Keystone
GINEVRA
08.07.21 - 16:170

Il comico Dieudonné condannato per discriminazione razziale

Dovrà pagare una pena pecuniaria di 180 aliquote giornaliere da 170 franchi.

Alla fine di uno sketch, un personaggio del comico aveva urlato «le camere a gas non sono mai esistite».

GINEVRA - Il comico francese Dieudonné M'bala M'bala è stato condannato oggi dal Tribunale di polizia di Ginevra al pagamento di una pena pecuniaria di 180 aliquote giornaliere da 170 franchi per discriminazione razziale. L'imputato non era presente in aula.

Dieudonné, 55 anni, è dovuto comparire davanti alla giustizia per aver espresso teorie negazioniste durante lo spettacolo "En vérité", che nel 2019 ha fatto tappa anche a Nyon (VD) e Ginevra. Alla fine di uno sketch, un personaggio del comico ha urlato «le camere a gas non sono mai esistite».

Il comico è stato condannato anche per aver insultato sul palco il Coordinamento intercomunicazioni contro l'antisemitismo e la diffamazione (Cicad), oltre che per aver intenzionalmente diffamato il segretario generale del Cicad Johanne Gurfinkiel, definendolo bugiardo e razzista.

Secondo la presidente del tribunale, Sabina Mascotto, l'errore del comico è importante. Dieudonné ha attentato alla dignità umana e ha mostrato disprezzo nei confronti di associazioni ebraiche e dei loro membri. Le sue origini (franco-camerunese) non spiegano i suoi atti.

La corte riconosce che possono esistere differenze nel trattare tragedie che hanno marcato la storia, ma niente di tutto questo può giustificare il fatto «di minimizzare l'immensa sofferenza del popolo ebreo». L'imputato si era inoltre già reso colpevole in passato di atteggiamenti simili.

Pascal Junod, avvocato di Dieudonné, non ha escluso un ricorso. Ha sottolineato che in Francia il controverso spettacolo non ha causato problemi, nonostante un arsenale penale esistente contro il razzismo molto più sviluppato che in Svizzera.

La parte civile è dal canto suo molto soddisfatta. Philippe Grumbach, avvocato del Cicad e del suo segretario generale, ha sottolineato il coraggio e la determinazione del Ministero pubblico ginevrino in questo caso, decidendo di portarlo avanti e non di archiviarlo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVITTO
8 ore
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
14 ore
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
16 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
17 ore
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
18 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
18 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
20 ore
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
23 ore
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
1 gior
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
1 gior
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile