deposit
SVIZZERA
08.06.21 - 09:310

I gatti graffiano d'estate

Gli infortuni causati da animali sono in aumento in Svizzera. L'indagine della Suva

In cima alla classifica dei più pericolosi: zecche, cavalli e cani. Ma anche i felini domestici danno non pochi problemi alle assicurazioni

BERNA - I migliori amici dell'uomo, a volte, possono essere pericolosi. Ogni anno in Svizzera si registrano circa 40 600 infortuni nel tempo libero provocati dagli animali e la tendenza non accenna a diminuire. Un'indagine della Suva dimostra che, dal 2014, la tendenza è in netto aumento.

In cima alla classifica ci sono incidenti causati da insetti: non proprio animali amichevoli, ma nemmeno così pericolosi, a prima vista. E invece, le punture di zecche o altri insetti causano circa la metà degli infortuni annuali, anche se con danni economici tutto sommato lievi. Al secondo posto vengono cani o cavalli, seguiti dai gatti. In totale i costi per questi infortuni ammontano a circa 105 milioni di franchi.

Morsi nel portafoglio - I costi legati ai circa 22 000 infortuni provocati da punture di insetti o zecche sono i più bassi: un infortunio causato dagli insetti ha mediamente un costo di circa 800 franchi. Tutt'altra storia sono gli infortuni provocati dai cavalli, che ammontano mediamente a 5500 franchi. Ogni anno, secondo la statistica LAINF, si verificano circa 6000 infortuni riconducibili ai cavalli, pari a circa 37 milioni di franchi di spese. Nel 60 per cento circa dei casi, la persona assicurata cade da cavallo. «La causa principale sono le cadute da cavallo» spiega Sandra Degen, specialista in statistica della Suva. «Viste le dimensioni dell'animale, le lesioni sono in genere molto gravi. Quasi la metà degli infortuni comporta lunghe assenze dal lavoro e quindi il pagamento di indennità giornaliere» afferma Degen.

Can che abbaia morde? - Altrettanto numerosi sono gli infortuni riconducibili ai cani. Gli infortuni dovuti a un morso di cane sono più frequenti ma anche molto più economici rispetto agli altri infortuni che coinvolgono i cani: in media 1200 franchi per un infortunio provocato da un morso di cane contro i 5300 franchi degli altri infortuni. In quest’ultimo caso le conseguenze sono lussazioni, distorsioni, stiramenti, ma anche fratture (23 per cento). I costi derivanti dagli infortuni provocati dai cani ammontano a circa 24 milioni di franchi all’anno. Un terzo degli infortuni si verifica mentre si va a passeggio. In base a quanto dichiarato nelle notifiche di infortunio, spesso sono dovuti a un morso oppure al cane che tira all'improvviso il guinzaglio. «A causa del movimento brusco la persona cade o si ferisce» dichiara Degen, confermando le dinamiche degli infortuni riportate nella statistica.

Giochi pericolosi con il gatto - Gli infortuni causati dai gatti sono al quarto posto e sono pari a circa l'11 per cento di tutti gli infortuni nel tempo libero provocati da animali. I rapporti tra gatti ed esseri umani sembrano essere conflittuali soprattutto nella stagione più calda: circa il 56 per cento degli infortuni si verifica infatti nei mesi tra maggio e ottobre, per lo più quando è il momento di spazzolare, accarezzare, dar da mangiare o giocare con i morbidi amici a quattro zampe. Un infortunio provocato da un gatto costa in media 1800 franchi. In base alla statistica, le vittime sono più spesso donne (66 per cento). Nel complesso, circa il 7 per cento dei 4500 infortuni che vedono implicati i gatti ha a che fare con un mezzo di trasporto (bicicletta, scooter o moto ecc.). Dalle notifiche di infortunio emerge che i gatti tagliano all'improvviso la strada al mezzo di trasporto e, nel tentativo di scansarli oppure a causa dell'urto con l'animale, si verifica l'infortunio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Ci sono più certificati che vaccinati e guariti messi assieme
Secondo l'Ufsp non si tratta di falsi. Ciò è possibile per quattro ragioni differenti.
ZURIGO
1 ora
Proprietario di agenzia di modelli condannato per molestie
La condanna è di tre anni, di cui uno da scontare. L'imputato sostiene che molte dichiarazioni siano false
SVIZZERA
3 ore
Lo Stato raccomanda il telelavoro, i capi impongono il ritorno in ufficio
Sono diversi i dipendenti che si interrogano sui vincoli dettati dai loro datori di lavoro.
TURGOVIA
3 ore
Mezzo pesante e bicicletta si scontrano: morto un 72enne
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio a Kreuzlingen, la polizia cerca testimoni
ZURIGO
5 ore
Filmava bambini nudi, condannato
Ha effettuato le riprese in una struttura balneare per naturisti: un 57enne dovrà scontare 26 mesi di prigione
SVIZZERA
6 ore
A Berna nessuna manifestazione contro le misure anti-Covid
Era prevista per domani ma i promotori delle proteste e la città di Berna non hanno trovato un accordo.
BASILEA
8 ore
Fiocco rosa allo Zoo di Basilea: è nata Safiya
La piccola Safiya pesa poco più di cinque chili
SVIZZERA
9 ore
In Svizzera netto calo dei pazienti Covid in cure intense
In decisa diminuzione i pazienti affetti dal virus in terapia intensiva, che ora occupano il 26,9% dei posti letto.
SVIZZERA
12 ore
«300 franchi a chi fa il vaccino, multa di 100 a chi non lo fa»
L'ex presidente del PS Peter Bodenmann è convinto che i no-vax "duri e puri" siano solo il 10-15% della popolazione.
GINEVRA
13 ore
«Il problema, in Svizzera, è il lassismo»
Stéphane Koch, esperto di sicurezza online, giudica «drammatico» il fatto di poter trovare dati personali sul darkweb
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile