keystone
BERNA
07.07.21 - 11:550

Emissioni CO2 in lieve calo nel 2020

L'obiettivo tuttavia non è stato raggiunto.

Il calo è legato soprattutto alla migliore efficienza energetica degli edifici, oltre all'uso di energie rinnovabili.

BERNA - Nonostante un lieve calo delle emissioni di CO2 da combustibili fossili registrato l'anno scorso, la contrazione del 31% rispetto al 1990 significa aver mancato l'obiettivo del -33% entro il 2020. Lo comunicato oggi l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), annunciando il conseguente aumento della tassa sul CO2.

L'anno scorso, tenendo conto dell'inverno mite, le emissioni da combustibili come l'olio da riscaldamento o il gas naturale sono diminuite solo leggermente. Rispetto al 2019 c'è stato un calo di circa 0,3 milioni di tonnellate di CO2 (1 punto percentuale).

Il calo è legato soprattutto alla migliore efficienza energetica degli edifici, oltre all'uso di energie rinnovabili. Non si riscontra invece alcun legame con le misure di lotta alla pandemia di coronavirus.

La tassa aumenta

Come già accennato, l'obiettivo del 33% di riduzione rispetto al 1990 è quindi stato mancato. Per questo motivo, la tassa sul CO2 aumenterà da 96 a 120 franchi per tonnellata di CO2 a partire dal primo gennaio 2022. Si tratta dell'ultimo incremento possibile nell'attuale legislazione.

La tassa aumenta infatti automaticamente quando gli obiettivi intermedi di riduzione delle emissioni non vengono raggiunti. Il balzello viene riscosso sui combustibili fossili e due terzi dei proventi vengono ridistribuiti alla popolazione e all'economia, ricorda l'UFAM. Parte dei fondi viene investito in un programma edifici e in uno per le tecnologie.

Meno emissioni da carburanti

Le emissioni di CO2 da carburanti sono dal canto loro diminuite di circa 1 milione di tonnellate, ovvero dell'8%, rispetto all'anno precedente. Ciò equivale a una diminuzione del 5% rispetto al 1990%. In questo caso, il dato annuale è fortemente influenzato dalle misure di lotta alla pandemia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
18 min
Altre 1'240 infezioni da Covid-19, 21 i nuovi ricoveri
Stando all'aggiornamento dell'UFSP, sono due i nuovi decessi avvenuti a causa di un decorso infelice della malattia.
SVIZZERA
43 min
In Svizzera si scierà senza certificato Covid
Lo ha deciso l'associazione di categoria degli impianti. Sulle funivie sarà invece obbligatoria la mascherina
SVIZZERA
1 ora
Berna autorizza una manifestazione contro il certificato Covid
I promotori si sono impegnati a rispettare un piano di sicurezza. E sconsigliano di prendere parte a proteste abusive
SVIZZERA
2 ore
I ghiacciai perdono ancora terreno, nonostante la neve e l'estate fresca
Nel 2021 hanno perso l'1% del loro volume, come rilevato dall'Accademia svizzera di scienze naturali
SVIZZERA
3 ore
Altre cinque aziende si impegnano per il clima
PostFinance, Autopostale, SSR, Flughafen Zürich e RUAG hanno aderito all'iniziativa energia e clima esemplare
SVIZZERA
4 ore
La paura del black-out riaccende il dibattito sul nucleare
L'esperto: «L'approvvigionamento elettrico deve avere la massima priorità». E le fonti rinnovabili non bastano
SVIZZERA
5 ore
La terza dose è sempre più vicina
Swissmedic dovrebbe approvarla entro la fine di ottobre. Rudolf Hauri: «Meglio non aspettare troppo».
FOTO
SAN GALLO
15 ore
«Uccidere la propria figlia, come si può arrivare a questo?»
È un quartiere sotto choc quello che questo pomeriggio ha appreso del delitto compiuto da un padre di 54 anni.
VAUD / FRANCIA
15 ore
Uccise una prostituta, ora ha deciso di ricorrere
L'uomo era stato condannato a 30 anni di prigione per il brutale omicidio di una giovane rumena a Sullens.
SVIZZERA
20 ore
Epidemia di femminicidi in Svizzera: «I numeri parlano da soli»
I casi registrati nel 2021 sono ormai saliti a 23, in crescita significativa rispetto allo scorso anno.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile