Keystone
SVIZZERA
01.07.21 - 12:550

Ignazio Cassis in visita nei Paesi baltici

Il consigliere federale e ministro degli esteri sarà in visita ufficiale a partire da domenica.

L'incontro segna i cent'anni dal riconoscimento svizzero dell'indipendenza di Estonia, Lettonia e Lituania.

BERNA - Dal 4 all'8 luglio il consigliere federale Ignazio Cassis sarà in visita ufficiale in Lettonia, Estonia e Lituania per discutere di politica europea, cooperazione e delle attuali sfide internazionali. Gli ultimi due giorni del viaggio parteciperà alla conferenza sulla riforma ucraina che si terrà a Vilnius.

Cento anni fa la Svizzera riconosceva l'indipendenza dell'Estonia, della Lettonia e della Lituania e 30 anni fa, dopo il crollo dell'Unione Sovietica, riprendeva le relazioni bilaterali con tutti e tre gli Stati, ricorda una nota del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), ponendo l'accento su questo doppio anniversario.

Cassis sarà dapprima a Riga, dove incontrerà il ministro degli esteri lettone Edgars Rinkēvičs, il presidente Egils Levits e la presidente del Parlamento Ināra Mūrniece. Per l'occasione, l'ambasciata di Svizzera, insieme al Riga-Jurmala Festival, organizzerà una conferenza virtuale sul tema della digitalizzazione nella cultura.

Sarà poi la volta di Tallinn, dove i colloqui si focalizzeranno sulla digitalizzazione e sulla ciberdiplomazia. Cassis visiterà anche il Centro di eccellenza della NATO per la difesa cibernetica e l'e-Estonia Briefing Centre. In programma ci sono anche discussioni con la ministra degli esteri Eva-Maria Liimets e il presidente del Parlamento Jüri Ratas.

Chiuderà il cerchio la visita a Vilnius, dove il ministro degli esteri elvetico incontrerà il suo omologo lituano Gabrielius Landsbergis e, nel quadro delle celebrazioni del doppio anniversario, visiterà una mostra dedicata ai manifesti elettorali svizzeri. Il momento culminante della visita sarà la partecipazione alla conferenza sulla riforma ucraina, un evento ad alto livello che dal 2017 si svolge ogni anno in un Paese diverso. L'obiettivo è sostenere il processo di riforma in Ucraina e formulare raccomandazioni su come agire.

Nella sua nota, il DFAE ricorda che nel 2022 la conferenza si terrà a Lugano e che dal 1999 la Confederazione utilizza tutti gli strumenti a sua disposizione per sostenere le riforme in Ucraina, in particolare attraverso l'aiuto umanitario, la cooperazione allo sviluppo e la promozione della pace. Alla conferenza di quest'anno, Cassis terrà vari colloqui bilaterali, anche con rappresentanti del Governo ucraino.

Ad accompagnare il ministro degli esteri elvetico nei Paesi baltici ci saranno le consigliere nazionali Corina Gredig (PVL/ZH), della Commissione delle istituzioni politiche della Camera del popolo, e Lilian Studer (PEV/BE), di quella della scienza, dell'educazione e della cultura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO E VIDEO
SVIZZERA / STATI UNITI
24 min
New York: Cassis inaugura un maxi affresco all'ONU
Lo ha realizzato l'artista Saype e rappresenta due bambini intenti a costruire il futuro
SVIZZERA
6 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
7 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
8 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
9 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
10 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
11 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
11 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
12 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
14 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile