Ufficio federale delle strade (USTRA)
+4
SVIZZERA
26.07.21 - 10:160
Aggiornamento : 11:59

L'Astra Bridge per cantieri autostradali con meno code

Lavori in corso senza troppi disagi al traffico? Ecco il ponte mobile. Al via il progetto pilota

BERNA - Per i lavori di manutenzione sulle autostrade si potrebbero usare ponti mobili per diminuire le code. L'idea è dell'Ufficio federale delle strade (USTRA): i veicoli passerebbero su una struttura lunga 236 metri, mentre sotto gli operai sarebbero al lavoro.

Il ponte a due corsie è previsto per essere percorso a 60 km/h, ha comunicato oggi l'USTRA ai media a Zofingen (AG). Le rampe di accesso hanno una pendenza del 6,1%. La larghezza della struttura è di 7,3 metri e l'altezza di 4,32.

Sotto il ponte, chiamato Astra Bridge, secondo i piani delle autorità saranno a disposizione circa cento metri per i lavori veri e propri. Incluse le abituali segnalazioni iniziali per il traffico, il cantiere risulterebbe lungo grosso modo 1'500 metri.

Una volta terminata la tratta su cui si sta lavorando, la struttura può essere spostata con comandi a distanza per iniziare a lavorare sui cento metri seguenti.

Progetto pilota - L'USTRA ha lanciato un progetto pilota in questo senso e i primi moduli per il ponte in questione sono già pronti. Il costo dell'operazione è di circa 20 milioni di franchi, ma le autorità sono convinte degli innumerevoli vantaggi.

Prima di tutto, aumenta la sicurezza per gli operai, che non sono più direttamente esposti al traffico. La struttura permetterebbe inoltre di far continuare la circolazione del traffico e non saranno più necessarie le continue operazioni di montaggio e smontaggio delle protezioni per gli operai.

Se i test saranno valutati positivamente, un primo prototipo Astra Bridge sarà impiegato nella primavera 2022 sulla A1, fra Recherswil e Kriegstetten (SO).

Ufficio federale delle strade (USTRA)
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
26 min
«Volare costa troppo poco, ma le tasse non sono la soluzione»
Doppio “no” del Nazionale a un'imposta sui biglietti aerei e sul cherosene
SVIZZERA
51 min
Più sicurezza nello sport
In Svizzera si contano ogni anno circa 420'000 infortuni. L'upi chiede un adeguamento delle disposizioni legali
SVIZZERA
1 ora
In Svizzera la pandemia sta rallentando
Contagi e ricoveri sono in calo, secondo il rapporto settimanale dell'UFSP. L'incidenza più bassa in Ticino
SVIZZERA
1 ora
Pazienti più giovani e sani in cure intense: cambiano le regole del triage
L'Accademia svizzera delle scienze mediche ha adeguato le sue linee guida.
ZURIGO
2 ore
Un bar nel mirino dei no-vax
Il Café Elena di Zurigo sta attirando critiche per aver cacciato dal suo locale il coronascettico Nicolas Rimoldi.
SVIZZERA
4 ore
«La pandemia sarà conclusa tra un anno»
Secondo Stéphane Bancel entro la metà del 2022 ci saranno «abbastanza dosi per vaccinare tutto il pianeta».
SVIZZERA
5 ore
Per nuovi allentamenti, «si smetta di trascurare i guariti»
Secondo Felix Schneuwly, esperto di salute di Comparis, «chi è stato infettato è una parte importante della soluzione».
SCIAFFUSA / AFGHANISTAN
7 ore
Fugge da Kabul grazie all'università svizzera
Halima è studentessa presso il SIT, nel canton Sciaffusa, ma fino a pochi giorni fa viveva ancora in Afghanistan
SVIZZERA
7 ore
Nuove rotte per vecchi spalloni
Dalle ceste portate sulla schiena alle valigette zeppe di denaro sporco, storia di contrabbandi di ieri e di oggi
SVIZZERA
13 ore
La chiusura delle palestre «ha danneggiato la salute dei clienti»
Non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, secondo la federazione svizzera del settore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile