tipress
BERNA
30.06.21 - 12:490

Il 28 novembre si voterà su tre oggetti

Legge Covid-19, cure infermieristiche forti e sorteggio dei giudici federali. Questi gli oggetti in votazione

BERNA - Sono tre gli oggetti posti in votazione popolare il prossimo 28 novembre: le iniziative "Per cure infermieristiche forti" e "Per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio", oltre alla Legge Covid-19. Il referendum su quest'ultima scade però l'8 luglio, ricorda il Consiglio federale in una nota, e si voterà solo in caso di riuscita della raccolta firme.

Dopo la sconfitta alle urne lo scorso 13 giugno, il comitato "Amici della Costituzione" è tornato alla carica e, assieme alla Rete scelta vaccinale (Réseau Choix Vaccinal), ha lanciato la raccolta delle 50'000 sottoscrizioni contro le modifiche di marzo della legge, in particolare il certificato Covid e il tracciamento.

L'iniziativa "Per cure infermieristiche forti (Iniziativa sulle cure infermieristiche)" chiede ai Cantoni e Confederazione di impegnarsi maggiormente nella formazione, migliorando le condizioni di lavoro e allargando le competenze degli infermieri. Il Parlamento ha elaborato un controprogetto indiretto, giudicato però insufficiente dai promotori.

In base all'iniziativa "Per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio (Iniziativa sulla giustizia)", l'ammissione all'estrazione a sorte sarebbe stabilita esclusivamente sulla base di criteri oggettivi di idoneità professionale e personale a esercitare la funzione di giudice del Tribunale federale (TF). Essa sarebbe decisa da una commissione peritale, i cui membri, indipendenti da autorità e organizzazioni politiche, sarebbero nominati dal Consiglio federale per un mandato non rinnovabile della durata di 12 anni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CONFINE
35 min
Vaccinati o no? Al via i controlli al confine
Chi valica la frontiera in entrata, da oggi dovrà essere in possesso di "pass", e compilare un modulo
SVIZZERA
1 ora
«I vaccinati dovrebbero togliere la mascherina»
Secondo il primario Andreas Widmer ora c'è il rischio che gli ospedali si riempiano a causa dei malati di influenza.
SVIZZERA
1 ora
Un "Rendez-Vous" su Bundeslplatz
Dal 16 ottobre al 20 novembre la facciata tornerà a illuminarsi per combattere il cambiamento climatico.
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Tra lo smartphone e una maxi grattugia, i ticinesi del Flugtag
L'evento Red Bull ha avuto luogo oggi a Losanna. Quaranta i gruppi che hanno partecipato, nessuno ha raggiunto il record
SAN GALLO
16 ore
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
SONDAGGIO
SVIZZERA
18 ore
I non vaccinati in attesa di Johnson & Johnson
La Confederazione sta negoziando l'acquisto di dosi. Nel frattempo cittadini impazienti contattano Swissmedic
SOLETTA
19 ore
Auto senza targa sull'A1, la polizia la insegue senza successo
Il veicolo, rubato a Zurigo, è stato successivamente ritrovato in un parcheggio a Derendingen.
SCIAFFUSA
20 ore
«Nulla a che fare con l'incidente a Paradies»
I sommozzatori della polizia erano impegnati nella ricerca dei due nuotatori scomparsi, quando hanno rinvenuto un corpo.
SVIZZERA
21 ore
In limousine dall'amante
Il Ministro nell'occhio del ciclone per aver utilizzato l'automobile di rappresentanza per un viaggio privato.
ZURIGO
21 ore
Un uomo trovato morto per strada
Le forze dell'ordine zurighesi presumono si tratti di omicidio e cercano testimoni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile