Immobili
Veicoli
keystone
SVIZZERA
11.07.21 - 17:350
Aggiornamento : 20:31

Estate Delta: verso nuove restrizioni. «Ma i vaccinati viaggino tranquilli»

I tour operator tranquillizzano i vacanzieri, mentre da Spagna e Italia arrivano notizie non troppo confortanti

Hotelplan: prenotazioni in calo per la penisola iberica. A Kloten però le code durano tre ore, e abbonda l'offerta di "pass" falsificati

ZURIGO - La Spagna, il Portogallo, forse - nelle prossime settimane - anche l'Italia. Nelle principali destinazioni del Mediterraneo l'estate inizia ad essere offuscata da nuvole di restrizioni e nuovi coprifuoco. E gli svizzeri in procinto di partire si guardano attorno con preoccupazione. 

La Germania già inserito la Spagna nella lista dei paesi a rischio, con obbligo di quarantena al rientro. Anche la vicina Penisola valuta nuove misure: stando a indiscrezioni di stampa, cinque regioni (Sicilia, Campania, Abruzzo e Marche) rischiano di tornare "gialle" da "bianche" nelle prossime settimane. In Svizzera non si prevedono - per ora - mosse simili, ma i tour operator hanno registrato già qualcosa di nuovo nei trend di prenotazione. Quelle per la penisola iberica sono già calate nei giorni scorsi, ha spiegato al SonntagsBlick Bianca Gähweiler, portavoce di Hotelplan. 

«Arrivano comunque nuove richieste, le persone che sono state vaccinate due volte non hanno nulla da temere» sottolinea Gähweiler. Se infatti la Confederazione dovesse mettere nella "black list" la Spagna, assieme a India, Nepal e Inghilterra - dove i contagi da variante Delta hanno sforato quota 32mila nel weekend - i viaggiatori doppiamente vaccinati non dovrebbero sottostare a quarantena al rientro. 

Le chiusure di bar e ristoranti all'interno, nonché delle discoteche (una decisione già presa in Olanda e Catalogna), potrebbe certo disincentivare una parte delle partenze, scrive il domenicale, e trattenere in patria molti indecisi. All'aeroporto di Kloten intanto le code non diminuiscono, però: si aspetta fino a tre ore per il controllo del certificato Covid, scrive la Nzz am Sonntag, e non mancano i tentativi di falsificazione. La Procura di Zurigo starebbe indagando su diversi rivenditori online di "pass" falsi, via Telegram e Darknet, scrive il settimanale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRANCIA / SVIZZERA
1 ora
«Complice di crimini contro l'umanità». Socia di Holcim sotto accusa
Avrebbe versato diversi milioni nelle casse dello Stato Islamico e ad altre organizzazioni per un impianto di cemento
SVIZZERA
5 ore
Superata la soglia dei 50'000 profughi ucraini in Svizzera
Continua incessante l'esodo di persone in fuga dalla guerra. La SEM: «401 iscrizioni nelle ultime 24 ore».
SVIZZERA
9 ore
Black-out di guerra: ecco il piano
Interruzioni prolungate dell'elettricità avrebbero «conseguenze devastanti» sulla Svizzera. Il governo vuole prevenirle
SVIZZERA
11 ore
Acquisto F-35, Berna non perde tempo (e non aspetta il voto)
Il Consiglio federale, preoccupato del «deterioramento della situazione in materia di sicurezza», corre ai ripari.
FRIBURGO
12 ore
Certificati Covid: chi li regalava, chi li vendeva, chi se li teneva
Le persone interpellate lavoravano tutte al centro di depistaggio di Granges-Paccot.
SVIZZERA
13 ore
«Sorrisi e stereotipi per spingere gli svizzeri a mangiare carne»
L'associazione ambientalista Greenpeace denuncia «le tattiche pubblicitarie sporche» dell'industria della carne
BASILEA CAMPAGNA
14 ore
Trovato un pollice mozzato
Il dito è stato rinvenuto nel retro di un condominio con annesso ristorante. La sua provenienza è tuttavia ignota.
SVIZZERA
14 ore
«Va migliorata la comunicazione in tempo di crisi»
È una delle raccomandazioni del Consiglio svizzero della scienza che ha analizzato la gestione della pandemia
SVIZZERA
14 ore
Stato sociale? Aiuto allo sviluppo? «No, tocca all'esercito»
Per il consigliere agli Stati Werner Salzmann (UDC) l'esercito ha perso capacità negli ultimi anni.
BERNA
1 gior
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile