Admin
SVITTO
22.05.21 - 18:180

Legge Covid-19, presentato il ricorso

38 svittesi criticano il fatto che il decreto sottoposto a votazione risale al 25 settembre e non è quello odierno.

Secondo i ricorrenti il popolo non potrà quindi esprimersi con piena conoscenza sui fatti, perché mancano sei emendamenti aggiunti in seguito. «Chiediamo la sospensione del voto federale e una nuova data».

SVITTO - A Svitto 38 persone hanno presentato ieri un ricorso sulla Legge federale sulle basi legali delle ordinanze del Consiglio federale volte a far fronte all'epidemia di COVID-19, in votazione il prossimo 13 giugno.

Nel testo, indirizzato al governo cantonale di Svitto e al Tribunale federale, si critica il fatto che a essere sottoposta al giudizio popolare non sia la legge in vigore oggi, ma il decreto di base del 25 settembre 2020.

Le informazioni contenute nel libretto di voto dovrebbero permettere ai cittadini di votare con piena conoscenza dei fatti, hanno precisato i ricorrenti. Tuttavia ciò non è possibile, perché non ci sono informazioni sui sei emendamenti fatti da settembre 2020 e i loro effetti.

I ricorrenti chiedono quindi la sospensione del voto federale del 13 giugno. Non appena le informazioni ufficiali nel libretto di voto saranno state corrette, una nuova data di voto dovrà essere fissata il più presto possibile.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 3 mesi fa su tio
Ma adesso tra quelli di Svitto e Bernasconi per l'altra votazione, andremo a votare inutilmente o rimandiamo tutto. Perché mi sa che per le contestazioni di Bernasconi ha pienamente ragione per gli altri vedremo ! E quello che abbiamo votato sulla "legittima difesa", visto che Ghiringhelli ha vinto il ricorso al Tribunale Federale, che ne sarà? Rivoteremo o ci mettiamo sopra un vagone di sabbia ? Ma quelli che si occupano della stesura degli scritti sul libro di "Mao" sono stati bocciati anche all'asilo ? ;-((
pillola rossa 3 mesi fa su tio
Le votazioni sono una cosa seria e pertanto vanno rispettate le procedure. Ci mancherebbe. Mi domando se non siano stati fatti degli errori mirati. In caso contrario c'è di che vergognarsi.
Talos63 3 mesi fa su tio
È diventata una moda fare ricorsi … Probabilmente fa “in” Vediamo di spendere meglio i soldi dei cittadini e pensare a cose più sensate
Tato50 3 mesi fa su tio
@Talos63 Un conto è ricorrere perché il vicino di casa non taglia la siepe, mentre qui si tratta di mandare un intero popolo a votare con una frase ingannevole nel libretto di "Mao" !! Chi ha scritto certe cose o lo sa ma ha tentato altrimenti è un ignorante. D'altra parte la stessa cosa è avvenuta con la votazione sulla "legittima difesa" che abbiamo votato ma un certo Ghiringhelli ha notato che c'era qualcosa che non andava e il Tribunale Federale gli ha dato ragione . Il problema adesso è sapere se quella votazione la si dovrà rifare !!
Gus 3 mesi fa su tio
Se avessero avuto qualche morto in famiglia si esprimerebbero diversamente.
seo56 3 mesi fa su tio
😂😂😂😂
Princi 3 mesi fa su tio
molto bene !!! se andiamo avanti di questo passo in Svizzera ci saranno piu leggi che abitanti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
7 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
8 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
9 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
10 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
11 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
12 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
13 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
15 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
16 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile