keystone
GINEVRA 
03.06.21 - 18:450

Votazione sul terrorismo: tre avvocati ginevrini ricorrono

A loro avviso, i fatti sono presentati in maniera errata nell'opuscolo informativo.

Questo ricorso contro la legge MPT sottoposta in votazione il 13 giugno non è il primo del genere. Anche in Ticino si sono mobilitati in tal senso.

GINEVRA  - Tre avvocati ginevrini hanno presentato un ricorso davanti al Tribunale federale (TF) in relazione alla votazione del 13 giugno sulla Legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo (MPT). I ricorrenti ritengono che l'opuscolo informativo del Consiglio federale manchi di oggettività.

I tre avvocati, fra cui il consigliere nazionale Christian Dandrès (PS/GE) e l'ex consigliere nazionale Nils de Dardel (PS/GE), si erano dapprima rivolti al Consiglio di Stato ginevrino, come vuole la giurisprudenza. L'esecutivo cantonale ha constatato che non era competente in materia, hanno annunciato i tre legali.

«La strada verso il Tribunale federale ci è ormai aperta», hanno aggiunto i tre avvocati, precisando che il loro ricorso sarà depositato entro cinque giorni. A loro avviso, i fatti sono presentati in maniera errata nell'opuscolo informativo e la brochure omette di menzionare «altri cambiamenti legislativi cruciali».

Questo ricorso contro la legge MPT sottoposta in votazione il 13 giugno non è il primo del genere. In Ticino, nove ex procuratori pubblici - Paolo Bernasconi, Bruno Balestra, Mario Branda, Luca Maghetti, Luigi Mattei, Marco Mona, John Noseda, Pietro Simona ed Emanuele Stauffer - si sono mobilitati, chiedendo l'annullamento della votazione. Azioni simili sono state avviate anche a Berna, Turgovia, Zurigo, Lucerna e Obvaldo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Ingresso in Svizzera solo con test (o certificato)?
Ecco cosa potrebbe decidere il Consiglio federale nella sua seduta di domani
SVIZZERA
7 ore
Aumentano i vaccinati "riluttanti"
Nei Cantoni rurali il tasso di vaccinazione è più basso. Ma sembra che l'obbligo del pass nei bar stia cambiando le cose
BERNA
8 ore
No Pass: migliaia in piazza a Berna e Bienne
Ancora manifestazioni questa sera contro le nuove misure introdotte dal Consiglio Federale
SVIZZERA
12 ore
La terza dose sotto la lente di Swissmedic
L'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici sta valutando i dati clinici, «in termini di sicurezza ed efficacia»
ARGOVIA
13 ore
La 26enne ha ucciso il fratello, poi si è tolta la vita
La Polizia cantonale ha fornito nuovi dettagli sui due corpi trovati martedì mattina a Frick.
SVIZZERA
14 ore
Siamo il paese più caro d'Europa
Il nostro costo della vita è del 51% superiore a quello della Germania.
SVIZZERA
15 ore
I test potrebbero rimanere gratuiti
Il maggior partito svizzero lancia una mozione volta a mantenere il costo dei test a carico dello Stato.
SVIZZERA
15 ore
Nessun decesso nelle ultime ventiquattro ore
Altre 61 persone hanno dovuto ricorrere a un ricovero. Le cure intense accolgono ora il 30,9% di pazienti Covid
SVIZZERA
16 ore
Col tunnel di base del Ceneri, più merci prendono il treno
Lungo la linea del San Gottardo la quota è aumentata, anche rispetto al 2019
SVIZZERA
16 ore
La nuova ondata sembra aver perso slancio
Rispetto alla precedente, le nuove infezioni da coronavirus sono rimaste stabili. Così come le persone decedute.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile