tipress
ARGOVIA
28.05.21 - 16:040

Ha tentato due volte di uccidere il marito

Gas, un'insalata avvelenata, benzina: la 33enne le ha tentate tutte. La Procura chiede 15 anni

AARAU - Il Tribunale distrettuale di Zofingen (AG) ha condannato oggi a quattordici anni di reclusione una 33enne che ha tentato di uccidere a due riprese il marito nel 2017. L'esecuzione della pena è sospesa a favore di una terapia psichiatrica stazionaria.

Oltre che di tentato assassinio multiplo, stando alla sentenza, la cittadina svizzera è pure stata riconosciuta colpevole di incendio intenzionale qualificato, truffa, ripetuta frode nel pignoramento e ripetuta falsità in documenti. Un'esperta aveva diagnosticato alla condannata un disturbo della personalità. La donna sta già scontando la pena anticipatamente.

Il procuratore ha chiesto una pena detentiva di 15 anni differita per una terapia stazionaria, mentre la difesa un massimo di otto anni.

Procuratore: "piano chiaro"

Secondo il ministero pubblico, la donna voleva sopprimere il marito e aveva un piano chiaro a questo scopo. Oltre che col fuoco, aveva previsto l'uccisione servendosi di gas e di insalata di patate e birchermüesli avvelenati. Aveva anche cercato di contattare un killer. Il tribunale ha però riconosciuto solo il tentato incendio e il birchermüesli avvelenato. Stando al procuratore il movente era quello di nascondere lo squilibrio delle finanze familiari, di cui il marito non si era reso conto.

Coperta imbevuta di benzina data alle fiamme

La 33enne, esprimendo grande dispiacere, ha confessato di aver posto sull'allora marito una coperta imbevuta di benzina, nella casa di famiglia di Zofingen nella notte del 30 agosto 2017, e di averle dato fuoco. L'uomo, di 36 anni, era rimasto gravemente ferito nell'esplosione che ne è seguita. Erano invece rimasti illesi sia l'autrice del tentato assassinio che i suoi due figli. La donna ha invece negato precedenti tentativi di uccisione, anche quello col birchermüesli.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
41 min
Un gatto fa schiantare la Maserati
Sfortunato incidente questa notte nel canton San Gallo
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
11 ore
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
14 ore
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
SVIZZERA
18 ore
«Genero biglietti per il treno gratis, come e quando voglio»
Sfruttando una falla nel sistema informatico delle FFS, un 16enne è riuscito a ottenere diversi biglietti senza pagarli.
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
20 ore
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
21 ore
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
1 gior
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
1 gior
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
1 gior
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
1 gior
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile