Vaccino: «Possibili rari casi di miocarditi e pericarditi»
Reuters
SVIZZERA
13.08.21 - 13:300
Aggiornamento : 18:53

Vaccino: «Possibili rari casi di miocarditi e pericarditi»

Lo segnala Swissmedic in un'informativa redatta in accordo con Moderna e Pfizer. In Svizzera 40 casi.

Il possibile collegamento era stato già segnalato anche da altre autorità sanitarie, negli Stati Uniti e nel Regno Unito: «I casi si sono verificati principalmente entro 14 giorni dalla vaccinazione, più spesso negli uomini». Ma «i benefici della vaccinazione restano superiori ai rischi».

BERNA - Il possibile legame tra la somministrazione di vaccini anti-Covid a mRNA e rari casi di miocardite e pericardite, due infiammazioni che colpiscono rispettivamente il muscolo cardiaco e la membrana che avvolge il cuore, sono già stati segnalati da diverse autorità sanitarie nel mondo. E alla lista si aggiunge oggi anche Swissmedic, che in accordo con Moderna e Pfizer ha diramato un'informativa.

Swissmedic «ha verificato tutti i dati disponibili ed è giunta alla conclusione che potrebbe esistere quantomeno la possibilità di un nesso causale» tra questa tipologia di vaccino e l'insorgenza delle infiammazioni. Tuttavia, viene precisato che anche in questa circostanza «i benefici della vaccinazione si mantengono superiori a tutti i possibili rischi».

Una quarantina di casi in Svizzera
Ma di quanti episodi stiamo parlando? Fino allo scorso 20 luglio, in Svizzera sono stati valutati una quarantina di casi di miocardite e/o pericardite segnalati in relazione al vaccino. Casi, si legge nel documento, che sono stati segnalati «molto raramente» e «principalmente entro 14 giorni dalla vaccinazione, più spesso dopo la seconda dose e in uomini giovani». Numeri alla mano, le notifiche riguardano 7 donne, 31 uomini e due soggetti in cui il sesso non è noto, con un'età media di 45.5 anni.

Per tracciare un parallelo, al 19 luglio scorso risultavano somministrate in Svizzera circa 5.7 milioni di dosi di siero di Moderna e 2.9 milioni di dosi di Cominarty, il vaccino prodotto da Pfizer. Le segnalazioni riguardano in 30 casi Moderna, in 9 casi Pfizer e in un caso manca l'informazione. Dai dati attualmente a disposizione, il decorso di queste infiammazioni risulta «simile a quello delle miocarditi e pericarditi in generale».

La raccomandazione di Swissmedic ai soggetti vaccinati è quella di richiedere subito assistenza medica in caso di dolore al torace, affanno o palpitazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVITTO
5 ore
Voci dal villaggio dei super no-vax
«Non bisogna dettare agli altri quello che devono fare», spiega la residente Nicole Bertschart.
VALLESE
5 ore
«La quarantena è un'esagerazione»
Il consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay critica le attuali norme d'ingresso introdotte contro la variante
SVIZZERA
5 ore
I Verdi puntano al Consiglio federale, anche attaccando il seggio PS
Dipende tutto dai risultati delle elezioni federali 2023, come afferma il presidente Balthasar Glättli
SVIZZERA
5 ore
Trasporti al Nazionale, preventivo 2022 agli Stati
Ecco l'odierno programma dei lavori alle Camere federali
Berna
7 ore
Quarantena in vista, prenotazione cancellata
A soffrire particolarmente sono i comprensori sciistici che lamentano una pioggia di soggiorni annullati
SVIZZERA
17 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
17 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
21 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
21 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
22 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile