Keystone
SVIZZERA
03.08.21 - 10:330

I ricoverati sono più giovani, ma anche meno in salute

È questo il risultato di uno studio dell'Università di Zurigo sulla tipologia delle persone ospedalizzate.

BERNA - Cambia la tipologia di persone ricoverate in cure intense a causa del coronavirus: durante la terza ondata, quella della scorsa primavera, i pazienti erano meno anziani, avevano un indice di massa corporea più alto e soffrivano maggiormente di patologie preesistenti, come malattie croniche. Lo indica l'Università di Zurigo.

Le differenze sono probabilmente in gran parte dovute alla campagna di vaccinazione nazionale, afferma il medico dell'Ospedale universitario di Zurigo e autore principale dello studio, Matthias Hilty, citato in una nota.

Tuttavia, lo spostamento dell'età verso pazienti più giovani non è solo dovuto alla campagna vaccinale. L'ospedale universitario suppone anche che le caratteristiche virali siano cambiate. Le persone con i fattori di rischio menzionati - con patologie persistenti o in sovrappeso - hanno reagito diversamente al virus nella terza ondata rispetto alla prima e alla seconda.

Più in generale, nella terza ondata i pazienti ricoverati in cure intense hanno sopportato meglio il Covid-19: hanno avuto una minore concentrazione di globuli bianchi e necessitavano meno spesso di supporto circolatorio, scrive l'ateneo zurighese.

Questi pazienti hanno invece sofferto più spesso della Sindrome da distress respiratorio, che fa diminuire la concentrazione di ossigeno nel sangue. Questa malattia può causare danni permanenti anche nelle persone più giovani. Studi hanno dimostrato che solo la metà dei giovani pazienti che soffrono di una grave forma della sindrome è in grado di tornare completamente al lavoro dopo un anno.

Per realizzare lo studio sono stati analizzati i dati di tutti i 1829 pazienti che si sono trovati in terapia intensiva in un ospedale svizzero a causa del covid-19. Di questi, 1690 sono stati ricoverati durante la prima e la seconda ondata, 139 durante la terza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
La tappa svizzera del “treno europeo”
Si tratta dell'iniziativa “Connecting Europe Express” volto a promuovere la ferrovia nel continente
SVIZZERA
1 ora
Nessuno dovrebbe avere più di cento milioni di franchi in banca
Dopo la sconfitta dell'Iniziativa 99%, la Gioventù socialista si prepara a lanciare una nuova iniziativa
SVIZZERA
2 ore
Collegialità violata, il Governo opta per il "no comment"
Il presidente Guy Parmelin non ha preso posizione sulle asserzioni del suo collega (anche di partito) Ueli Maurer.
SVIZZERA
3 ore
Strage di Zugo, un minuto di silenzio
Era il 27 settembre di 20 anni fa. Un forsennato armato di un fucile d'assalto uccise 14 politici cantonali
SVIZZERA / FRANCIA
4 ore
Giudice malato, verdetto UBS posticipato
Continua a tenere banco il contenzioso fiscale tra la grande banca elvetica e la Francia.
SVIZZERA
5 ore
Fuoco incrociato su Berset e Maurer
Sarà un'ora delle domande infuocata quella di questo pomeriggio sotto la cupola di Palazzo federale.
SVIZZERA
5 ore
Nel weekend 3096 contagi in Svizzera
Sono 11 i decessi registrati dall'UFSP. Altre 49 persone sono state ricoverate
VAUD
7 ore
Lite nel centro di Losanna: un morto e un ferito grave
Nella notte su domenica vi è stato un violento alterco fra due fazioni rivali.
SVIZZERA
9 ore
Legge Covid-19: la "battaglia" è cominciata
Tra due mesi si voterà sulla Legge Covid-19. Per Governo e Cantoni la base normativa va assolutamente approvata.
SVIZZERA
10 ore
Complotti, fake news, razzismo: un cocktail pericoloso
Per la Commissione federale contro il razzismo si tratta di piaghe sempre più sotto la luce dei riflettori.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile