Imago
SVIZZERA
01.08.21 - 11:450

Uccidere i lupi? Meglio organizzare dei “safari”

È quanto propone il presidente di Graubünden Ferien per promuovere il turismo in Svizzera

Si tratta di proporre esperienze vicine alla natura. Ma non tutti sono d'accordo: secondo alcuni si tratta solo di proposte che disturbano la fauna

Safari

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Invece di abbattere lupi e orsi, dovremmo sfruttare il loro potenziale turistico. È quanto sostiene Jürg Schmid, ex direttore di Svizzera Turismo che ora è presidente di Graubünden Ferien, come scrive oggi la SonntagsZeitung.

Nelle località affacciate sul mare, i turisti vanno infatti matti per le escursioni in barca che permettono di avvistare balene e delfini nel loro ambiente naturale. In Africa sono invece innumerevoli i safari a tu per tu con leoni, elefanti e giraffe.

In Svizzera mancano invece proposte analoghe che portino i visitatori a scoprire gli animali selvatici, a parte alcune eccezioni: in Val Monastero esiste, per citarne una, un tour per avvistare lupi, orsi e linci.

«Inoltrarsi nella foresta accompagnati da un esperto di lupi è un'esperienza emozionante per la quale i visitatori sono disposti a pagare molto». Ma attualmente la Svizzera rischia di perdere l'occasione di sviluppare il settore dell'ecoturismo, come si legge in uno studio commissionato dall'Ufficio federale dell'ambiente. Le esperienze sostenibili sono infatti più richieste che mai.

Non tutti sono comunque d'accordo con tali affermazioni. Secondo rappresentanti del settore turistico di diverse regioni elvetiche, Schmid dimenticherebbe che esistono già molte proposte che portano i visitatori a scoprire la natura del nostro paese. E c'è anche chi ritiene che i safari disturbino inutilmente gli animali selvatici.

La proposta di Schmid trova però sostegno nei Grigioni. Andreas Züllig, presidente di HotellerieSuisse e albergatore a Lenzerheide, afferma: «Dovremmo commercializzare meglio il nostro territorio, con visite guidate, pacchetti turistici e ranger come nei parchi nazionali statunitensi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
13 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
14 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
15 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
16 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
17 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
18 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
19 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
21 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
22 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile