Immobili
Veicoli
deposit
ZURIGO
15.07.21 - 15:090
Aggiornamento : 16:17

Ha ucciso la ex con champagne e coltello

Un 35enne tedesco è stato condannato a 15 anni di reclusione e all'espulsione dalla Svizzera

ZURIGO - Il tribunale distrettuale di Horgen (ZH) ha condannato oggi un 35enne tedesco a 15 anni di reclusione per l'assassinio della sua ex compagna di 24 anni a Au/Wädenswil, sul lago di Zurigo, nel luglio del 2019. Una volta scontata la pena, durante la quale dovrà seguire una terapia ambulatoriale, l'uomo sarà espulso dalla Svizzera per 12 anni.

Il condannato dovrà inoltre pagare 160'000 franchi a titolo di riparazione morale e indennizzo ai parenti della donna uccisa, compreso il figlio - in tenera età - avuto con la 24enne.

La corte ha seguito solo in parte la requisitoria del procuratore, che aveva chiesto la prigione a vita. Da parte sua la difesa aveva invocato l'omicidio e chiesto che la pena non superasse i 10 anni.

Il crimine risale alla fine di luglio 2019. La vittima si era separata dal suo compagno e si era appena innamorata di un altro uomo. Tuttavia i due vivevano ancora insieme.

Una domenica mattina, l'accusato è entrato ubriaco nella camera da letto della sua ex compagna con una bottiglia di champagne in mano per farle una bella sorpresa. Dopo il rifiuto della 24enne, l'uomo ha spaccato la bottiglia in testa alla sua ex compagna per poi prendere un coltello da cucina e colpirla sei volte. Si è poi consegnato alla polizia di Zurigo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
36 min
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
BERNA
1 ora
Maurer è contrario agli aiuti alle famiglie per il caro-energia
Secondo il consigliere federale «non ci sono soldi per questo».
GINEVRA
2 ore
Candidato per i Verdi? Tra i requisiti: non mangiare carne
«Non possiamo dire agli elettori di moderare i consumi dei derivati animali, se i nostri rappresentanti ne sono ingordi»
FOTO
ARGOVIA
3 ore
Vandalo in manette a Wohlen: «Danni per centomila franchi»
Vetrine di negozi sfondate e parabrezza infranti: la polizia ha arrestato un 25enne italiano senza fissa dimora.
ZURIGO
15 ore
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
16 ore
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
16 ore
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
17 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
18 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
19 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile