20min/Matthias Spicher
ZURIGO
10.05.21 - 17:170

Reddito di base? A Zurigo si voterà un esperimento pilota

Al progetto dovrebbero partecipare poi almeno 500 persone, secondo l'iniziativa che ha raccolto oltre 4'000 firme

ZURIGO - Gli abitanti della città di Zurigo dovranno pronunciarsi su un esperimento pilota per un reddito di base incondizionato. Un'iniziativa comunale sul tema ha infatti avuto successo, grazie alla raccolta di oltre 4'000 firme.

Il testo, depositato oggi, chiede che almeno 500 persone ricevano un reddito di base per un periodo di almeno tre anni. La somma che otterranno è imprecisata, ma non dovrà essere inferiore al minimo sociale versato normalmente dalla città.

Lo scopo del test è raccogliere informazioni, collezionare dati e fornire risultati significativi piuttosto che restare nel campo di ipotesi vaghe, scrive in un comunicato il comitato d'iniziativa. Inoltre, l'obiettivo è capire quali reazioni un reddito di base scatenerebbe nei beneficiari: in poche parole osservare se li renderebbe passivi o se al contrario li spingerebbe a prendere impegni.

Un tentativo analogo era stato fatto in passato nel comune di Rheinau (ZH). Il progetto, che doveva concretizzarsi dal 2018, alla fine è però fallito. La campagna di finanziamento aveva permesso di raccogliere solo poco più di 150'000 franchi invece dei 6,1 milioni a cui si puntava.

Nel maggio 2019, il Parlamento zurighese ha poi sostenuto di misura un'iniziativa individuale che chiedeva di lanciare un esperimento su scala cantonale supervisionato scientificamente, ma nulla si è per ora realizzato. A livello nazionale, la creazione di un reddito di base incondizionato è stata respinta dal 77% degli elettori nel giugno 2016.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Roche prepara il test antigenico per Covid e influenza
Il kit combinato permetterà di ottenere i risultati in 30 minuti
SVIZZERA
10 ore
Comprato per 8,90 franchi, venduto per 37'500 franchi
C'è sempre tantissimo interesse per la novità messa in circolazione dalla Posta Svizzera, ma qualcuno storce il naso
SVIZZERA
17 ore
Il vaccino sarà più caro
Le casse malati dovranno pagare 25 franchi a dose contro i 5 attuali. Per gli assicurati sarà comunque ancora gratuito.
SVIZZERA
17 ore
Un altro effetto del coronavirus: la rabbia
La pandemia ha reso molte persone più aggressive. A farne le spese è spesso chi lavora in campo medico o nei trasporti.
SVIZZERA
18 ore
Subaffitti: impedire gli abusi
Posti in consultazione tre progetti che riguardano le locazioni. Le reazioni di proprietari e inquilini però divergono.
SVIZZERA
20 ore
Attivista no vax rifiuta di pagare le tasse
Dopo il sì alla Legge Covid, Daniel Trappitsch non intende versare altri contributi.
ARGOVIA
22 ore
Hanno dovuto scegliere chi ricoverare
Il primo caso alla clinica Hirslanden di Aarau, dove metà del reparto è occupato da pazienti Covid.
ARGOVIA
23 ore
Incendio in un appartamento, morta una donna
Il rogo è divampato ieri sera in una casa plurifamiliare a Döttingen. Ancora ignote le cause.
SVIZZERA
1 gior
Più divieti per i non vaccinati: «È un'opzione»
Le parole di Lukas Engelberger. E su un eventuale obbligo vaccinale: «Pericoloso per il rapporto tra Stato e cittadini»
SVIZZERA
1 gior
«Misure incoerenti. Svizzeri discriminati rispetto ai frontalieri»
Viaggi, vaccini e terze dosi. Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale sulle decisioni annunciate venerdì
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile