Keystone
SVIZZERA
20.06.21 - 09:550
Aggiornamento : 16:53

Variante Delta: «In Svizzera non dobbiamo essere preoccupati»

Per il presidente della Commissione federale per le vaccinazioni, i preparati di Moderna e Pfizer sono efficaci al 90%.

Christoph Berger si è espresso anche sulla vaccinazione degli adolescenti: «È sensata per quelli con malattie preesistenti o a contatto con persone a rischio».

BERNA - La Svizzera è ben preparata alla variante Delta (precedentemente nota come indiana) del Covid-19: lo sostiene il presidente della Commissione federale per le vaccinazioni Christoph Berger, secondo cui in base alle nozioni attuali non vi è motivo di preoccupazione.

La variante Delta è sì più contagiosa di altre, afferma Berger in un'intervista alla "NZZ am Sonntag", ma la buona notizia è che le persone che hanno ottenuto una doppia dose di vaccini che si basano sul mRna sono protette per quasi il 90%.

Ultimamente la variante Delta ha comportato un forte incremento dei contagi in Gran Bretagna. Il presidente della Commissione sottolinea le differenze con la Svizzera: l'Inghilterra ha voluto vaccinare rapidamente il maggior numero possibile di persone, una decisione giusta allora. Oggi però conta una protezione integrale con due dosi. Inoltre i vaccini utilizzati in Svizzera, quelli di Moderna e Pfizer-BioNtech, si sono rivelati molto più efficaci contro la nuova variante che altri, ad esempio quello di AstraZeneca, che l'Inghilterra ha ampiamente utilizzato.

Nell'intervista Berger si esprime anche sulla vaccinazione degli adolescenti tra i 12 e i 15 anni: la Confederazione intende dare il via libera la prossima settimana. La vaccinazione è sensata per i ragazzi con malattie preesistenti e quelli in contatto con persone a rischio a causa di un sistema immunitario indebolito.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
LUCERNA
4 ore
Niente manifestazione a Willisau
60 persone sono state controllate dalla polizia e poi allontanate
BERNA
4 ore
Gli scettici sui vaccini pubblicano file non censurati dei pazienti
In particolare, su Telegram, è comparsa la cartella clinica di una donna finita in ospedale dopo il vaccino.
FOTO
GINEVRA
5 ore
Manifestazione in semi lockdown: assoluzione quasi generale
La corte ha stabilito che la polizia avrebbe dovuto agire con più moderazione
BERNA
7 ore
Barricate, proiettili di gomma e idranti nel cuore di Berna
Transenne e molti agenti oggi su Piazza federale per scongiurare lo svolgimento di nuove proteste anti-covid
FRIBORGO
7 ore
Prende a pugni due donne nel centro di Friborgo, arrestato un 32enne
L'aggressione, senza motivo, risale allo scorso sabato. L'uomo è stato posto in detenzione preventiva.
SVIZZERA
9 ore
Ecco perché calano i contagi
La situazione epidemiologica odierna è figlia di diverse motivazioni. Dall'estensione del certificato alle vaccinazioni.
ZURIGO
11 ore
Monta la protesta dei guariti senza Certificato
Secondo alcuni studi, la risposta anticorpale è più duratura tra chi ha avuto il virus rispetto a chi è vaccinato.
SVIZZERA
12 ore
Coronavirus, in Svizzera 1'632 positivi e 5 vittime
Decisamente minore la pressione sugli ospedali, con i pazienti Covid in calo.
SVIZZERA
13 ore
«Volare costa troppo poco, ma le tasse non sono la soluzione»
Doppio “no” del Nazionale a un'imposta sui biglietti aerei e sul cherosene
SVIZZERA
13 ore
Più sicurezza nello sport
In Svizzera si contano ogni anno circa 420'000 infortuni. L'upi chiede un adeguamento delle disposizioni legali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile