Reuters
+5
GINEVRA
16.06.21 - 13:450
Aggiornamento : 15:27

Una stretta di mano segna l'inizio del vertice

Il presidente USA Joe Biden e quello russo Vladimir Putin sono ora a Villa La Grange a Ginevra

Parmelin: «La Svizzera è felice, in conformità alla sua tradizione di buoni uffici, di favorire il dialogo e la mutua comprensione»

GINEVRA - Il presidente statunitense Joe Biden è atterrato a Ginevra martedì sera alle 16.22. Il suo omologo russo, Vladimir Putin è arrivato oggi alle 12.26. E poco fa i due leader mondiali sono stati accolti a Villa La Grange dal presidente della Confederazione Guy Parmelin.

È dunque cominciato l'atteso e storico vertice Stati Uniti-Russia. Un vertice che è iniziato con una stretta di mano tra Biden e Putin.

All'entrata di Villa La Grange, Parmelin ha affermato che la Svizzera è «felice, in conformità alla sua tradizione di buoni uffici, di favorire il dialogo e la mutua comprensione. Vi auguro un dialogo fruttuoso nell'interesse dei vostri paesi e del mondo» ha aggiunto.

«Ci sono molte questioni che si sono accumulate, spero che il nostro incontro oggi sia produttivo» ha detto Putin a Biden prima dell'inizio dei negoziati. «Sempre meglio incontrarsi faccia a faccia» ha detto Biden a Putin poco prima dell'inizio del vertice che si tiene nella biblioteca della Villa La Grange. I due leader hanno scambiato pochissime parole di circostanza, restando poi a lungo in silenzio.

Inizialmente i due capi di Stato saranno accompagnati solo dai loro responsabili della diplomazia, Antony Blinken per gli Stati Uniti e Sergei Lavrov per la Russia. I colloqui dovrebbero durare quattro-cinque ore, secondo un alto funzionario della Casa Bianca.

AFP
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
6 ore
Delitto alla stazione di servizio, la vittima è un 20enne
A perdere la vita durante lo scontro, che ha coinvolto una dozzina di persone, un 20enne kosovaro
Berna
8 ore
Decessi Covid nelle case per anziani, i Cantoni si preparano alla terza dose
Secondo Stefan Fux, Direttore di una casa di riposo, «la vaccinazione sta perdendo la sua efficacia»
BERNA
13 ore
Partecipazione al voto superiore alla media degli ultimi anni
Tra i meno diligenti anche il Ticino, fermo sotto il 48%.
BERNA
13 ore
«Chi si ama e vuole sposarsi deve poterlo fare»
Sul Matrimonio per tutti «i cittadini hanno votato chiaramente», ha detto Karin Keller-Sutter.
BERNA
14 ore
Un alpinista muore allo Schreckhorn
L'uomo si trovava in alta quota per un'escursione in solitaria
Berna
15 ore
Donne viste come materassi del sesso nell'esercito
Diversi casi sono approdati davanti al tribunale militare secondo cui «non c'è spazio per determinati comportamenti»
SAN GALLO
18 ore
36enne accoltellato, fermati due presunti colpevoli
Gli agenti hanno trovato l'uomo ferito in un appartamento.
BERNA
18 ore
Sì al "matrimonio per tutti", no al 99 per cento
Approvata l'iniziativa sulle coppie omosessuali (64 per cento). Respinta la tassazione dei capitali (67%)
SVIZZERA/TICINO
19 ore
Urne aperte, chi la spunterà?
Matrimonio per tutti, 99 per cento, pigioni abusive e altro ancora. Si vota su due iniziative federali e tre cantonali
SVIZZERA
20 ore
«Sono estremisti monotematici»
I No Pass e No Vax in Svizzera stanno alzando il tiro. La Rete per la sicurezza: «Rischio radicalizzazione»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile