Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
SVIZZERA
26.07.21 - 12:050
Aggiornamento : 16:54

Bagaglio a mano non compreso, Easyjet al limite della legalità

Da febbraio la classica valigia da viaggio breve non è più inclusa nel prezzo del biglietto standard.

Secondo la Seco, essendo «una parte essenziale del viaggio aereo», il bagaglio a mano non dovrebbe essere assoggettato a supplementi.

BERNA - Si torna a prendere il volo. Ma per gli amanti dei viaggi low-cost, c’è una brutta sorpresa. Da febbraio, l’amatissima compagnia aerea Easyjet ha infatti di fatto eliminato la gratuità dei bagagli a mano, permettendo, senza supplementi di prezzo, unicamente il trasporto di uno zaino o una borsa che entri nello spazio sotto il sedile anteriore. Ma per il classico bagaglio a mano che permette di soddisfare le esigenze di un viaggio breve si deve sborsare, con costi aggiuntivi che possono variare tra i 10 e i 60 franchi a persona. 20Minutes ha sottoposto alla Segreteria di Stato per l'Economia (Seco) il processo di prenotazione Easyjet, il quale indica prima il prezzo del volo, e solo dopo vari click aggiunge eventuali supplementi. 

La Corte di Giustizia Europea - La Seco spiega che esegue la sua analisi dal punto di vista dell'ordinanza sull'indicazione dei prezzi, il cui scopo è garantire un'indicazione chiara dei prezzi, in particolare per evitare che il cliente sia indotto in errore. Si richiama inoltre una sentenza della Corte di Giustizia Europea del 2014: «Per quanto riguarda il bagaglio non registrato, ossia il bagaglio a mano, si precisa (…) che tale bagaglio deve essere considerato, in linea di principio, come un elemento essenziale del trasporto, trasporto che quindi non può essere assoggettato ad un prezzo addizionale...»

Il bagaglio non è un’opzione facoltativa - «Se si parla di viaggi aerei, il prezzo effettivo da pagare è inteso come il prezzo totale, comprensivo di tasse pubbliche, tasse aeroportuali, tasse di entrata e uscita, tasse di sicurezza e supplementi», sottolinea Fabian Maienfisch, portavoce di Seco. «Il bagaglio a mano nel senso comune del termine è una parte essenziale del viaggio aereo. Di conseguenza, il supplemento per tale bagaglio costituisce un surplus non facoltativo e deve quindi essere compreso nel prezzo effettivo da pagare». Fabian Maienfisch conclude ricordando che «solo un giudice potrebbe decidere definitivamente su questa questione in Svizzera». A patto, naturalmente, che qualcuno porti la controversia in tribunale.

Il fattore puntualità - Sollecitata, Easyjet ha preso posizione rispondendo che tutti i suoi clienti possono continuare a portare gratuitamente in cabina un piccolo bagaglio (max. 45 x 36 x 20 cm) da posizionare sotto il sedile di fronte a loro, senza limiti di peso. «Dato che lo spazio disponibile nei vani portaoggetti sopraelevati dei nostri aerei è limitato, ospitare bagagli a mano più grandi per tutti influiva sulla puntualità e sulla soddisfazione del cliente quando le valigie dovevano essere registrate al check-in last minute a causa della mancanza di spazio a bordo», sottolinea la compagnia aerea.  «Consentendo a un determinato numero di clienti di portare con sé due bagagli, possiamo dare ai passeggeri maggiori certezze su ciò che avranno con sé a bordo e migliorare la puntualità».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
6 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
7 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
8 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
8 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
22 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
23 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
1 gior
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile