Keystone
BERNA
23.07.21 - 11:510

Usare il fiume per raffreddare la città? Berna ci sta pensando

Al posto dei climatizzatori convenzionali, l'idea è di prelevare l'acqua dall'Aare e sfruttare la sua energia.

BERNA - Raffreddare Berna sfruttando le spesso gelide acque del fiume Aare, che attraversa l'agglomerato? Ci sta pensando Energie Wasser Bern (EWB), l'azienda comunale che si occupa dell'infrastruttura della città federale.

«Attualmente stiamo lavorando con specialisti esterni», spiega Walter Schaad, esperto di sostenibilità presso la EWB, in dichiarazioni riportate oggi dalla Berner Zeitung. Già oggi durante le ondate di canicola devono essere raffreddati gli edifici dove vivono persone vulnerabili, come le case per anziani o gli ospedali. Ma anche la stazione ferroviaria e le grandi imprese hanno enormi necessità di abbassare la temperatura.

Come fare per usare il fiume invece dei climatizzatori convenzionali? L'acqua fredda sarebbe prelevata dall'Aare e restituita al fiume quasi nello stesso punto: prima però cederebbe la sua energia di raffreddamento, attraverso uno scambiatore di calore, all'acqua circolante che viene alimentata in città attraverso una rete di tubature. Una volta giunta agli edifici l'energia potrebbe essere trasformata per mezzo di pompe di calore o di altri sistemi di raffreddamento.

«Basandosi sull'energia dell'acqua dell'Aare o di quella di falda si potrebbero installare sistemi di raffreddamento ecologici negli edifici residenziali», si dice convinto Schaad. Questo permetterebbe di allentare i picchi di calura estiva e frenerebbe l'aumento del consumo di energia: perché in una città sempre più afosa la domanda di raffreddamento aumenta con quella di elettricità, per via dei climatizzatori.

EWB sta pensando concretamente al nuovo approccio, che potrebbe tradursi in realtà concreta sull'arco di 5-10 anni. Gli esperti si basano anche sulle ricerche della locale università, che sta studiando il micro-clima per mezzo di 65 sensori installati in città. I dati sono chiari: le temperature si stanno alzando e più frequenti si fanno le cosiddette notti tropicali, cioè quelle in cui il termometro non scende sotto i 20 gradi. Vi sono anche quartieri più interessati di altri: queste zone fra l'altro sono anche vicino all'Aare e potrebbero quindi approfittare delle sue acque fredde che vengono dalle montagne dell'Oberland bernese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Ginevra
9 ore
Covid, dopo i vaccini si punta ai rimedi da banco
Alcuni sono già raccomandati, altri in fase avanzata, mentre altri ancora sono già stati scartati
SVIZZERA
11 ore
Tonnellate di CO2 in meno... solo allungando la vita dei prodotti
Ha luogo oggi la seconda edizione del Secondhand Day, per sensibilizzare gli svizzeri sui propri consumi
ZURIGO
11 ore
«Non siamo no-vax, siamo contro le restrizioni»
Ha avuto luogo oggi pomeriggio una manifestazione autorizzata contro le misure anti Covid
SVIZZERA
15 ore
Gratis o no: altre due settimane di litigi
Il governo ha rimandato al 10 ottobre la decisione. I partiti e la popolazione sono spaccati
SVIZZERA
17 ore
È esplosa la corsa ai test
La richiesta è raddoppiata con l'obbligo del certificato Covid. E il governo teme che non si arresterà
Lucerna
18 ore
Schianto frontale in moto, grave una 17enne
La collisione ha coinvolto altri due motociclisti che si trovavano sulla strada
SVIZZERA
19 ore
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
20 ore
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
21 ore
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
SVIZZERA
1 gior
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile