tipress
BERNA 
12.05.21 - 17:540

Gastrosuisse è soddisfatta e sollevata

Le riaperture annunciate dal Consiglio federale rallegrano l'associazione di categoria

BERNA  - Gastrosuisse reagisce sollevata alla proposta del Consiglio federale di riaprire da fine mese gli spazi interni dei ristoranti, tuttavia avrebbe auspicato un'andatura più veloce.

«Siamo sollevati», ha affermato il presidente dell'associazione Casimir Platzer davanti ai media. «Andiamo nella direzione giusta.» L'organizzazione farà tutto il possibile per far rispettare il piano di protezione e per sensibilizzare ristoratori e clienti sulla raccolta di dati.

Il piano di protezione è la chiave per l'apertura, ha sostenuto anche il direttore di Gastrosuisse Daniel Borner. Esso verrà ancora lievemente adeguato dopo la proposta presentata dal governo. Già in autunno - e durante la stagione invernale negli alberghi e nei ristoranti aperti per i lavoratori agricoli, operai, artigiani e montatori - è stato dimostrato che la consumazione al ristorante è sicura anche negli spazi interni.

Secondo Borner sarà decisivo l'atteggiamento dei ristoratori e dei clienti, pertanto il direttore dell'associazione lancia un appello ad attenersi fermamente alle regole in materia di igiene e tracciamento. Mentre alla Confederazione chiede di realizzare una soluzione uniforme per il contact tracing nel rispetto della protezione dei dati.

A lasciare comunque un po' d'amaro in bocca è la tabella di marcia, ha detto Platzer. Se il Consiglio federale avesse deciso definitivamente il 19 invece del 26 maggio sarebbe stata possibile un'apertura a Pentecoste.

Ma «godiamoci per una volta la giornata», ha continuato il presidente di Gastrosuisse. L'associazione ringrazia il governo per la decisione; ora conta sul fatto che l'esecutivo la applichi nelle prossime due settimane fornendo così una prospettiva e sicurezza di pianificazione al ramo. Platzer si è detto convinto che la maggioranza dei Cantoni approverà i piani nel corso della consultazione.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
19 min
«Volevano uccidermi perché non ho messo una canzone»
Tredici giovani ne hanno aggredito un altro per futili motivi durante la festa del digiuno ginevrino.
SVIZZERA
19 min
La fine della pandemia? «La prossima primavera»
Gli esperti si dicono d'accordo sul fatto che la stagione invernale sarà difficile. Dipende tutto dalle vaccinazioni
SVIZZERA
6 ore
Ingresso in Svizzera solo con test (o certificato)?
Ecco cosa potrebbe decidere il Consiglio federale nella sua seduta di domani
SVIZZERA
8 ore
Aumentano i vaccinati "riluttanti"
Nei Cantoni rurali il tasso di vaccinazione è più basso. Ma sembra che l'obbligo del pass nei bar stia cambiando le cose
BERNA
8 ore
No Pass: migliaia in piazza a Berna e Bienne
Ancora manifestazioni questa sera contro le nuove misure introdotte dal Consiglio Federale
SVIZZERA
13 ore
La terza dose sotto la lente di Swissmedic
L'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici sta valutando i dati clinici, «in termini di sicurezza ed efficacia»
ARGOVIA
14 ore
La 26enne ha ucciso il fratello, poi si è tolta la vita
La Polizia cantonale ha fornito nuovi dettagli sui due corpi trovati martedì mattina a Frick.
SVIZZERA
15 ore
Siamo il paese più caro d'Europa
Il nostro costo della vita è del 51% superiore a quello della Germania.
SVIZZERA
16 ore
I test potrebbero rimanere gratuiti
Il maggior partito svizzero lancia una mozione volta a mantenere il costo dei test a carico dello Stato.
SVIZZERA
16 ore
Nessun decesso nelle ultime ventiquattro ore
Altre 61 persone hanno dovuto ricorrere a un ricovero. Le cure intense accolgono ora il 30,9% di pazienti Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile