Immobili
Veicoli
keystone
NEUCHÂTEL
14.05.21 - 08:180

Un test alla settimana, il martedì

I Neocastellani sono stati esortati al rilevamento rapido del Covid-19.

L'intenzione è di far diventare i test una consuetudine, tanto quanto la mascherina.

NEUCHÂTEL - Il responsabile del Dipartimento neocastellano della sanità, Laurent Kurth, ha esortato la popolazione a fare un autotest del coronavirus una volta la settimana, il martedì. Secondo il consigliere di Stato, i test dovrebbero diventare un'abitudine.

Ogni martedì, i Neocastellani dovrebbero sottoporsi al rilevamento rapido del Covid-19 grazie a kit forniti gratuitamente dalla Confederazione. Gli autotest dovrebbero diventare una cosa corrente tanto quanto il porto della mascherina, ha rilevato Kurth in un'intervista pubblicata oggi dai quotidiani del gruppo Tamedia.

Il martedì è il giorno ideale, poiché numerose persone si contagiano durante il week-end. Il secondo giorno della settimana l'infezione è già rilevabile anche se i sintomi non sono potenzialmente ancora presenti e il rischio di trasmissione non è ancora molto elevato, ha spiegato il consigliere di Stato socialista.

Kurth ha aggiunto che è importante che le persone risultate positive all'autotest facciano poi un test PCR il mercoledì per confermare l'infezione. Ciò allevierebbe pure i laboratori durante i fine settimana. Il capo del dipartimento cantonale della sanità ha assicurato che l'approvvigionamento di autotest per la popolazione neocastellana funziona bene.

I cittadini sono inoltre pregati di registrare i risultati del test su un apposito sito internet. In 14 giorni, 1'000 risultati sono stati registrati, di cui l'1,5% era risultato positivo, ha indicato Kurth, aggiungendo che con il tempo questa procedura consentirà di seguire ancora più precisamente la propagazione del virus.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 8 mesi fa su tio
Dovrebbe, potrebbe, sono pregati...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
7 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
7 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
8 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
9 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
23 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
1 gior
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
1 gior
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile