deposit
BERNA
30.06.21 - 17:410

Salari 2022: «Nessun adeguamento»

Ciò, spiega la SSIC, a causa dei prezzi dei materiali da costruzione e delle prospettive economiche incerte

La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori si impegna però a favore delle imprese e dei posti di lavoro.

BERNA - Nei negoziati salariali 2022, la delegazione negoziale della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori si concentrerà «sulla garanzia del maggior numero possibile di posti di lavoro nel settore principale della costruzione». Un numer questo che, spiega la SSIC, dall'inizio della pandemia di coronavirus è molto inferiore rispetto a quello del 2019, ciò a causa della difficile situazione sui mercati e delle prospettive economiche incerte.

Incertezze economiche «in parte alimentate e aggravate dalla situazione di tensione con l'UE a causa del fallito accordo quadro, ampiamente respinto dai sindacati».

Mantenere i posti di lavoro - Alla luce della più grande crisi economica degli ultimi decenni, il settore principale della costruzione si sente «in dovere di assumersi la propria responsabilità in quanto uno dei primi dieci settori in termini di numero di dipendenti; nelle zone rurali, la costruzione è spesso anche fra i primi tre settori in termini di numero di dipendenti». «Questo fatto - sottolinea - è la migliore prova delle condizioni di lavoro attrattive nella costruzione. Nel campo dei settori artigianali, il settore principale della costruzione paga i salari di gran lunga più elevati. Tali salari sono fra i più elevati in Europa e sono anche in grado di tenere il passo con il livello salariale delle professioni accademiche».

Nè riduzioni, nè adeguamenti - Nel 2022, conclude la SSIC, questi posti di lavoro non devono essere messi a repentaglio con leggerezza. Il Comitato centrale ha quindi deciso di non dare seguito alle richieste di riduzioni salariali, ma ha anche dichiarato che non vi sarà alcun adeguamento salariale generale a partire dal 1° gennaio 2022.

La prima sessione negoziale tra la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori e i sindacati è prevista per il 6 settembre 2021.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
1 ora
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
2 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
3 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A centinaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
4 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
5 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
6 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
7 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
9 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
10 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile