Keystone
NEUCHÂTEL
04.08.21 - 17:580

Trova 4'400 franchi, ma come ricompensa chiede solo un piccolo souvenir

La Polizia neocastellana ha reso noto su Facebook il gesto «da sottolineare» di un cittadino.

L'uomo che ha trovato il malloppo non ha voluto nemmeno un centesimo: «Anche le belle storie meritano di essere raccontate».

NEUCHÂTEL - La polizia di Neuchâtel ha dato oggi evidenza sul proprio profilo Facebook a un atto di notevole onestà: un cittadino ha portato alle forze dell'ordine banconote per un totale di 4400 franchi che ha trovato per terra.

Il cittadino ha trovato il denaro sabato e inizialmente pensava si trattasse di soldi falsi. Resosi conto di avere fra le mani vero contante, ha portato tutto alla polizia.

Qualche ora più tardi il proprietario del malloppo ha contattato gli agenti per segnalare lo smarrimento, con poche speranze di poterlo ritrovare. Dopo qualche verifica, tutto è stato restituito al legittimo proprietario: si trattava dei risparmi per andare in vacanza.

«Il cittadino esemplare come ricompensa ha chiesto un piccolo souvenir dalle vacanze» del proprietario dei soldi, scrive la polizia neocastellana. «Anche le belle storie meritano di essere raccontate», hanno concluso le forze dell'ordine.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min
«Volare costa troppo poco, ma le tasse non sono la soluzione»
Doppio “no” del Nazionale a un'imposta sui biglietti aerei e sul cherosene
SVIZZERA
49 min
Più sicurezza nello sport
In Svizzera si contano ogni anno circa 420'000 infortuni. L'upi chiede un adeguamento delle disposizioni legali
SVIZZERA
1 ora
In Svizzera la pandemia sta rallentando
Contagi e ricoveri sono in calo, secondo il rapporto settimanale dell'UFSP. L'incidenza più bassa in Ticino
SVIZZERA
1 ora
Pazienti più giovani e sani in cure intense: cambiano le regole del triage
L'Accademia svizzera delle scienze mediche ha adeguato le sue linee guida.
ZURIGO
2 ore
Un bar nel mirino dei no-vax
Il Café Elena di Zurigo sta attirando critiche per aver cacciato dal suo locale il coronascettico Nicolas Rimoldi.
SVIZZERA
4 ore
«La pandemia sarà conclusa tra un anno»
Secondo Stéphane Bancel entro la metà del 2022 ci saranno «abbastanza dosi per vaccinare tutto il pianeta».
SVIZZERA
4 ore
Per nuovi allentamenti, «si smetta di trascurare i guariti»
Secondo Felix Schneuwly, esperto di salute di Comparis, «chi è stato infettato è una parte importante della soluzione».
SCIAFFUSA / AFGHANISTAN
7 ore
Fugge da Kabul grazie all'università svizzera
Halima è studentessa presso il SIT, nel canton Sciaffusa, ma fino a pochi giorni fa viveva ancora in Afghanistan
SVIZZERA
7 ore
Nuove rotte per vecchi spalloni
Dalle ceste portate sulla schiena alle valigette zeppe di denaro sporco, storia di contrabbandi di ieri e di oggi
SVIZZERA
13 ore
La chiusura delle palestre «ha danneggiato la salute dei clienti»
Non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, secondo la federazione svizzera del settore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile