anche frustrazione. Tanto bla bla ma zero concetti ne fatti concreti.
Veveve 3 mesi fa su tio
Allora con questo ragionamento rivoglio indietro tutti i miei soldi…ho quasi 50 anni e la sola volta che ho usufruito della cassa malati in vita mia e’ quando ho partorito mentre c’è gente che x ogni minima cosa si fa pagare tutto😤! Ma per favore !
saetta 3 mesi fa su tio
@Veveve Brava👍
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@Veveve Esattamente!!! 👍
emib53 3 mesi fa su tio
Fkevin, sembri un disco rotto che ripete sempre le stesse sciocchezze senza una prova, ma un esame di coscienza e rendersi conto che quando una larga maggioarnza di persone stimate del mondo della scienza dice una cosa e uno l'opposto, forse non è la maggioranza a sbagliare?
Fkevin 3 mesi fa su tio
@emib53 Le dico e le ripeto finché non ci sono più notizie corona e vaccini. Se fosse così pericolosa dovevano chiudere come a marzo l'anno scorso, invece? Hotel aperti, stazioni sciistiche pure, in questo periodo tutti in vacanza e vada via ai ciapetin il corona. Dai smettetela e guardatevi intorno invece di intonare la solita canzoncina. Bastaaa....cosa volete ancora? Bastaaaa.....svegliatevi e guardatevi attorno e vivete la vita. Chi si voleva vaccinare ha fatto bene. Chi non vuole pure ha fatto bene. Saluti e vivete
saetta 3 mesi fa su tio
@emib53 è qui che ti sbagli... c'è anche una gran fetta di persone stimate come le chiami tu che dicono l'opposto di quello che stanno inculcando da mesi sul mail stream. Informati!
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@emib53 Infatti, Einstein, Newton, Archimede, Tesla, Galileo, Pasteur, Cartesio, Hawking, Plank, Marconi, A. Volta, Boyle, Blaise Pascal, ecc, avevano torto ed erano derisi dalla maggioranza del mondo accademico per le loro teorie strampalate! La maggioranza si ciba di pastura e l’intelligenza alberga nella testa di pochi, così come 1'000 bugie non fanno una verità.
emib53 3 mesi fa su tio
@Don Quijote Paragonare i no vax a scienziati del passato è totalmente ridicolo. Tieni conto che spesso i novax sono anche terrapiattisti che, però, appena malati corrono a curarsi con i farmaci prodotti dalle stesse ditte dei vaccini. Oggi la diffusione delle informazioni scientifiche e il grado maggiore di istruzione non è paragonabile a quello dei secoli scorsi. Comunque se vi fa piacere di essere i soli depositari della verità e continuare a innondare di sciocchezze questi blog, avanti per favore.
emib53 3 mesi fa su tio
@saetta Aspetto l'elenco da tempo, ma vedo solo chiacchiere su chiacchiere. E non fatemi di nuovo l'esempio del medico cui nessuno crede, abbiamo già avuto la famosa cura Di Bella, ve la ricordate? Quante persone ingannate dalla miracolosa cura per i tumori. E, per rispondere a Fkevin, che mi pare essere lui parecchio stressato poiché nessuno gli crede, sono felicemente in vacanza in un isola lontana dalla Svizzera per parecchie settimane, pur con l'attenzione necessaria, soprattutto per rispetto degli altri.
Fkevin 3 mesi fa su tio
Ma quante cavolate. Mamma mia, vivono nella paura. Vorrei vederli come girano e dove sono andati in vacanza. Bastaaaaaaaaa.....vaccino e non vaccino non funziona niente. Si conteggia cmq. Potete dare 300 dosi non cambia nienteeeee. chi si è vaccinato si è vaccinato. Gli altri lasciateli stare. Bastaaa
red_monster 3 mesi fa su tio
@Fkevin Tu sei quello intelligente, vero?
F/A-19 3 mesi fa su tio
@Fkevin Il giorno che ti ricoverano ne riparliamo......
MrBlack 3 mesi fa su tio
I bambini si proteggono da soli. Lasciateli stare. Chi non vuole vaccinarsi sopra i 50 anni si arrangi e si curi a casa. Quelli sotto non hanno bisogno di vaccinarsi. Quelli che non possono vaccinarsi e sono a rischio si proteggano con mascherine visto che avrebbero lo stesso problema con chi ha una influenza. E fine della storia.
Bibo 3 mesi fa su tio
@MrBlack Ora ci sono molti under 50 che finiscono all'ospedale, e alcuni pure ci lasciano le penne... E se non lo sai la mascherina protegge soprattutto gli altri da te ma poco te dagli altri (a meno di mascherine fp2-3). Un'influenza normale porta molte poche persone all'ospedale, questa come si è visto moltissime...
red_monster 3 mesi fa su tio
@MrBlack Evidentemente non hai tutte le notizie attuali al centro dell'attenzione ma se stai bene tu con sto ragionamento da bambino di 3 anni sto bene pure io
MrBlack 3 mesi fa su tio
@Bibo Sotto i 50 anni e senza problemi (compresa obesità) non ci finisce praticamente nessuno…men che meno ci lascia le penne. Le statistiche parlano chiaro. Tanto per chiarire io non sono lontanamente nei gruppi a rischio ma mi sono vaccinato. Ma una cosa è per scelta più o meno convinta, un’altra è obbligare. E obbligare chi non rappresenta un rischio per gli ospedali è assurdo. Egoisti i giovani che non si vaccinano? Direi egoisti chi obbligano “de facto” i giovani a vaccinarsi..poi se si parla di togliere libertà ai gruppi non vaccinati a rischio si grida allo scandalo e alla discriminazione. Ma vaccinare bambini di 12 anni va bene. A me proprio non va bene.
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@Bibo Molti 50enni??? 😂😂😂😂 Ma piantala!!!
Bibo 3 mesi fa su tio
@Blobloblo Guardati i dati! ma è vero, sono tutti falsi visto che è tutto un complotto ordito da Bill Gates & Co. che vogliono controllare il mondo anche con l'aiuto del 5G e delle scie chimiche, e pure nasconderci che la terra è piatta,
Bibo 3 mesi fa su tio
@MrBlack Ma chi ha mai parlato di obbligo? nessuno mi pare... Nel mio piccolo conosco 3 persone sotti i 50 anni che sono finiti all'ospedale, uno in cure intense anche se per poco tempo. Non sono egoisti, forse un po' menefreghisti però sì, per loro il pericolo è minimo ma possono infettare gli altri che invece forse sono a rischio. Ma concordo che ognuno è libero di scegliere cosa fare. Pure io non sono a rischio ma ho fatto la vaccinazione per la mia situazione famigliare.
Mat78 3 mesi fa su tio
Pusillanimi, sono loro che dovremo ringraziare per l'ormai certa quarta ondata che arriverà pesante già in autunno. Farebbero bene questi signori a studiare un po' di storia. Ad esempio a studiare come fu debellato il Vaiolo: grazie a campagne vaccinali a tappeto! Ora il vaiolo è estinto...grazie al vaccino...non grazie alle chiacchere da social-network! Quando questo inverno avremo nuovamente le sale di rianimazione piene (al 90% di non vaccinati) saranno gli stessi cavernicoli che grideranno allo scandalo, quando le autorità saranno costrette a reintrodurre misure dure di contenimento. Fenomeni! Già me li vedo... Usciamo dalle caverne ed andiamo tutti a vaccinarci prima che sia troppo tardi! La scienza ha consentito all'uomo grandi progressi nella storia, i vaccini mRNA sono estremamente sicuri ed efficaci. Sono state somministrate miliardi di dosi nel mondo e non mi pare che sia una moria di vaccinati, anzi., piuttosto il contrario! Sveglia! Quando ci saranno statistiche "solide" tra qualche mese sarà chiaro chi saranno "gli untori"...però questa estate facciamo tutti i campione delle libertà individuali (direi invece i campioni dell'egoismo e della vigliaccheria). Che brutta società che siamo diventati! Solidarietà per il prossimo e fiducia nelle istituzioni...queste sconosciute.
saetta 3 mesi fa su tio
@Mat78 Quii sembra che il primo cavernicolo della lista sia proprio tu! Il virus del vaiolo ce quello della polio ecc...sono virus che non mutano a differenza di quelli come il covid e la.normale influenza. Pertanto la vaccinazione x questo virus è INUTILE o addirittura deleteria perché continuerà a far prendere altre strade al virus continuando a mutare e non se ne uscirà MAI! altro che vaccinarsi x uscire da questa situazione! Per colpa del vaccino NON SE NE USCIRÀ PIU! Ti è chiaro il concetto? Vai ad informarti, ma mi raccomando, non dal Merlani o Garzoni di turno, ma da altri medici e scienziati che sostengono qs di diverso! Saluti
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@Mat78 Quanto l'hai pagata la sfera di cristallo che usi? Stai attento alle contraffazioni cinesi senza certificazione!
Mat78 3 mesi fa su tio
@saetta I vaccini sono efficaci anche sulle mutazioni fenomeno, e sono proprio i non vaccinati che favoriscono le mutazioni del virus. La popolazione mondiale non è genticamente pronta a sopportare il Covid-19, senza vaccino non se ne esce scienziato! Per te servirebbe il vaccino per l'ignoranza, ma ho paura che non l'abbiano ancora sviluppato... Studia un po' prima di postare cavolate va...
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta Cosa o chi ti fa affermare ciò? guarda caso la variante Delta arriva dall'India dove ci sono pochi vaccinati... Ma è vero, medici, scienziati e specialisti hanno ragione quando dicono qualcosa che pensi anche tu, gli altri sono solo barlafüss...
red_monster 3 mesi fa su tio
@saetta @saetta un qualche medico no vax per caso? No chiedo per un amico sai
saetta 3 mesi fa su tio
@Bibo infettivologi e scienziati che di sicuro non sentirai mai parlare al telegiornale o mass media. Tra questi potrei citare il premio Nobel per la medicina Montagnier... vai a sentire le sue recenti interviste.... Ah già ma lui sarà vecchio bacucco😂 Finora non ho mai sentito alla tele o radio o stampa, scienziati e specialisti dire qs fuori dalla solita tiritera da lavaggio del cervello.
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta Dunque Montagner ha detto che le mutazioni del virus sono colpa dei vaccini?
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta La variante inglese è apparsa a fine 2020 prima di iniziare le vaccinazioni, la variante Indiana (Delta) è apparsa ad inizio anno 2021 appunto in India dove ancora adesso il tasso di vaccinazione è esiguo... Dunque non è assolutamente vero che i vaccini provocano le mutazioni, tutti i virus mutano regolarmente per poter sopravvivere, è nella loro natura.
saetta 3 mesi fa su tio
@Bibo La variante inglese è appunto apparsa a fine 2020 in Inghilterra quando hanno cominciato a vaccinare (prima di noi!) Ti rendo presente che non tutti i virus mutano ma solo quelli a RNA come appunto questo della sars cov-2
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta No, la variante Inglese è apparsa sì in dicembre 2020 ma poi analizzando i dati si è visto che circolava già in settembre, e poi non è che muta in 2 giorni il virus, hanno iniziato l'8 dicembre ma solo in gennaio i numeri cominciavano ad essere importanti. E la variante Indiana (Delta) l'hanno isolata già in dicembre 2020 quando in India non c'era un solo vaccinato. E che mi dici delle varianti Brasiliane o Sudafricane? metà 2020 quando ancora non si parlava quasi di vaccino...
saetta 3 mesi fa su tio
@Bibo sì esattamente! vai a cercarti l'intervista su internet e già che ci sei senti pure questa, fatta ad un noto virologo onnipresente sui canali italiani. https://www.youtube.com/watch?v=et1roTwr614&feature=youtu.be
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta Dunque ammetti che il vaccino non causa l'apparizione delle varianti, benissimo finalmente...
saetta 3 mesi fa su tio
@Mat78 😂😂😂 no comment...con te è fiato sprecato 😂
Don Quijote 3 mesi fa su tio
@Mat78 L'unica cosa certa finora è che 99% della popolazione mondiale è insensibile al virus CV19, in oltre 18 mesi ha contagiato meno del 10% della popolazione e tra questi la maggior parte non ha sintomi o al massimo sono lievi. Dunque, direi che la popolazione mondiale è protetta in modo adeguato contro questa forma d'influenza aggressiva. L'influenza del 2015 ha portato all'obitorio 4500 persone anziane, fragili e con diverse patologie. Siamo davanti a un virus cattivello ma non è neanche la fine del mondo.
saetta 3 mesi fa su tio
@Mat78 https://www.youtube.com/watch?v=et1roTwr614&feature=youtu.be vai a vederti questo video, Einstein!
saetta 3 mesi fa su tio
@Mat78 😂😂 la voce del lavaggio di cervello 🐑🐑
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta Visto, un signor nessuno (come me) che cita solo quello che a lui fa comodo...
saetta 3 mesi fa su tio
@Bibo sbagliato! questo è un giornalista indipendente che fa informazione, non come la stragrande maggioranza dei media! e poi è stato pubblicamente e maldestramente ammesso dal professor Ricciardi
Bibo 3 mesi fa su tio
@saetta Appunto, un giornalista indipendente come tanti che dicono l'opposto. Ricciardi dice tan te cose a favore del vaccino, lui ne cita una "a sfavore" perché gli fa comodo. L'ho messo fra virgolette perché muta anche senza vaccino come ho scritto sopra, sia senza apparente ragione che se trova uno con gli anticorpi perché già l'ha avuto e cerca un'altra via.
emib53 3 mesi fa su tio
Ma sarà mai possibile che uno dei tanti "esperti" di questo blog fornisca uno straccio di prova a supporto delle sciocchezze che scrive?
Princi 3 mesi fa su tio
@emib53 concordo
saetta 3 mesi fa su tio
@emib53 https://www.youtube.com/watch?v=et1roTwr614&feature=youtu.be Consiglio di guardare questo video!
emib53 3 mesi fa su tio
@saetta Quando parlo di prove mi riferisco a pubblicazioni su riviste scientifiche serie. Non perdo nemmeno il tempo per youtube o social, ecco da dove vengono le sciocchezze, create da altri ingenui creduloni, o forse vengono dal figlio mentecatto di Tom Hanks?
USSColeDG67 3 mesi fa su tio
Quanti vaccinati sono ricoverati? Quanti vaccinati hanno contratto il virus e sono in quarantena? Non è il caso che le casse malati si facciano avanti a coprire solamente i ricoveri dei vaccinati visto che paghiamo tutti?
tartux 3 mesi fa su tio
@USSColeDG67 I dati ci sono e sono stati pubblicati ieri: sui 5'699 ricoveri di quest'anno 103 erano vaccinati dei 796 morti 19 erano vaccinati ergo, rispettivamente il 1.81% e 2.39%.
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@USSColeDG67 Paghiamo tutti anche per il resto allora!!! Si parla di solidarietà!!! Che mi si dia indietro tutti gli aumenti di cassa malati che ho avuto negli ultimi 15 anni allora, che è l’ultima volta che ho usufruito della cassa malati!!! Ma che discorsi sono??? L’umanità, questa sconosciuta!!!! Auguri!!!
Yamaichi 3 mesi fa su tio
@USSColeDG67 Assolutamente d'accordo con te! ... però faciamolo anche con i fumatori, con chi non fa sport, con chi mangia tutte le porcherie del mondo e poi diventa obeso .... ecc. ecc.
saetta 3 mesi fa su tio
@USSColeDG67 e le cure e i ricoveri per chi trascura la propria salute bevendo, fumando, mangiando schifezze e via dicendo...? Quelle le paghiamo comunque tutti! Ti ricordo che SOLO il 10% della popolazione si ammala di covid e SOLO lo 0,9% MUORE! Di questo il 95% sono anziani. Che si proteggano loro va bene, il resto della popolazione lasciatela vivere in santa pace!!
Liberatecidalpotere 3 mesi fa su tio
@USSColeDG67 La tua ignoranza fa più paura del virus...
Mat78 3 mesi fa su tio
@Liberatecidalpotere Il tuo nick invece fa più paura dell'ignoranza...
Mat78 3 mesi fa su tio
@saetta Quanta disinformazione, ti auguro di non beccarti la delta...questa variante infetta e provoca decorsi gravi anche ai minori, certo non come per le fasce più a rischio, ma è molto più infettiva! Che si possa infettare solo 10% della popolazione è una fesseria gigantesca ed il tuo post trasuda di egoismo puro. Potevi scrivere "lasciatemi vivere in pace" che era uguale.
Gio58 3 mesi fa su tio
@saetta Saetta. Se le percentuali fossero quelle da lei scritte ci avrebbero già chiusi in lockdown! Si è finora "ammalato" (contagiato) di Covid il 2.5% della popolazione mondiale ed i morti di/con/per Covid sono lo 0.05% della popolazione. Ma avanti con la grancassa mediatica!
saetta 3 mesi fa su tio
@Mat78 😂😂😂
MrBlack 3 mesi fa su tio
@Yamaichi Anche chi fa sport e si fa male ;-)
Mat78 3 mesi fa su tio
@tartux Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, ne peggior cieco di chi non vuole leggere potremmo dire in questo caso...evidentemente ci vuole ancora qualche migliaio di morti per far capire a molta gente che c'è una sola soluzione...
Blobloblo 3 mesi fa su tio
@Mat78 😂😂😂😂😂😂
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVITTO
1 ora
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
7 ore
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
9 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
10 ore
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
11 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
12 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
13 ore
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
16 ore
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
1 gior
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
1 gior
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile