Getty Images
Il caffè costa circa il 12 percento in più rispetto all'inizio dell'anno.
+11
ZURIGO
18.05.21 - 22:500

Ora devi pagare di più per questi prodotti

Il prezzo di molti prodotti e servizi è aumentato o aumenterà nei prossimi mesi.

Il motivo? Sta crescendo la domanda nel mondo, ma non l'offerta.

ZURIGO - La vita in Svizzera diventa più cara: l'Ufficio federale di statistica segnala per la prima volta in 14 mesi un tasso di inflazione positivo. In Germania, l'inflazione annua è salita al 2 per cento in aprile e negli Stati Uniti al 4,2 per cento.

Ciò ha avuto un impatto negativo sugli investitori: la borsa svizzera ha subito ripetute battute d'arresto da marzo. Recentemente ci sono state pesanti perdite sulle borse di tutto il mondo.

L'inflazione è determinata principalmente dai prezzi dell'energia: il gasolio da riscaldamento costa circa il 20% in più rispetto all'anno precedente e la benzina è diventata quasi il 16% più cara. «Con l'allentamento delle misure restrittive, la domanda è in forte aumento in tutto il mondo, mentre l'offerta continua ad essere stagnante», spiega Matthias Geissbühler, responsabile degli investimenti per Raiffeisen Svizzera.

Questo perché l'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Opec) non ha deliberatamente aumentato la produzione, almeno per il momento. «A causa della pandemia, i prezzi sono calati molto lo scorso anno e ora dovrebbero essere riportati ai livelli pre-crisi», spiega Geissbühler.

Mangiare è diventato più costoso - Anche il cibo è diventato più caro. Il mais costa circa un terzo in più rispetto all'inizio dell'anno e il prezzo del caffè è aumentato del 12% circa. Anche qui la domanda è attualmente maggiore dell'offerta: «Le catene di approvvigionamento sono ancora interrotte o limitate», sottolinea Geissbühler.

Molte navi da carico, infatti, hanno temporaneamente smesso di operare durante la pandemia. Ora che la domanda sta esplodendo, le tariffe dei trasporti stanno lievitando e il trasferimento di merci sta diventando più costoso. Ciò fa aumentare anche il prezzo di altri beni importati, come i materiali da costruzione. Attualmente mancano anche i microchip, il che fa crescere il prezzo di elettrodomestici e automobili.

Più soldi per le vacanze - Non sono solo le merci ad essere diventate più care. È probabile che anche i servizi, in futuro, costeranno di più. I biglietti aerei o i soggiorni in hotel negli Stati Uniti sono aumentati di oltre il 10% ad aprile. «Anche in Svizzera, le vacanze potrebbero diventare più costose a breve termine», afferma Geissbühler.

Soprattutto in estate, gli svizzeri dovranno scavare più a fondo nei loro portafogli se vogliono andare in vacanza. «E se dovesse passare la nuova legge sul CO₂, i biglietti aerei potrebbero costare ancora di più nel lungo termine».

Anche andare da un parrucchiere o in un ristorante è diventato più dispendioso. «Queste realtà devono continuare a seguire rigorose misure contro il Coronavirus». E i costi, chiaramente, crescono. Allo stesso tempo, è possibile ricevere meno clienti a causa delle regole sulla distanza, un problema che si cerca di compensare con prezzi più alti.

In generale, l'inflazione non dovrebbe durare troppo a lungo: Raiffeisen prevede un tasso di inflazione moderato dello 0,6 per cento per il 2022. «Dopodiché, i prezzi dovrebbero stabilizzarsi di nuovo», pronostica l'esperto. Per allora, si spera, l'offerta dovrebbe di nuovo riuscire a coprire la domanda.

Secondo Geissbühler, i salari dovrebbero aumentare affinché l'inflazione continui a crescere. Ma la situazione di tensione sul mercato del lavoro e le cifre sulla disoccupazione piuttosto elevate impediscono una classica spirale salari-prezzi.

Puoi scoprire cosa dovrai pagare di più sfogliando la fotogalley allegata.

TAMEDIA AG
Guarda tutte le 15 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
5 ore
Ginevra si blinda per il vertice Biden-Putin: «Sta per scoppiare la guerra?»
L'importante dispositivo di sicurezza non manca d'infastidire i residenti. Le ricadute positive, però, non sfuggono.
BERNA
7 ore
L'esercito vuole vaccinare tutti coloro che lo desiderino
La speranza di molti è vedere allentate le misure anti Covid: «Anche chi avrebbe voluto aspettare ci sta pensando».
BERNA
9 ore
Giovani ubriachi sul traliccio dell'alta tensione
Sono stati avvistati sul Wohlensee, mentre si arrampicavano per potersi poi tuffare
SVIZZERA
9 ore
In migliaia in strada per lo sciopero delle donne
Ampia la partecipazione a cui si è assistito oggi nelle principali città svizzere, ed anche nel nostro Ticino.
SVIZZERA
12 ore
Operato d'urgenza a causa di una pila a bottone
Durante i periodi di lockdown è stato osservato un aumento dei casi. Il pericolo è alto
FOTO
VALLESE
13 ore
Travolto da una valanga: «Lo stiamo cercando»
Si teme per la vita di un 36enne che è stato inghiottito da una slavina domenica a Bagnes.
SVIZZERA
13 ore
Parità salariale in azienda? Ecco uno strumento per capirlo
Si chiama Logib e viene messo a disposizione di aziende e organizzazioni direttamente dalla Confederazione.
BERNA
14 ore
Donne di nuovo in sciopero contro la violenza
In diverse città l'acqua delle fontane è stata tinta di viola
SVIZZERA
16 ore
Coronavirus in Svizzera: 684 casi e 3 decessi nel weekend
Era da inizio ottobre che non si registravano così pochi contagi nell'arco di un weekend. I nuovi ricoveri sono 19.
SVIZZERA
17 ore
Petra Gössi lascerà la presidenza del PLR
Dopo cinque anni trascorsi al timone del partito, vuole dedicarsi maggiormente alla sua carriera professionale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile