Keystone
SVIZZERA
01.07.21 - 08:100
Aggiornamento : 10:41

Un test ogni due minuti, ma ancora non basta

Tra vacanze, manifestazioni estive e locali notturni, la domanda di test e relativi codici QR è in aumento esponenziale.

E mentre l’offerta stenta a seguire, i non vaccinati devono faticare per ottenere il loro via libera.

Fonte 20minutes/Pauline Rumpf/David Ramseyer
elaborata da Simona Roberti-Maggiore
Giornalista in formazione

GINEVRA - Quasi nessun appuntamento per il resto della settimana, poca disponibilità per la prossima: per arrivare a farsi un test tocca darsi un bel po' da fare. L’estate e i nuovi allentamenti decisi dal Consiglio federale hanno infatti fatto impennare le richieste di tamponi per il rilevamento del Covid-19, e farmacie e centri medici non sanno più dove girarsi.

Boom di richieste - «La domanda è enorme», afferma Rémi Lafaix, presidente di PharmaGenève. «Alcuni chiedono rinforzi, altri stanno riorganizzando la propria forza lavoro». Le registrazioni per i test, in particolare per gli antigenici rapidi, sono aumentate a partire da inizio giugno, e la progressione è diventata più rapida nell’ultima settimana. L'attesa può durare una decina di giorni. «Nel 90% dei casi, lo si fa per viaggiare», spiega Rémi Lafaix. «Cerchiamo di rispondere a tutte le richieste, anche all'ultimo minuto. Ma è complicato».

Un test ogni due minuti - «Abbiamo dovuto raddoppiare la nostra capacità, siamo a due test ogni cinque minuti e il telefono squilla continuamente», afferma Silvia Missana, capo infermiera del Vevey Station Medical Center. L'aumento corrisponde a quanto si era già visto a Pasqua, e bisogna ora aggiungere le persone che vogliono andare a eventi o in un club. In ogni caso, non sono malati: delle 130 proiezioni della giornata, il il numero di risultati positivi è vicino allo zero». «Le capacità di test sono davvero sotto pressione», conferma Chrystel Domenjoz, portavoce del Dipartimento della salute vodese. Attualmente stiamo esplorando le possibilità di un rinforzo temporaneo. Si raccomanda di anticipare le riservazioni il più possibile».

A caccia di codici QR - Ottenere un appuntamento, però, non risolve tutto: per ottenere un certificato Covid valido, serve comunque un QR code con il relativo esito del tampone, che non tutte le istituzioni sono ancora in grado di fornire. «Ci stiamo lavorando, è difficile renderlo semplice per persone che non sono esperte di tecnologia», aggiunge Silvia Missana. Infastidito dalla «disastrosa implementazione» del pass, il nightclub Audio di Ginevra ha nel frattempo rinunciato alla sua riapertura prevista per questo fine settimana. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Tra lo smartphone e una maxi grattugia, i ticinesi del Flugtag
L'evento Red Bull ha avuto luogo oggi a Losanna. Quaranta i gruppi che hanno partecipato, nessuno ha raggiunto il record
SAN GALLO
9 ore
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
SONDAGGIO
SVIZZERA
12 ore
I non vaccinati in attesa di Johnson & Johnson
La Confederazione sta negoziando l'acquisto di dosi. Nel frattempo cittadini impazienti contattano Swissmedic
SOLETTA
13 ore
Auto senza targa sull'A1, la polizia la insegue senza successo
Il veicolo, rubato a Zurigo, è stato successivamente ritrovato in un parcheggio a Derendingen.
SCIAFFUSA
14 ore
«Nulla a che fare con l'incidente a Paradies»
I sommozzatori della polizia erano impegnati nella ricerca dei due nuotatori scomparsi, quando hanno rinvenuto un corpo.
SVIZZERA
15 ore
In limousine dall'amante
Il Ministro nell'occhio del ciclone per aver utilizzato l'automobile di rappresentanza per un viaggio privato.
ZURIGO
15 ore
Un uomo trovato morto per strada
Le forze dell'ordine zurighesi presumono si tratti di omicidio e cercano testimoni.
ARGOVIA
16 ore
Esce di strada e scappa, 17enne riconsegna il patentino
Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol, disponeva di una licenza per allievo conducente, ma non era accompagnato.
SVIZZERA
17 ore
«La Svizzera offrì 1,25 milioni per liberarci»
Daniela Widmer è tornata a parlare del sequestro di cui fu vittima nel 2011 mentre si trovava in Pakistan col fidanzato.
FOTO
TURGOVIA
17 ore
Si tuffano nel Reno e non riemergono più
Una donna di 23 anni e un uomo di 28 risultano dispersi da ieri sera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile