Immobili
Veicoli
20 Minuten (archivio)
Lo scontro tra un tram e un camion avvenuto il 12 ottobre 2020 nei pressi del Letzigrund di Zurigo.
SVIZZERA
27.05.21 - 12:200

Trasporti pubblici: meno incidenti nel 2020

La sicurezza dei mezzi pubblici elvetici resta comunque a livelli d'eccellenza.

Nel 2020 si sono registrati 178 incidenti che hanno provocato 122 feriti gravi e 27 decessi. Solo tre delle vittime viaggiavano però effettivamente su un mezzo di trasporto pubblico.

BERNA - In Svizzera il livello di sicurezza nei trasporti pubblici resta elevato: dopo un temporaneo aumento d'incidenti nel 2019, in cui ne sono stati registrati 212, il loro numero è infatti sceso a 178 l'anno scorso. Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale dei trasporti (UFT), aggiungendo che l'impatto della pandemia di coronavirus è difficilmente stimabile.

Gli incidenti verificatisi l'anno scorso hanno fatto 27 morti e 122 feriti gravi contro rispettivamente 25 e 161 nel 2019. Le ultime cifre si situano nello stesso campo di variazione degli anni precedenti, sottolinea il rapporto sulla sicurezza 2020 dell'UFT.

Tra le vittime decedute tre viaggiavano su un mezzo di trasporto pubblico, 14 erano utenti della strada che si trovavano abusivamente sulla sede ferroviaria, otto hanno perso la vita a seguito d'incidenti con veicoli dei trasporti pubblici e due erano collaboratori d'imprese di trasporto.

Durante il lockdown da marzo a maggio 2020 ordinato dal Consiglio federale come misura di lotta contro la pandemia di coronavirus, i servizi di trasporto pubblico sono stati notevolmente ridotti. Di conseguenza, sono diminuiti considerevolmente anche i passeggeri-chilometri che sono nuovamente aumentati dopo il lockdown, rimanendo comunque al di sotto dei valori degli ultimi anni.

Gli effetti della pandemia sulla sicurezza sono difficili da stimare; probabilmente senza le limitazioni che questa ha causato, l'anno scorso gli incidenti sarebbero stati di più, sottolinea l'UFT. Tuttavia, una parte considerevole degli incidenti nei trasporti pubblici non dipende dal numero di passeggeri, come è il caso ad esempio di quelli dovuti al mancato rispetto di un segnale, ricorda l'UFT.

Buona posizione in confronto internazionale - In confronto con altri paesi europei, la Svizzera raggiunge un'ottima posizione, piazzandosi al secondo posto per quanto riguarda la sicurezza delle ferrovie. Unica eccezione: gli incidenti sul lavoro, soprattutto sui cantieri. In questo ambito la Svizzera continua a restare indietro in confronto agli altri paesi europei. Uno dei motivi è il fatto che sulla rete nazionale durante i lavori di costruzione e di risanamento l'esercizio non viene interrotto. Per migliorare la situazione l'UFT continua a trattare quest'ambito come una priorità della sua attività di vigilanza sulla sicurezza.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NEUCHÂTEL
33 min
A scuola senza mascherina, da lunedì anche a Neuchâtel
La misura, come in altri cantoni romandi, non sarà più obbligatoria nelle classi elementari
FOTO
ARGOVIA
3 ore
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
SONDAGGIO
ZURIGO
5 ore
La violenza contro il personale ospedaliero è in costante aumento
Gli ospedali di tutta la Svizzera segnalano aggressioni da parte dei pazienti
SOLETTA
14 ore
Minacce con pistola su Tiktok, 23enne in arresto
In un live streaming il giovane ha minacciato di sparare a se stesso o ad altri.
SVIZZERA/FRANCIA
19 ore
Svizzero muore di ipotermia nell'indifferenza dei passanti
Il fotografo René Robert è caduto a terra nel cuore di Parigi, ma nessuno, per nove ore, l'ha aiutato.
ZURIGO
20 ore
Processo Vincenz: chiesti 6 anni
Secondo la procura l'ex direttore di Raffeisen ha causato danni finanziari anche fatali per la società Aduno
SVIZZERA
21 ore
Condanna in appello per Illi e Blancho
Al primo sono stati inflitti 16 mesi per dei video di propaganda islamica. Il secondo dovrà pagare una multa.
BERNA
21 ore
Aumento dei premi in vista secondo Santésuisse
Ciò a causa della crescita delle spese, specie nel settore ambulatoriale medico e ospedaliero
SVIZZERA
22 ore
Demolito il record di ieri: oggi quasi 45mila casi in Svizzera
Si tratta di un nuovo picco assoluto dall'inizio della crisi sanitaria.
SAN GALLO
1 gior
Vendevano migliaia di Covid Pass illegali, arrestati
I certificati sarebbero stati creati attraverso gli account di alcuni dipendenti di vari centri test.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile