Immobili
Veicoli
SUVA
SVIZZERA
15.06.21 - 10:170

Assicurazione militare: meno versamenti nel 2020

Le prestazioni assicurative ammontano a 173,5 milioni di franchi. Si tratta del 2,4% in meno rispetto al 2019

LUCERNA - L'anno scorso l'assicurazione militare ha versato 173,5 milioni di franchi di prestazioni assicurative, il 2,4% in meno rispetto all'anno precedente. La pandemia di coronavirus ha comportato un numero inferiore di giorni di servizio, con un impatto complessivo minore sul numero di casi e sui costi.

Sia i costi delle rendite che delle indennità giornaliere sono scesi leggermente, ma le spese mediche sono aumentate dell'1,5% a 73,2 milioni di franchi, riferisce oggi l'Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva), che gestisce l'assicurazione militare per conto della Confederazione dal 2005.

In relazione alla pandemia di SARS-CoV-2, l'esercito svizzero ha effettuato circa 350'000 giorni di servizio. Secondo la Suva il numero di giorni di servizio prestati dai membri della milizia è tuttavia diminuito di un buon 5% rispetto all'anno precedente. Il motivo è la cancellazione o il rinvio dei servizi di formazione a causa del Covid-19.

L'impatto del nuovo coronavirus sui casi e sui costi dell'assicurazione militare è stato comunque complessivamente scarso. I 43'290 nuovi casi di infortunio (8'574) e malattia (34'716) registrati costituiscono un aumento del 6% rispetto al 2019 (40'894), ma 2'000 avevano come unico scopo di effettuare i test per il Covid-19. Test - precisa la Suva - che non hanno avuto ripercussioni sul conto dell'assicurazione militare, in quanto i loro costi sono stati sostenuti direttamente dalla Confederazione. Dei 9'000 nuovi casi di malattia ordinari riconosciuti, 162 (1,8%) erano dovuti a contagio da coronavirus.

Le notifiche più frequenti, oltre il 20%, hanno interessato come in passato le malattie del sistema muscolo-scheletrico. Per gli infortuni, quasi il 13% ha riguardato fratture al viso, principalmente dentarie, e un altro 13% distorsioni e rotture dei legamenti di ginocchia, gambe e caviglie. Gli infortuni sportivi hanno costituito quasi il 24%.

Dal 1970 il numero dei beneficiari di rendite è in continua diminuzione a causa della struttura di età. Il loro numero si riduce ogni anno di 50-100 casi, sia per le rendite di invalidità sia per le rendite per superstiti.

I costi dovuti alle rendite, per 76 milioni di franchi, hanno avuto l'influsso più marcato sui costi complessivi dell'assicurazione militare. A causa della struttura di età, dal 1970 il numero dei beneficiari di rendite è però in continua diminuzione, di 50-100 casi all'anno fra invalidi e superstiti.

Le spese di cura presentano un andamento diverso: negli ultimi 20 anni hanno registrato un incremento dovuto principalmente alla lievitazione dei costi nel settore sanitario e in parte anche all'aumento del numero dei casi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
3 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
5 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
5 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
6 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
10 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
10 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
12 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
14 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Fulmini, vento e grandine a Nord delle Alpi
I forti temporali si sono abbattuti in particolare nell'Oberland bernese e sulla Svizzera centrale.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile