Imago
GRIGIONI
29.07.21 - 12:200
Aggiornamento : 17:23

Via libera all'albergo della salute

Ostacolo superato per i progetti nel centro di St. Moritz

ST.MORITZ - Via libera alla costruzione di un "albergo della salute" nella zona Serletta Sud di St. Moritz. Il Tribunale federale (TF) ha respinto i ricorsi di due alberghi e di tre privati, contrari alla relativa revisione parziale del piano direttore.

Nell'ottobre 2015, i votanti di St. Moritz avevano approvato una pianificazione a uso speciale presentata per la zona di Serletta Sud con oltre il 63% di voti a favore.

La decisione popolare aveva quindi creato i requisiti pianificatori per la realizzazione del progetto edilizio, benché non privo di controversie. Alcuni gestori di alberghi avevano infatti inoltrato opposizione perché temevano che la nuova costruzione andasse a ostruire la loro vista sul lago.

Nell'odierna sentenza, il Tribunale federale ha stabilito che la revisione parziale della pianificazione locale era giustificata. L'ultima revisione era avvenuta 13 anni fa e i comuni sono tenuti a revisionare regolarmente il piano direttore per adattarlo alle necessità.

Densificazione del centro - St. Moritz è una destinazione turistica di fama mondiale e nutre un giustificato interesse pubblico sulla possibilità di costruire altri alberghi nel suo centro. L'uso dell'area destinata a questo scopo porterebbe infatti a una "densificazione" verso l'interno, e sarebbe quindi in linea con i principi della pianificazione territoriale, la quale prescrive un attento uso del territorio.

Il Tribunale federale ha accolto un solo reclamo e ha modificato la decisione del Tribunale amministrativo dei Grigioni su questo punto. In tal modo, nella zona di costruzione Serletta Sud ora può essere superato il limite di altezza di 1'820 metri sul livello del mare (m s.l.m) per la realizzazione di un albergo, così come previsto nel piano d'uso speciale.

Il Tribunale federale ha specificato tuttavia che tutti i settori della nuova costruzione devono servire unicamente a scopi alberghieri, anche se rientrano sotto la quota di 1'820 metri sul livello del mare. Ciò significa che il requisito è nuovamente coerente con la versione prevista dal Governo retico.

Il Tribunale amministrativo grigionese aveva modificato la normativa, la quale permetteva un utilizzo degli spazi a una quota inferiore ai 1820 m s.l.m. a scopi pubblici, commerciali e di servizi non necessariamente complementari agli alberghi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Friborgo
5 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
7 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
9 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
10 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
10 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
11 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
SVIZZERA
12 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
12 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
13 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
14 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile