keystone
BERNA 
19.07.21 - 19:310

Il livello dei laghi cala, lento ritorno alla normalità

Il calo dovrebbe continuare, seppur in modo lento. La situazione sembra quindi sotto controllo

BERNA  - Dopo le inondazioni causate dalle forti piogge della scorsa settimana, i livelli dei laghi e dei fiumi in Svizzera oggi hanno continuato ad abbassarsi. È calato anche quello del Lago di Neuchâtel, che fino a stamane cresceva ancora lentamente, raggiungendo un record.

Una quota eccezionale di 430,73 metri - 29 centimetri più del primato del maggio 2015 - è stata misurata a Grandson (VD) alle 9 del mattino. Poi, verso le 10, è risultata di un centimetro più bassa, ha annunciato il sindaco della limitrofa cittadina di Yverdon-les-Bains, Pierre Dessemontet.

Il calo dovrebbe continuare in modo "estremamente lento", ma il Lago di Neuchâtel rimarrà a livelli molto elevati almeno fino alla fine della settimana. La situazione è generalmente sotto controllo, ha aggiunto Dessemontet.

Nella sua città l'esondazione colpisce soprattutto la zona dove si trovano il campeggio Iris, gli impianti sportivi e diversi ristoranti. Anche decine di cantine sono state inondate. E la piscina all'aperto ha dovuto chiudere la domenica. Ma nel complesso i danni sono limitati.

Ora grossi volumi d'acqua defluiscono dal Lago di Neuchâtel verso quello di Bienne (BE), dove, dopo un deciso abbassamento nello scorso fine di settimana, il livello rimane costante. Si prevede però che da metà settimana ricominci la decrescita ad un ritmo di circa 10 centimetri al giorno, riferiscono le autorità bernesi. Queste ultime sconsigliano comunque la balneazione poiché a causa degli straripamenti nel bacino sono finite in acqua probabilmente carogne di animali, olio combustibile, benzina e acque luride.

La situazione è migliorata anche per i laghi di Ginevra, Morat (FR), e Thun (BE), che rimane pur sempre una ventina di centimetri sopra il limite di guardia.

A Lucerna, il Lago dei quattro cantoni questo pomeriggio era a quota 434,76 metri, ossia 18 centimetri meno del massimo raggiunto nella notte su domenica. I cantoni rivieraschi di questo specchio d'acqua, pur raccomandando estrema prudenza, hanno annunciato per domani la fine del divieto di navigazione privata e degli sport nautici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
La chiusura delle palestre «ha danneggiato la salute dei clienti»
Non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, secondo la federazione svizzera del settore
BASILEA
2 ore
Lite, spunta un coltello: grave un 48enne
L'aggressore è riuscito a far perdere le sue tracce
ZURIGO
4 ore
Ci sono più certificati che vaccinati e guariti messi assieme
Secondo l'Ufsp non si tratta di falsi. Ciò è possibile per quattro ragioni differenti.
ZURIGO
4 ore
Proprietario di agenzia di modelli condannato per molestie
La condanna è di tre anni, di cui uno da scontare. L'imputato sostiene che molte dichiarazioni siano false
SVIZZERA
6 ore
Lo Stato raccomanda il telelavoro, i capi impongono il ritorno in ufficio
Sono diversi i dipendenti che si interrogano sui vincoli dettati dai loro datori di lavoro.
TURGOVIA
6 ore
Mezzo pesante e bicicletta si scontrano: morto un 72enne
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio a Kreuzlingen, la polizia cerca testimoni
ZURIGO
8 ore
Filmava bambini nudi, condannato
Ha effettuato le riprese in una struttura balneare per naturisti: un 57enne dovrà scontare 26 mesi di prigione
SVIZZERA
9 ore
A Berna nessuna manifestazione contro le misure anti-Covid
Era prevista per domani ma i promotori delle proteste e la città di Berna non hanno trovato un accordo.
BASILEA
11 ore
Fiocco rosa allo Zoo di Basilea: è nata Safiya
La piccola Safiya pesa poco più di cinque chili
SVIZZERA
12 ore
In Svizzera netto calo dei pazienti Covid in cure intense
In decisa diminuzione i pazienti affetti dal virus in terapia intensiva, che ora occupano il 26,9% dei posti letto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile