Keystone
SVIZZERA
03.07.21 - 11:310
Aggiornamento : 19:51

Personale di cura non vaccinato, Berset è preoccupato

Vaccinazioni: per Alain Berset il problema maggiore attualmente si trova nelle case di riposo.

Una notevole parte degli operatori non vuole farsi vaccinare. Anche il 20% degli over 80 non è immunizzato. Per evitare una nuova ondata di contagi bisognerà elaborare nuove misure.

BERNA - Il ministro della sanità Alain Berset è preoccupato perché una parte notevole del personale delle case per anziani o anche dei servizi di cura domicilio tipo Spitex non vuole essere vaccinato. Ciò mette in pericolo le persone anziane, e non dovrebbe essere permesso, afferma il consigliere federale in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano Neue Zürcher Zeitung.

Ci sono poi troppe persone vulnerabili che non vogliono ancora essere vaccinate, sottolinea Alain Berset, dicendosi preoccupato perché attualmente il 20% delle persone oltre gli 80 anni non è immunizzato.

Negli ultimi mesi, non tutto è andato liscio negli istituti che ospitano anziani, nota inoltre il friburghese. Ci sono state differenze molto grandi. Alcuni ricoveri ben organizzati non hanno avuto un solo caso di coronavirus. In alti, è morta quasi la metà dei residenti.

Le ragioni non sono sempre chiare; e devono essere analizzate, aggiunge Berset. Gli operatori - cantoni, comuni e privati - dovrebbero prendere delle misure. Se i dipendenti non vogliono essere vaccinati, allora dovrebbero almeno essere testati una volta alla settimana, consiglia il ministro di Sanità. Ogni altro atteggiamento sarebbe irresponsabile, nota.

Berset precisa poi che la Confederazione ne discuterà con i dirigenti delle case per anziani e dei servizi Spitex nonché con i cantoni; poiché una nuova ondata di infezioni in questi istituti deve essere evitata a tutti i costi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Altre cinque aziende si impegnano per il clima
PostFinance, Autopostale, SSR, Flughafen Zürich e RUAG hanno aderito all'iniziativa energia e clima esemplare
SVIZZERA
2 ore
La paura del black-out riaccende il dibattito sul nucleare
L'esperto: «L'approvvigionamento elettrico deve avere la massima priorità». E le fonti rinnovabili non bastano
SVIZZERA
3 ore
La terza dose è sempre più vicina
Swissmedic dovrebbe approvarla entro la fine di ottobre. Rudolf Hauri: «Meglio non aspettare troppo».
FOTO
SAN GALLO
12 ore
«Uccidere la propria figlia, come si può arrivare a questo?»
È un quartiere sotto choc quello che questo pomeriggio ha appreso del delitto compiuto da un padre di 54 anni.
VAUD / FRANCIA
12 ore
Uccise una prostituta, ora ha deciso di ricorrere
L'uomo era stato condannato a 30 anni di prigione per il brutale omicidio di una giovane rumena a Sullens.
SVIZZERA
18 ore
Epidemia di femminicidi in Svizzera: «I numeri parlano da soli»
I casi registrati nel 2021 sono ormai saliti a 23, in crescita significativa rispetto allo scorso anno.
SVIZZERA
18 ore
Migranti maltrattati: «Siamo intervenuti»
Sospesi 14 addetti alla sicurezza dei centri per richiedenti asilo. Ma per la Sem «sono casi circoscritti»
SAN GALLO
19 ore
Uccide la figlia e si toglie la vita
Un 54enne e una dodicenne sono stati trovati morti in un'abitazione di Rapperswil-Jona
SVIZZERA
20 ore
«Le accuse di tortura sono false e ingiustificate»
Secondo un'indagine esterna, i diritti dei richiedenti l'asilo nei centri federali vengono generalmente rispettati.
FOTO
BERNA
21 ore
«Un brivido mi scorre lungo la schiena»
Nella notte due bambini sono morti a Leuzigen a causa di un incendio.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile