deposit
BERNA
05.08.21 - 22:420

Accetta 1'000 franchi per una corsa, condannata

Un uomo, ubriaco, ha consegnato una grossa somma di denaro a una taxista per riportarlo a casa.

La donna è stata condannata dalla giustizia bernese per usura. Rimettendoci ben più di quello che si era intascata.

BERNA - Il tribunale regionale dell'Oberland bernese ha dovuto occuparsi di un caso insolito. Qualche settimana fa, un uomo visibilmente ubriaco, ha chiamato la centrale dei taxi nel cuore della notte, promettendo di pagare 1'000 franchi a una tassista e a un su collega. Secondo la Berner Zeitung, la tassista avrebbe dovuto riportarlo a casa, mentre il suo collega avrebbe dovuto spostare l'auto del uomo, parcheggiata male nel centro di Thun. A causa del posteggio non autorizzato, l'auto aveva infatti attirato l'attenzione di una pattuglia della polizia. Gli agenti erano quindi presenti al momento dei fatti.

Il cliente è convinto di aver consegnato alla tassista una banconota da 1'000 franchi. Interrogata dal Tribunale, la donna ha spiegato di non aver visto il colore della banconota perché era buio. Tuttavia, pensa che fosse piuttosto una banconota da 50 franchi o da 200 franchi.

La versione dell'uomo è però stata confermata da un agente di polizia presente in quel momento. Secondo lui, l'uomo non avrebbe smesso di gesticolare con una banconota da 1'000 franchi in mano. Anche se ha ammesso di non aver visto con precisione l'uomo che porgeva la banconota alla tassista, afferma di essere quasi certo che avrebbe potuto dare un'altra banconota diversa da quello di 1'000 franchi visto che l'ha tenuto d'occhio per tutto il tempo.

Alla fine, la giustizia ha ritenuto più credibile la versione del cliente rispetto a quella della tassista. Che è stata condannata a una sanzione pecuniaria di 480 franchi, alla quale vanno aggiunte una multa di 120 franchi, le spese legali e un risarcimento di 940 franchi per l'uomo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Test gratuiti, i costi superano i quattro milioni al giorno
Parlamento e Consiglio federale sono in disaccordo rispetto alla revoca della gratuità dei tamponi.
FOTO
SAN GALLO
3 ore
Terribile frontale in galleria, morto un automobilista
L'incidente è avvenuto questa notte tra Walenstadt e Murg nei pressi di un cantiere sull'A3.
SVIZZERA
12 ore
E se il 12 settembre diventasse festa nazionale?
Non solo il Primo d'agosto. In Svizzera bisognerebbe introdurre un nuovo giorno festivo. La proposta al governo
FOTO
ZURIGO
14 ore
Pompieri in azione a Zurigo
Intervento in Langstrasse per un incendio sviluppatosi in una cantina
SVIZZERA
14 ore
I dipendenti Swiss non vaccinati saranno lasciati a casa
Gli equipaggi dovranno essere vaccinati. Agli indecisi sarà concesso un periodo di riflessione di sei mesi
SVIZZERA
16 ore
La tappa svizzera del “treno europeo”
Si tratta dell'iniziativa “Connecting Europe Express” volto a promuovere la ferrovia nel continente
SVIZZERA
16 ore
Nessuno dovrebbe avere più di cento milioni di franchi in banca
Dopo la sconfitta dell'Iniziativa 99%, la Gioventù socialista si prepara a lanciare una nuova iniziativa
SVIZZERA
17 ore
Collegialità violata, il Governo opta per il "no comment"
Il presidente Guy Parmelin non ha preso posizione sulle asserzioni del suo collega (anche di partito) Ueli Maurer.
SVIZZERA
18 ore
Strage di Zugo, un minuto di silenzio
Era il 27 settembre di 20 anni fa. Un forsennato armato di un fucile d'assalto uccise 14 politici cantonali
SVIZZERA / FRANCIA
19 ore
Giudice malato, verdetto UBS posticipato
Continua a tenere banco il contenzioso fiscale tra la grande banca elvetica e la Francia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile