tipress
LUCERNA
22.07.21 - 23:140

Impennata di malattie gastrointestinali

Il canton Lucerna sta cercando di chiarire le cause del problema.

L'acqua potabile contaminata o il contatto con acqua contaminata potrebbe essere stato l'innesco.

LUCERNA - Nel Canton Lucerna, nelle zone di Pfaffnau e del Lago di Sempach, si è registrato in breve tempo un insolito aumento delle malattie gastrointestinali, come annunciato giovedì dal Cantone.

Diverse persone, interessate dal problema, hanno consultato un medico che ha poi segnalato i casi. Secondo Silvio Arpagaus, capo del dipartimento per il controllo degli alimenti e la tutela dei consumatori del canton Lucerna, sono state colpite una decina di persone. «I malati lamentavano una grave diarrea, erano provati e hanno dovuto essere curati con antibiotici».

Le indagini sono in corso. Per prevenire ulteriori casi, però, andrebbero eliminate le possibili cause del problema. Una di queste è l'acqua potabile, la cui qualità potrebbe essere stata compromessa dalle forti piogge. Secondo Arpagaus, la regione del Sempachersee non deve fare i conti con l'acqua contaminata: «Finora non è stata segnalata alcuna contaminazione e i fornitori stanno esaminando costantemente le loro reti idriche».

Anche il contatto con acqua contaminata da feci può portare a infezioni intestinali. Questo può accadere, ad esempio, quando si puliscono scantinati allagati a causa dell'alluvione. Secondo Arpagaus, è ancora troppo presto per trarre conclusioni.

I disturbi gastrointestinali di solito non sono gravi - Nei comuni di Pfaffnau, Sulz vicino a Hitzkirch e a Reussboden vicino a Inwil, l'acqua deve essere bollita prima dell'uso a causa della contaminazione batteriologica.«In caso di contatto con acqua sporca, è necessario impedirne l'ingestione e seguire le consuete misure igieniche come un lavaggio accurato», continua il Cantone. Tali disturbi gastrointestinali di solito scompaiono da soli, una visita medica è necessaria solo in rare situazioni, ad esempio in caso di sintomi gravi o se questi persistono a lungo.

In caso di contaminazione batteriologica dell'acqua potabile, questa deve essere fatta bollire. L'ebollizione, infatti, garantisce l'uccisione di eventuali agenti patogeni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Ginevra
10 ore
Covid, dopo i vaccini si punta ai rimedi da banco
Alcuni sono già raccomandati, altri in fase avanzata, mentre altri ancora sono già stati scartati
SVIZZERA
12 ore
Tonnellate di CO2 in meno... solo allungando la vita dei prodotti
Ha luogo oggi la seconda edizione del Secondhand Day, per sensibilizzare gli svizzeri sui propri consumi
ZURIGO
12 ore
«Non siamo no-vax, siamo contro le restrizioni»
Ha avuto luogo oggi pomeriggio una manifestazione autorizzata contro le misure anti Covid
SVIZZERA
16 ore
Gratis o no: altre due settimane di litigi
Il governo ha rimandato al 10 ottobre la decisione. I partiti e la popolazione sono spaccati
SVIZZERA
18 ore
È esplosa la corsa ai test
La richiesta è raddoppiata con l'obbligo del certificato Covid. E il governo teme che non si arresterà
Lucerna
18 ore
Schianto frontale in moto, grave una 17enne
La collisione ha coinvolto altri due motociclisti che si trovavano sulla strada
SVIZZERA
20 ore
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
21 ore
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
22 ore
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
SVIZZERA
1 gior
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile