20min/Matthias Spicher
SVIZZERA
08.08.21 - 13:340
Aggiornamento : 14:03

Corsi di nuoto in acque libere: la ricetta per prevenire gli annegamenti in laghi e fiumi

Lo sostiene la Società svizzera di salvataggio: si acquisirebbero le competenze necessarie per affrontare i pericoli

BERNA - All'inizio di luglio fiumi e laghi ticinesi hanno fatto quattro vittime. In pochi giorni. Episodi che si potrebbero però prevenire anche organizzando i corsi di nuoto in acque libere. Lo sostiene la Società svizzera di salvataggio (SSS), secondo cui tale misura sarebbe effettivamente efficace.

«Gli studi mostrano che le lezioni di nuoto in acque libere aiutano a prevenire gli annegamenti» afferma Philipp Binaghi, portavoce della SSS, interpellato da 20 Minuten. Si osserva infatti che incidenti del genere vanno ricondotti soprattutto alla mancanza di conoscenze e competenze per reagire correttamente in caso di emergenza, e alla valutazione errata dei pericoli.

È da tre anni che a Hochdorf, nel Canton Lucerna, i corsi di nuoto hanno luogo non in piscina, ma in acque libere. Nella località in questione non erano infatti disponibili gli spazi per organizzarli. Una situazione, questa, che si rileva anche altrove: «Da un nostro studio emerge che oltre tre quarti di 2'204 comuni presi in considerazione non dispone di una piscina» spiega ancora Binaghi.

Ora la SSS spera che anche altre località possano prendere esempio dall'esperienza fatta nella località lucernese: «Il progetto in questione mostra che le lezioni di nuovo nel lago sono un modo per fare fronte alla mancanza di una piscina, imparando comunque a nuotare in condizioni di sicurezza» sottolinea Stéphanie Bürgi-Dollet, responsabile del progetto.

Un approccio di questo genere viene fatto, da diversi anni, anche in paesi come la Norvegia, l'Australia e la Nuova Zelanda. E dagli studi si evince che la sicurezza in acqua aumenta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 min
Tempesta invernale Oltralpe: venti fino a 130 km/h
La depressione è stata ribattezzata "Aurore" da Météo-France e "Hendrik" dall'Università libera di Berlino
SVIZZERA
29 min
Alcol al volante? «Tolleranza zero»
Ci sta pensando il Parlamento dell'Unione europea. Ma la proposta trova sostenitori anche nel nostro paese
SVIZZERA/AUSTRIA
8 ore
La Lamborghini finisce nel lago (e la polizia ride)
Un automobilista elvetico protagonista di una manovra rocambolesca in Austria.
FOTO
ZURIGO
12 ore
Berset contestato fuori dall'Uni
Questa sera a Zurigo diverse persone hanno manifestato contro l'obbligo di certificato per accedere alle lezioni.
VALLESE
12 ore
Due morti sul Cervino
Le vittime sono un 24enne e un 25enne, che ieri sono precipitati mentre scalavano la parete nord
SVIZZERA
13 ore
I partiti plaudono e criticano
I liberali soddisfatti a metà delle decisioni del governo: «Manca una strategia».
SVIZZERA
15 ore
Che salasso andare al museo
In certi casi per un'escursione familiare bisogna spendere anche 92 franchi
SVIZZERA
15 ore
Per i guariti certificato Covid esteso a un anno
La Confederazione vuole così introdurre una nuova versione del Covid-pass: il «certificato Covid svizzero».
ZURIGO
15 ore
Investito da un tram, morto un pedone
L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi a Zurigo, nelle vicinanze della fermata Bad Allenmoos
FRIBURGO
16 ore
Bimbo di 8 anni investito da un mezzo agricolo
È successo ieri a La Roche. Coinvolto nell'incidente anche il padre del bambino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile