Immobili
Veicoli
20min/Simon Glauser
SVIZZERA
01.07.21 - 13:100

Individuate (e chiuse) dieci falle di sicurezza

È il bilancio dell'operazione “bug bounty” che ha avuto luogo in seno all'Amministrazione federale

BERNA - Il progetto pilota "bug bounty" - nel quale hacker etici sono stati invitati a individuare, documentare ed eliminare eventuali vulnerabilità nei sistemi informatici e nelle applicazioni nell'Amministrazione federale - si è concluso con successo. Lo indica oggi in una nota il Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Dal 10 al 21 maggio 2021 il Centro nazionale per la cibersicurezza (NCSC) ha realizzato il progetto pilota in collaborazione con la società Bug Bounty Switzerland Sagl (BBS), il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e i Servizi del Parlamento, precisa il DFF.

Per l'esecuzione del progetto quindici hacker etici hanno cercato falle di sicurezza in sei sistemi del DFAE e dei Servizi del Parlamento. Nel complesso sono state segnalate all'NCSC dieci falle di sicurezza, di cui una classificata di livello "critico", sette di livello "medio" e due di livello "basso". Tutte le vulnerabilità sono state immediatamente eliminate dai fornitori di prestazioni responsabili. Gli hacker etici hanno successivamente verificato e confermato la corretta rimozione delle vulnerabilità, sottolinea ancora il DFF.

Sulla base delle esperienze e delle conoscenze acquisite con il progetto pilota, l'NCSC prevede di eseguire programmi "bug bounty" in maniera continuativa e sul maggior numero possibile di sistemi dell'Amministrazione federale.

Tuttavia occorrerà avviare al più presto il processo di appalto. Oltre a BBS, ora anche altre aziende in Svizzera offrono programmi "bug bounty". Per garantire la dovuta neutralità nelle gare di appalto, Florian Schütz, delegato federale alla cibersicurezza, esce dal comitato consultivo di BBS, conclude il comunicato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
40 min
Processo Vincenz: chiesti 6 anni
Secondo la procura l'ex direttore di Raffeisen ha causato danni finanziari anche fatali per la società Aduno
SVIZZERA
1 ora
Condanna in appello per Illi e Blancho
Al primo sono stati inflitti 16 mesi per dei video di propaganda islamica. Il secondo dovrà pagare una multa.
BERNA
1 ora
Aumento dei premi in vista secondo Santésuisse
Ciò a causa della crescita delle spese, specie nel settore ambulatoriale medico e ospedaliero
SVIZZERA
1 ora
Demolito il record di ieri: oggi quasi 45mila casi in Svizzera
Si tratta di un nuovo picco assoluto dall'inizio della crisi sanitaria.
SAN GALLO
4 ore
Vendevano migliaia di Covid Pass illegali, arrestati
I certificati sarebbero stati creati attraverso gli account di alcuni dipendenti di vari centri test.
VALLESE
5 ore
Il Vallese toglie l'obbligo di mascherina a scuola
Si parte dalle elementari, seguiranno gli studenti delle medie. Altri annunci sono attesi «nelle prossime ore o giorni»
SVIZZERA
7 ore
Simboli nazisti: «La leggerezza si è diffusa»
I consiglieri nazionali del PS e del centro chiedono il divieto di simboli come la svastica e il saluto nazista.
FOTO
SCIAFFUSA
8 ore
Finisce nell'altra corsia, il frontale gli è fatale
Un 77enne è deceduto ieri tra Sciaffusa e Bargen
BERNA 
8 ore
«Il ruolo delle aziende per la salute è sottovalutato
È quanto rileva un'analisi del "think tank" liberale Avenir Suisse
SONDAGGIO TAMEDIA
9 ore
Dagli esperimenti sugli animali al tabacco: come voterete il 13 febbraio?
A breve ci esprimeremo su quattro temi federali. Partecipate al sondaggio di 20 minuti e Tamedia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile