Immobili
Veicoli
tipress
BERNA
11.08.21 - 14:000

Deficit record di 17,4 miliardi per la Confederazione

Il bilancio federale è messo nuovamente a dura prova dalla pandemia.

In base alle stime, nel bilancio ordinario il deficit sarà di 2,4 miliardi a fronte dei 2 miliardi preventivati.

BERNA - La crisi legata al coronavirus sta ancora una volta mettendo a dura prova il bilancio federale. Un deficit di 17,4 miliardi di franchi si profila per l'anno 2021, ha annunciato oggi il Consiglio federale.

Secondo la prima proiezione per l'anno in corso, le uscite straordinarie per arginare la pandemia ammonteranno a 16,4 miliardi e si prevede un deficit di finanziamento record di 17,4 miliardi. In base alle stime, nel bilancio ordinario il deficit sarà di 2,4 miliardi a fronte dei 2 miliardi preventivati. Il Consiglio federale precisa che anche per quest'anno la proiezione è estremamente incerta perché l'andamento della pandemia e l'ammontare effettivo delle uscite straordinarie sono difficilmente stimabili.

Le entrate ordinarie dovrebbero essere di 1,3 miliardi inferiori a quanto preventivato (-1,7%), in particolare per i minori introiti dell'imposta preventiva (-1,9 miliardi). Per l'imposta federale diretta si prevede invece un aumento del gettito di circa 1,4 miliardi (+5,6%) visto che "i grandi contribuenti dell'imposta sull'utile sono meno colpiti dalla crisi rispetto a quanto temuto", afferma un comunicato. Anche le uscite ordinarie saranno inferiori al previsto di circa 0,9 miliardi (-1,2%).

Le entrate straordinarie di 1,4 miliardi sono dovute quasi esclusivamente alle distribuzioni supplementari della Banca nazionale svizzera (1,3 miliardi), contabilizzate in modo straordinario a seguito di una decisione del Consiglio federale.

Per quanto riguarda le uscite straordinarie, per quest'anno il parlamento ha stanziato 21 miliardi di franchi per contenere le ripercussioni della pandemia. In alcuni settori le uscite effettive saranno probabilmente inferiori al previsto e quindi l'aggravio reale ammonterà a 16,4 miliardi, in base alle informazioni attuali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Superata la soglia dei 50'000 profughi ucraini in Svizzera
Continua incessante l'esodo di persone in fuga dalla guerra. La SEM: «401 iscrizioni nelle ultime 24 ore».
SVIZZERA
7 ore
Black-out di guerra: ecco il piano
Interruzioni prolungate dell'elettricità avrebbero «conseguenze devastanti» sulla Svizzera. Il governo vuole prevenirle
SVIZZERA
8 ore
Acquisto F-35, Berna non perde tempo (e non aspetta il voto)
Il Consiglio federale, preoccupato del «deterioramento della situazione in materia di sicurezza», corre ai ripari.
FRIBURGO
10 ore
Certificati Covid: chi li regalava, chi li vendeva, chi se li teneva
Le persone interpellate lavoravano tutte al centro di depistaggio di Granges-Paccot.
SVIZZERA
11 ore
«Sorrisi e stereotipi per spingere gli svizzeri a mangiare carne»
L'associazione ambientalista Greenpeace denuncia «le tattiche pubblicitarie sporche» dell'industria della carne
BASILEA CAMPAGNA
11 ore
Trovato un pollice mozzato
Il dito è stato rinvenuto nel retro di un condominio con annesso ristorante. La sua provenienza è tuttavia ignota.
SVIZZERA
11 ore
«Va migliorata la comunicazione in tempo di crisi»
È una delle raccomandazioni del Consiglio svizzero della scienza che ha analizzato la gestione della pandemia
SVIZZERA
11 ore
Stato sociale? Aiuto allo sviluppo? «No, tocca all'esercito»
Per il consigliere agli Stati Werner Salzmann (UDC) l'esercito ha perso capacità negli ultimi anni.
BERNA
22 ore
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
FOTO
BERNA
23 ore
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile